Топ-100
Indietro

ⓘ Reattivi di Grignard. I reattivi di Grignard, o composti di Grignard, sono dei composti metallorganici di formula generale R-Mg-X, dove R rappresenta un radical ..




Reattivi di Grignard
                                     

ⓘ Reattivi di Grignard

I reattivi di Grignard, o composti di Grignard, sono dei composti metallorganici di formula generale R-Mg-X, dove R rappresenta un radicale alchilico ed X un generico alogeno. Tali composti prendono il nome dal chimico francese Victor Grignard, Premio Nobel 1912, che ne studiò le proprietà.

                                     

1. Sintesi

I reattivi di Grignard si formano in seguito alla reazione in ambiente anidro ed opportunamente catalizzata o con tetraidrofurano THF oppure in etere dietilico tra il magnesio metallico suddiviso in trucioli per aumentare la superficie di contatto, e gli alogenuri alchilici o arilici:

R − X + Mg ⟶ R − MgX {\displaystyle {\ce {R-X + Mg -> R-MgX}}}
                                     

2. Reattività

I composti di Grignard sono specie chimiche molto reattive in grado di reagire con unampia gamma di sostanze, sia organiche che inorganiche, in particolare con tutti quei composti soggetti a reazioni di attacco nucleofilo, come ad esempio le aldeidi e i chetoni. Lestrema reattività dei composti di Grignard è dovuta alla natura polare del legame R-Mg, la cui nube elettronica si disloca prevalentemente sul primo carbonio del gruppo R direttamente legato allatomo di magnesio; ne deriva linstaurarsi di una parziale carica positiva δ + sullatomo di magnesio ed una parziale carica negativa δ − sul carbonio del gruppo R, fattore accentuato anche dalleffetto elettron-attrattore dellalogeno X. Il legame R-Mg è talmente polarizzato da poter essere considerato quasi ionico, da cui si può assumere lesistenza in soluzione del carboanione R −, nucleofilo altamente reattivo.

                                     

2.1. Reattività Reazioni

I composti di Grignard reagiscono vivacemente con acqua, dando la formazioni di alcani di formula R-H:

R − MgX + H 2 O ⟶ R − H + HO − MgX {\displaystyle {\ce {R-MgX + H2O -> R-H + HO-MgX}}}

Non possono quindi esistere in ambiente acquoso, ragion per cui ogni reazione che prevede lutilizzo di un reattivo di Grignard deve avvenire in ambiente rigorosamente anidro, solo successivamente idratato con una soluzione acquosa a pH acido per catalizzare la reazione per allontanare HO-MgX.

Reazione con anidride carbonica, con formazione di acidi carbossilici:

R-MgX + CO 2 → R-COOMgX R-COOMgX + H 2 O → R-COOH + HO-MgX

Reazione con aldeidi e chetoni, con rispettiva formazione di alcoli secondari e terziari:

R-MgX + R-CHO → RRCH-O-MgX RRCH-O-MgX + H 2 O → RRCH-OH + HO-MgX R-MgX + R-CO-R → RRRC-O-MgX RRRC-O-MgX + H 2 O → RRRC-OH + HO-MgX

Reazione con esteri:

R-MgX + R-CO-O-R → R-CO-R + R-O-MgX R-CO-R + R-O-MgX + H 2 O → RRRC-OH + R-OH + HO-MgX

Reazione con nitrili:

R-MgX + R-C≡N → RRC=N-MgX RRC=N-MgX + 2H 2 O → R-CO-R + NH 3 + HO-MgX

Dato che i prodotti della reazione stessa possono a loro volta reagire con il reattivo di Grignard, si rende quasi sempre opportuno lavorare in difetto di questultimo o adottare accorgimenti che portino allisolamento del prodotto prima che questi possa reagire ulteriormente.