Топ-100
Indietro

ⓘ Pusher 3 - Langelo della morte è un film del 2005 scritto e diretto da Nicolas Winding Refn, terzo ed ultimo capitolo dellomonima trilogia uscito a nove anni di ..




Pusher 3 - Langelo della morte
                                     

ⓘ Pusher 3 - Langelo della morte

Pusher 3 - Langelo della morte è un film del 2005 scritto e diretto da Nicolas Winding Refn, terzo ed ultimo capitolo dellomonima trilogia uscito a nove anni di distanza dal primo capitolo e ad appena un anno dal secondo.

                                     

1. Trama

Milo, dietro unapparenza rispettabile, nasconde il fatto di essere uno dei più importanti boss della droga a Copenaghen. Proprio mentre è immerso nei preparativi per la festa che sta organizzando in occasione dei venticinque anni di sua figlia, Milo vede la sua posizione messa in pericolo da alcuni giovani immigrati albanesi che stanno tentando di togliergli tutto il potere che ha conquistato negli anni con il commercio di droga. Sempre fingendosi tranquillo mentre festeggia sua figlia, Milo deve lottare per non perdere il predominio e, allo stesso tempo, tenta di smettere di consumare droga frequentando un gruppo di sostegno.

                                     

2. Curiosità

  • La gente degli incontri dei Tossicodipendenti Anonimi sono veri ex-dipendenti da droghe.
  • Il film, esattamente come gli altri due capitoli, è stato girato in ordine cronologico per far immedesimare ancor di più gli attori nel ruolo.
  • Lattore Ilyas Agac Mohammed è finito in carcere subito dopo la fine delle riprese; per fargli vedere il film completo Refn ha dovuto portargliene una copia in cella.
  • La decisione del regista Nicolas Winding Refn di tornare sui propri passi e di realizzare il secondo e il terzo film della trilogia Pusher ha origine dallinsuccesso dei due film Bleeder e Fear X, i quali hanno gettato in una crisi economica il regista proprio mentre Pusher diventava sempre più un cult fra gli appassionati. Il motivo del ritorno a questo mondo però non è solo di natura commerciale, il regista ha voluto esplicitamente esternare le proprie insicurezze le paure che stava vivendo; in particolare il terzo capitolo è un insieme della violenza straripante del primo capitolo e lapprofondimento psicologico del secondo.