Топ-100
Indietro

ⓘ Arkansas nella guerra di secessione americana. Durante la guerra di secessione americana l Arkansas entrò a far parte della Confederazione e come tale contribuì ..




Arkansas nella guerra di secessione americana
                                     

ⓘ Arkansas nella guerra di secessione americana

Durante la guerra di secessione americana l Arkansas entrò a far parte della Confederazione e come tale contribuì con uomini, mezzi e rifornimenti allo sforzo bellico dei sudisti.

                                     

1. Origini

Con lelezione presidenziale del 1860 fu eletto Presidente degli Stati Uniti dAmerica Abraham Lincoln, notoriamente abolizionista della schiavitù. Questo diede origine alla Dichiarazione di Secessione da parte della Carolina del Sud. Entro il mese di febbraio del 1861 altri sei stati federati seguirono lesempio della Carolina del Sud. Essi adottarono una Costituzione provvisoria per un nuovo stato cui appartenere, la Confederazione degli Stati dAmerica, stabilendone la capitale a Montgomery, in Alabama. La federazione degli stati rimasti fedeli alla federazione originaria venne denominata Unione.

                                     

2. Crisi secessionista

Nel gennaio 1861 lAssemblea Generale dello Stato dellArkansas, uno stato ancora scarsamente popolato e con un territorio in massima parte selvaggio e non colonizzato, chiese che il popolo si esprimesse attraverso una convention per decidere se rimanere uno degli Stati federali degli Stati Uniti o secedere. Allo stesso tempo i votanti elessero i delegati alla convention, in caso di responso popolare favorevole alla secessione. Il 18 febbraio 1861, lArkansas votò per istituire la convention, tuttavia la maggior parte dei delegati eletti per questultima erano unionisti.

Il 12 aprile, dietro ordine del Presidente della neo-costituita Confederazione, Jefferson Davis, truppe sotto il controllo di questultima, agli ordini del generale Pierre Gustave Toutant de Beauregard bombardarono Fort Sumter, fortezza federale, nel porto di Charleston, nella Carolina del Sud, costringendo la guarnigione militare che lo presiedeva ad arrendersi e consegnare il forte alle truppe secessioniste. In risposta il Presidente Lincoln richiamò la milizia di alcuni stati per ottenere una forza armata di 75.000 soldati che sedassero la rivoluzione. Nonostante che lArkansas non avesse ancora ufficialmente deciso di secedere, il Governatore Rector intuì che operare verso limpegno bellico avrebbe portato lopinione pubblica in campo secessionista e perciò organizzò prontamente un battaglione della milizia dello Stato, al comando di Solon F. Borland, che il 23 aprile fu inviata ad assediare la fortezza federale presso la città di Fort Smith. La risposta del Governatore Rector al Presidente Lincoln fu:

La prima convention per la secessione aveva solennemente promesso di:

Ora, di fronte alla richiesta di truppe da parte del Presidente Lincoln, la convention si riunì nuovamente a Little Rock e, il 6 maggio 1861, votò il Decreto di secessione approvandolo con 69 voti contro 1. Il futuro governatore Isaac Murphy fu il solo a votare contro.

Truppe di miliziani catturarono, oltre allarsenale di Little Rock, altre caserme federali presenti nello stato.

Tra alcune fasce della popolazione locale tuttavia fu presente sin dallinizio un sentimento filo-nordista che divenne sempre più diffuso a partire dalla caduta di Little Rock nellautunno 1863. Si formarono dunque alcune milizie filo-unioniste che principalmente combatterono contro la guerriglia confederata.

                                     

3. Campagne maggiori

1865

Dopo la presa di Little Rock da parte dellesercito nordista, la capitale dellArkansas venne spostata a Hot Springs e successivamente a Washington, unaltra cittadina dello stato.

Alla fine della guerra la maggior parte dei reggimenti dellArkansas servivano nellArmata Confederata del Tennessee di Braxton Bragg e con essa si arresero il 26 aprile 1865 a Greensboro Carolina del Nord.

                                     
  • La guerra di secessione americana nota negli Stati Uniti come guerra civile americana fu combattuta dal 12 aprile 1861 al 13 maggio 1865 fra gli Stati
  • Di seguito i principali avvenimenti dello svolgimento della guerra di secessione americana combattuata dal 12 aprile 1861 al 9 aprile 1865 fra gli Stati
  • Voce principale: Guerra di secessione americana La guerra di secessione americana detta anche guerra civile americana venne combattuta dal 12 aprile
  • La Cronologia della Guerra di secessione americana inizia con la vittoria di Abraham Lincoln alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d America del
  • Il Teatro Trans - Mississippi della guerra di secessione americana è costituito dalle principali operazioni militari svoltesi ad Ovest del fiume Mississippi
  • La battaglia di Cane Hill è stata un episodio della guerra di secessione americana durante il quale l esercito nordista riuscì a ricacciare le forze confederate
  • La battaglia di Old River Lake detta anche battaglia di Ditch Bayou è stato un episodio della guerra di secessione americana All inizio del 1864 l esercito
  • principale: Guerra di secessione americana Allo scoppio della guerra di secessione americana lo stato del Texas proclamò la secessione dall Unione e
  • La Louisiana, prima dello scoppio della guerra di secessione americana era uno dei principali stati schiavisti dove, sin dal XVIII secolo, la maggior
  • 47726 - 90.15883 La battaglia di Chalk Bluff La battaglia di Chalk Bluff è stata un episodio della guerra di secessione americana durante la quale il brigadiere
  • battaglia di Fort Hindman detta anche battaglia di Arkansas Post è stata un episodio della campagna di Vicksburg della guerra di secessione americana Nel