Топ-100
Indietro

ⓘ Concistori di papa Pio IX. Questa voce raccoglie lelenco completo dei concistori per la creazione di nuovi cardinali presieduti da papa Pio IX, con lindicazione ..




Concistori di papa Pio IX
                                     

ⓘ Concistori di papa Pio IX

Questa voce raccoglie lelenco completo dei concistori per la creazione di nuovi cardinali presieduti da papa Pio IX, con lindicazione di tutti i cardinali creati. I nomi sono posti in ordine di creazione.

                                     

1. 21 dicembre 1846 I

  • Pietro Marini, vice-camerlengo di Santa Romana Chiesa e governatore di Roma; creato cardinale diacono di San Nicola in Carcere; deceduto il 19 agosto 1863;
  • Gaetano Baluffi, arcivescovo-vescovo di Imola; creato cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro; deceduto l11 novembre 1866;

Due cardinali riservati "in pectore":

  • Raffaele Fornari, arcivescovo titolare di Nicea, nunzio apostolico in Francia; creato cardinale presbitero di Santa Maria sopra Minerva pubblicato il 30 settembre 1850; titolo ricevuto il 10 aprile 1851 deceduto il 15 agosto 1854;
  • Giuseppe Bofondi, decano della Sacra Rota Romana; creato cardinale diacono pro illa vice di San Cesareo in Palatio pubblicato l11 giugno 1847, deceduto il 2 dicembre 1867.
                                     

2. 11 giugno 1847 II

  • Pierre Giraud, arcivescovo di Cambrai; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Pace; deceduto il 17 aprile 1850;
  • Giacomo Antonelli, tesoriere generale della Camera Apostolica; creato cardinale diacono di SantAgata dei Goti; deceduto il 6 novembre 1876.
  • Jacques-Marie-Antoine-Célestin du Pont, arcivescovo di Bourges; creato cardinale presbitero di Santa Maria del Popolo; deceduto il 26 maggio 1859;
                                     

3. 17 gennaio 1848 III

  • Carlo Vizzardelli, segretario della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari; creato cardinale presbitero di San Pancrazio fuori le mura; deceduto il 24 maggio 1851;
                                     

4. 30 settembre 1850 IV

  • Pedro Paulo de Figueiredo da Cunha e Melo, arcivescovo di Braga; creato cardinale presbitero; deceduto il 31 dicembre 1855, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Giuseppe Pecci, arcivescovo-vescovo di Gubbio; creato cardinale presbitero di Santa Balbina; deceduto il 21 gennaio 1855;
  • Paul-Thérèse-David dAstros, arcivescovo di Tolosa; creato cardinale presbitero; deceduto il 29 settembre 1851, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Jacques-Marie-Adrien-Césaire Mathieu, arcivescovo di Besançon; creato cardinale presbitero di San Silvestro in Capite titolo ricevuto il 18 marzo 1852; deceduto il 9 luglio 1875;
  • Melchior Ferdinand Joseph von Diepenbrock, arcivescovo di Breslavia; creato cardinale presbitero; deceduto il 20 gennaio 1853, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Johannes von Geissel, arcivescovo di Colonia; creato cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna titolo ricevuto il 19 marzo 1857; deceduto l8 settembre 1864;
  • Roberto Giovanni F. Roberti, uditore generale della Camera Apostolica; creato cardinale diacono di Santa Maria in Domnica; deceduto il 7 novembre 1867.
  • Judas José Romo y Gamboa, arcivescovo di Siviglia; creato cardinale presbitero; deceduto l11 gennaio 1855, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Nicholas Patrick Stephen Wiseman, arcivescovo di Westminster; creato cardinale presbitero di Santa Pudenziana; deceduto il 15 febbraio 1865;
  • Maximilian Joseph Gottfried Sommerau Beeckh, arcivescovo di Olomouc; creato cardinale presbitero; deceduto il 31 marzo 1853, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Thomas-Marie-Joseph Gousset, arcivescovo di Reims; creato cardinale presbitero di San Callisto titolo ricevuto il 10 aprile 1851; deceduto il 22 dicembre 1866;
  • Juan José Bonel y Orbe, arcivescovo di Toledo; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Pace titolo ricevuto il 30 novembre 1854; deceduto l11 febbraio 1857;
  • Giuseppe Cosenza, arcivescovo di Capua; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina; deceduto il 30 marzo 1863;


                                     

5. 15 marzo 1852 V

  • Carlo Luigi Morichini, arcivescovo titolare di Nisibi, tesoriere generale della Camera Apostolica; creato cardinale presbitero di SantOnofrio; deceduto il 26 aprile 1879;
  • Girolamo dAndrea, arcivescovo titolare di Melitene, segretario della S.C. del Concilio; creato cardinale presbitero di SantAgnese fuori le mura; deceduto il 14 maggio 1868;
  • Domenico Lucciardi, arcivescovo-vescovo di Senigallia; creato cardinale presbitero di San Clemente; deceduto il 13 marzo 1864;
  • François-Auguste-Ferdinand Donnet, arcivescovo di Bordeaux; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Via titolo ricevuto il 27 giugno 1853; deceduto il 23 dicembre 1882;

Due cardinali riservati "in pectore":

  • Michele Viale-Prelà, arcivescovo titolare di Cartagine, nunzio apostolico in Austria; creato cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio pubblicato il 7 marzo 1853, titolo ricevuto il 18 settembre 1856; deceduto il 15 maggio 1860;
  • Giovanni Brunelli, arcivescovo titolare di Tessalonica, nunzio apostolico in Spagna; creato cardinale presbitero di Santa Cecilia pubblicato il 7 marzo 1853; deceduto il 21 febbraio 1861.
                                     

6. 7 marzo 1853 VI

  • François-Nicholas-Madeleine Morlot, arcivescovo di Tours; creato cardinale presbitero dei Santi Nereo e Achilleo; deceduto il 29 dicembre 1862;
  • Domenico Savelli, vice-camerlengo di Santa Romana Chiesa; creato cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro; deceduto il 30 agosto 1864;
  • Prospero Caterini, segretario della S.C. degli Studi; creato cardinale diacono di Santa Maria della Scala; deceduto il 28 ottobre 1881;
  • Vincenzo Santucci, segretario della Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari; creato cardinale diacono dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia; deceduto il 19 agosto 1861.
  • Giusto Recanati, O.F.M.Cap., arcivescovo titolare di Tripoli di Fenicia, amministratore apostolico emerito di Senigallia; cardinale presbitero dei Santi XII Apostoli; deceduto il 17 novembre 1861;
  • Ján Krstitel Scitovský, arcivescovo di Strigonio; creato cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme titolo ricevuto il 16 novembre 1854; deceduto il 19 ottobre 1866;


                                     

7. 19 dicembre 1853 VII

  • Vincenzo Gioacchino Pecci, arcivescovo-vescovo di Perugia; cardinale presbitero di San Crisogono; poi eletto papa con il nome di Leone XIII il 20 febbraio 1878; deceduto il 20 luglio 1903;

Un cardinale riservato "in pectore":

  • Camillo Di Pietro, arcivescovo titolare di Berito, nunzio apostolico in Portogallo; cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina pubblicato il 16 giugno 1856; titolo ricevuto il 15 aprile 1859; deceduto il 6 marzo 1884;
                                     

8. 17 dicembre 1855 VIII

  • Joseph Othmar von Rauscher, arcivescovo di Vienna; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Vittoria titolo ricevuto il 23 dicembre 1858; deceduto il 24 novembre 1875;
  • Clément Villecourt, vescovo di La Rochelle; creato cardinale presbitero di San Pancrazio fuori le mura; deceduto il 17 gennaio 1867;
  • Karl August von Reisach, arcivescovo di Monaco e Frisinga; creato cardinale presbitero di SantAnastasia; deceduto il 22 dicembre 1869;
  • Francesco Gaude, O.P., consultore della S.C. dei Vescovi e dei Regolari; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli; deceduto il 14 dicembre 1860.
                                     

9. 16 giugno 1856 IX

  • Juraj Haulík Váralyai, arcivescovo di Zagabria; creato cardinale presbitero dei Santi Quirico e Giulitta titolo ricevuto il 19 marzo 1857; deceduto il giorno 11 maggio 1869;
  • Alessandro Barnabò, segretario della S.C. de Propaganda Fide; creato cardinale presbitero di Santa Susanna; deceduto il 24 febbraio 1874;
  • Gaspare Grassellini, C.O., vice-camerlengo emerito di Santa Romana Chiesa; creato cardinale diacono dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia; deceduto il 16 settembre 1875;
  • Francesco de Medici di Ottajano, prefetto della Casa Pontificia; creato cardinale diacono di San Giorgio in Velabro; deceduto l11 ottobre 1857.
  • Mihail Lewicki, arcieparca di Leopoli degli Ucraini; creato cardinale presbitero; deceduto il 14 gennaio 1858, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
                                     

10. 15 marzo 1858 X

  • Cirilo de Alameda y Brea, O.F.M., arcivescovo di Toledo; creato cardinale presbitero; deceduto il 30 giugno 1872, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Manuel Joaquín Tarancón y Morón, arcivescovo di Siviglia; creato cardinale presbitero; deceduto il 26 agosto 1862, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo;
  • Pietro de Silvestri, decano della Sacra Rota Romana; creato cardinale diacono dei Santi Cosma e Damiano; deceduto il 19 novembre 1875;
  • Enrico Orfei, vescovo di Cesena; creato cardinale presbitero di Santa Balbina; deceduto il 22 dicembre 1870;
  • Teodolfo Mertel, O.F.M.Cap., Ministro della Giustizia dello Stato Pontificio; creato cardinale diacono di SantEustachio ultimo cardinale a non essere ordinato sacerdote; deceduto l11 luglio 1899.
  • Giuseppe Milesi Pironi Ferretti, delegato apostolico di Ancona; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli; deceduto il 2 agosto 1873;
  • Antonio Benedetto Antonucci, arcivescovo-vescovo di Ancona e Numana; creato cardinale presbitero dei Santi Silvestro e Martino ai Monti; deceduto il 29 gennaio 1879;


                                     

11. 25 giugno 1858 XI

  • Manuel Bento Rodrigues da Silva, patriarca di Lisbona; creato cardinale presbitero; deceduto il 26 settembre 1869, senza essersi recato a Roma per ricevere il titolo
                                     

12. 27 settembre 1861 XII

  • Angelo Quaglia, segretario della S.C. del Concilio; creato cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio; deceduto il 27 agosto 1872;
  • Fernando de la Puente y Primo de Rivera, arcivescovo di Burgos; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Pace titolo ricevuto il 21 maggio 1862; deceduto il 20 marzo 1867;
  • Alexis Billiet, arcivescovo di Chambéry; creato cardinale presbitero dei Santi Bonifacio e Alessio titolo ricevuto il 25 settembre 1862; deceduto il 30 aprile 1873;
  • Carlo Sacconi, arcivescovo titolare di Nicea e nunzio apostolico in Francia; creato cardinale presbitero di Santa Maria del Popolo; deceduto il 25 febbraio 1889;
  • Miguel García Cuesta, arcivescovo di Santiago di Compostela; creato cardinale presbitero di Santa Prisca titolo ricevuto il 21 maggio 1862; deceduto il 14 aprile 1873;
  • Antonio Maria Niccolò Panebianco, O.F.M.Conv., consultore della S.C. dei Riti e del SantUffizio; creato cardinale presbitero di San Girolamo degli Schiavoni; deceduto il 21 novembre 1885.
  • Gaetano Bedini, vescovo di Viterbo e Tuscania; creato cardinale presbitero di Santa Maria sopra Minerva; deceduto il 6 settembre 1864;

In questo concistoro Papa Pio IX avrebbe creato cardinale anche Angelo Ramazzotti, patriarca di Venezia; questi morì però il 24 settembre 1861, tre giorni prima della cerimonia.

                                     

13. 16 marzo 1863 XIII

  • Filippo Maria Guidi, O.P., futuro arcivescovo di Bologna; creato cardinale presbitero di San Sisto; deceduto il 27 febbraio 1879;
  • Francesco Pentini, già Ministro dellinterno dello Stato Pontificio; cardinale diacono di Santa Maria in Portico Campitelli; deceduto il 17 dicembre 1869.
  • Jean-Baptiste-François Pitra, O.S.B., consultore delle SS.CC. dei Riti de Propaganda Fide; creato cardinale presbitero di San Tommaso in Parione; deceduto il 9 febbraio 1889;
  • Luis de la Lastra y Cuesta, arcivescovo di Siviglia; creato cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli titolo ricevuto il 12 luglio 1867; deceduto il 5 maggio 1876;
  • Antonio Saverio De Luca, arcivescovo titolare di Tarso, nunzio apostolico in Austria; creato cardinale presbitero dei Santi Quattro Coronati; deceduto il 28 dicembre 1883;
  • Giuseppe Luigi Trevisanato, patriarca di Venezia; creato cardinale presbitero dei Santi Nereo e Achilleo titolo ricevuto il 22 settembre 1864; deceduto il 28 aprile 1877;
  • Giuseppe Andrea Bizzarri, arcivescovo titolare di Filippi, segretario della S.C. dei Vescovi e dei Regolari; creato cardinale diacono di San Girolamo degli Schiavoni; deceduto il 26 agosto 1877;
                                     

14. 11 dicembre 1863 XIV

  • Henri-Marie-Gaston Boisnormand de Bonnechose, arcivescovo di Rouen; creato cardinale presbitero di San Clemente titolo ricevuto il 22 settembre 1864; deceduto il 28 ottobre 1883.
                                     

15. 22 giugno 1866 XV

  • Antonio Matteucci; governatore di Roma e vice-camerlengo di Santa Romana Chiesa; creato cardinale diacono di San Giorgio in Velabro; deceduto il 9 luglio 1866;
  • Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst, arcivescovo titolare di Odessa e Osroene, elemosiniere apostolico; cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina; deceduto il 30 ottobre 1896;
  • Paul Cullen, Arcivescovo di Dublino; creato cardinale presbitero di San Pietro in Montorio; deceduto il 24 ottobre 1878;
  • Luigi Maria Bilio, B., consultore della S.C. dellInquisizione; creato cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna; deceduto il 30 gennaio 1884;
  • Domenico Consolini, vicepresidente del Consiglio di Stato Pontificio; creato cardinale diacono di Santa Maria in Domnica; deceduto il 20 dicembre 1884.
                                     

16. 13 marzo 1868 XVI

  • Lucien-Louis-Joseph-Napoléon Bonaparte, chierico di Roma, cugino di Napoleone III, imperatore dei francesi; creato cardinale presbitero di Santa Pudenziana; deceduto il 19 novembre 1895;
  • Juan de la Cruz Ignacio Moreno y Maisanove, arcivescovo di Valladolid; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Pace; deceduto il 28 agosto 1884;
  • Innocenzo Ferrieri, arcivescovo titolare di Side, nunzio apostolico in Portogallo; creato cardinale presbitero di Santa Cecilia; deceduto il 13 gennaio 1887;
  • Annibale Capalti, segretario della S.C. de Propaganda Fide; creato cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro; deceduto il 18 ottobre 1877.
  • Lorenzo Barili, arcivescovo titolare di Tiana, nunzio apostolico in Spagna; creato cardinale presbitero di Sant’Agnese fuori le mura; deceduto l8 marzo 1875;
  • Edoardo Borromeo, maestro di camera della Corte Pontificia; creato cardinale diacono dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia; deceduto il 30 novembre 1881;
  • Matteo Eustachio Gonella, arcivescovo-vescovo di Viterbo e Tuscania; creato cardinale presbitero di Santa Maria sopra Minerva; deceduto il 15 aprile 1870;
  • Raffaele Monaco La Valletta, assessore del SantUffizio; creato cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme; deceduto il 14 luglio 1896;
  • Giuseppe Berardi, arcivescovo titolare di Nicea, sostituto della Segreteria di Stato; creato cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro; deceduto il 6 aprile 1878;
                                     

17. 22 dicembre 1873 XVII

  • Flavio Chigi, arcivescovo titolare di Mira, nunzio apostolico emerito in Francia; creato cardinale presbitero di Santa Maria del Popolo titolo ricevuto il 15 giugno 1874; deceduto il 15 febbraio 1885;
  • Mariano Benito Barrio y Fernández, arcivescovo di Valencia; creato cardinale presbitero dei Santi Giovanni e Paolo, deceduto il 20 novembre 1876;
  • Camillo Tarquini, S.I., presbitero, canonista e archeologo; creato cardinale diacono di San Nicola in Carcere; deceduto il 15 febbraio 1874;
  • Joseph Hippolyte Guibert, O.M.I., arcivescovo di Parigi; creato cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina titolo ricevuto il 15 giugno 1874; deceduto l8 luglio 1886;
  • Alessandro Franchi, arcivescovo titolare di Tessalonica, nunzio apostolico emerito in Spagna; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere; deceduto il 31 luglio 1878;
  • Luigi Oreglia di Santo Stefano, arcivescovo titolare di Damiata, nunzio apostolico in Portogallo; creato cardinale presbitero di SantAnastasia; deceduto il 7 dicembre 1913;
  • René-François Régnier, arcivescovo di Cambrai; creato cardinale presbitero della Santissima Trinità al Monte Pincio titolo ricevuto il 4 maggio 1874; deceduto il 3 gennaio 1881;
  • Maximilian Joseph von Tarnóczy, arcivescovo di Salisburgo; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli titolo ricevuto il 4 maggio 1874; deceduto il 4 aprile 1876;
  • János Simor, arcivescovo di Strigonio; creato cardinale presbitero di San Bartolomeo allIsola titolo ricevuto il 15 giugno 1874; deceduto il 23 gennaio 1891;
  • Inácio do Nascimento Morais Cardoso, patriarca di Lisbona; creato cardinale presbitero dei Santi Nereo e Achilleo titolo ricevuto il 25 giugno 1877; deceduto il 23 febbraio 1883;
  • Mariano Falcinelli Antoniacci, O.S.B., arcivescovo titolare di Atene, nunzio apostolico in Austria; cardinale presbitero di San Marcello titolo ricevuto il 4 maggio 1874; deceduto il 29 maggio 1874;
  • Tommaso Maria Martinelli, O.E.S.A., presbitero e teologo; creato cardinale diacono di San Giorgio in Velabro; deceduto il 30 marzo 1888.
                                     

18. 15 marzo 1875 XVIII

  • Victor-Auguste-Isidore Dechamps, C.SS.R, arcivescovo di Malines Mechelen Belgio; creato cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme; deceduto il 29 settembre 1883;
  • John McCloskey, arcivescovo di New York; creato cardinale presbitero di Santa Maria sopra Minerva titolo ricevuto il 17 settembre 1875; deceduto il 10 ottobre 1885;
  • Pietro Gianelli, arcivescovo titolare di Sardi, segretario della S.C. del Concilio; creato cardinale presbitero di Sant’Agnese fuori le mura; deceduto il 5 novembre 1881;
  • Mieczysław Halka Ledóchowski, arcivescovo di Gniezno-Poznań; creato cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli titolo ricevuto il 7 aprile 1876; deceduto il 22 luglio 1902;
  • Henry Edward Manning, arcivescovo di Westminster; creato cardinale presbitero dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio; deceduto il 14 gennaio 1892;
  • Domenico Bartolini, protonotario apostolico, archeologo, storico e agiografo; creato cardinale diacono di San Nicola in Carcere; deceduto il 2 ottobre 1887;

Cinque cardinali riservati "in pectore":

  • Salvatore Nobili Vitelleschi, arcivescovo titolare di Seleucia di Isauria, segretario della S.C. dei Vescovi e dei Regolari; creato cardinale presbitero di San Marcello pubblicato il 17 settembre 1875; deceduto il 17 ottobre 1875;
  • Ruggero Luigi Emidio Antici Mattei, patriarca titolare di Costantinopoli dei Latini; cardinale presbitero di San Lorenzo in Panisperna pubblicato il 17 settembre 1875 deceduto il 21 aprile 1883;
  • Lorenzo Ilarione Randi, vice-camerlengo di Santa Romana Chiesa; creato cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin pubblicato il 17 settembre 1875; deceduto il 20 dicembre 1887;
  • Bartolomeo Pacca, junior, maestro di camera della Corte Pontificia; creato cardinale diacono di Santa Maria in Portico Campitelli pubblicato il 17 settembre 1875; deceduto il 14 ottobre 1880.
  • Giovanni Simeoni, arcivescovo titolare di Calcedonia, nunzio apostolico in Spagna; cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli pubblicato il 17 settembre 1875; titolo ricevuto il 18 dicembre 1876; deceduto il 14 gennaio 1892;

In questo concistoro Papa Pio IX avrebbe creato cardinale anche Frédéric-François-Xavier Ghislain de Mérode, arcivescovo titolare di Melitene; questi morì però l11 luglio 1874.

                                     

19. 17 settembre 1875 XIX

  • Godefroy Brossais-Saint-Marc, arcivescovo di Rennes; creato cardinale presbitero di Santa Maria della Vittoria titolo ricevuto il 3 aprile 1876; deceduto il 26 febbraio 1878.
                                     

20. 3 aprile 1876 XX

  • Johannes Baptiste Franzelin, S.I., teologo pontificio; creato cardinale presbitero dei Santi Bonifacio e Alessio; deceduto l11 dicembre 1886.
  • Bartolomeo dAvanzo, vescovo di Teano e Calvi; creato cardinale presbitero di Santa Susanna; deceduto il 20 ottobre 1884;
                                     

21. 12 marzo 1877 XXI

  • Manuel García Gil, O.P., arcivescovo di Saragozza; creato cardinale presbitero di Santo Stefano al Monte Celio; deceduto il 28 aprile 1881;
  • Luigi Serafini, vescovo di Viterbo e Tuscania; creato cardinale presbitero di San Girolamo degli Schiavoni; deceduto il 1º febbraio 1894;
  • Luigi di Canossa, S.I., vescovo di Verona; creato cardinale presbitero di San Marcello; deceduto il 12 marzo 1900;
  • Louis-Marie-Joseph-Eusèbe Caverot, arcivescovo di Lione; creato cardinale presbitero di San Silvestro in Capite; deceduto il 23 gennaio 1887;
  • Frédéric de Falloux du Coudray, reggente della Cancelleria Apostolica; creato cardinale diacono di SantAgata dei Goti; deceduto il 22 giugno 1884.
  • Edward Henry Howard, arcivescovo titolare di Neocesarea del Ponto, vescovo ausiliare di Frascati Italia; creato cardinale presbitero dei Santi Giovanni e Paolo; deceduto il 16 settembre 1892;
  • Enea Sbarretti, segretario della S.C. dei Vescovi e dei Regolari; creato cardinale diacono di Santa Maria ad Martyres; deceduto il 1º maggio 1884;
  • Miguel Payá y Rico, arcivescovo di Santiago de Compostela; creato cardinale presbitero dei Santi Quirico e Giulitta; deceduto il 25 dicembre 1891;
  • Francesco Saverio Apuzzo, arcivescovo di Capua; creato cardinale presbitero di SantOnofrio; deceduto il 30 luglio 1880;
  • Lorenzo Nina, protonotario apostolico, prefetto agli studi del Seminario Romano; creato cardinale diacono di SantAngelo in Pescheria; deceduto il 25 luglio 1885;
  • Francisco de Paula Benavides y Navarrete, patriarca delle Indie Occidentali; creato cardinale presbitero di San Tommaso in Parione; deceduto il 30 marzo 1895;
                                     

22. 22 giugno 1877 XXII

  • Lucido Maria Parocchi, arcivescovo di Bologna; creato cardinale presbitero di San Sisto; deceduto il 15 gennaio 1903.
  • Josip Mihalović, arcivescovo di Zagabria; creato cardinale presbitero di San Pancrazio fuori le mura; deceduto il 19 febbraio 1891;
  • Johann Baptist Rudolf Kutschker, arcivescovo di Vienna; creato cardinale presbitero di SantEusebio; deceduto il 27 gennaio 1881;
                                     

23. 28 dicembre 1877 XXIII

  • Vincenzo Moretti, arcivescovo di Ravenna; creato cardinale presbitero di Santa Sabina; deceduto il 6 ottobre 1881;
  • Antonio Pellegrini, decano della Camera Apostolica; creato cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro; deceduto il 2 novembre 1887.