Топ-100
Indietro

ⓘ Archeologi pakistani ..




                                               

Casa di Abdus Salam

Casa di Abdus Salam, è un monumento nazionale Pakistano, situato a Jhang. Ha ospitato il professore pakistano Abdus Salam, un fisico teorico che divenne il primo musulmano e pakistano a ricevere il premio Nobel per la fisica nel 1979.

                                               

Saidu Sharif I

Saidu Sharif I è unarea sacra buddhista situata ai piedi dei monti che separano la valle del fiume Saidu da quella del fiume Jambil. Larea sacra è costituita da due terrazze ricavate sul pendio del colle, tramite un taglio nella roccia sul lato nord. Il terrazzamento artificiale comprende uno stūpa, circondato da monumenti di dimensioni minori, e un monastero. Gli scavi vennero iniziati dalla Missione Archeologica Italiana nel 1963 e terminarono nel 1982, con una pausa tra il 1966 e il 1977. La prima campagna di scavo indagò la terrazza inferiore con lo stūpa principale, mentre la terrazza ...

                                               

Mausoleo di Bibi Jawindi

Il mausoleo di Bibi Jawindi è uno dei cinque monumenti di Uch Sharif, nel Punjab, in Pakistan inclusi nella lista provvisoria dei siti patrimonio mondiale dellumanità dellUNESCO. Risalente al XV secolo, il santuario fu costruito nin mlmoriadello sprimo Sufi della ttoriaBibi Jawindi dellordine Sdi uhrawardiyyah, una scuola sunnita strettamente egemonista di pensiero teosofico che pone particolare enfasi sulla scuola di giurisprudenza classica dello shafeismo nel contesto della sua interpretazione della Sharia Jaw Indo era pronipote di Jahaniyan Jahangasht, un famoso santo sufi a sé stante.

                                               

Minareto di Jam

Il sito archeologico si trova nellAfghanistan occidentale, nel distretto di Shahrak, a sua volta nella provincia di Ghowr, vicino al fiume Hari Rud. Si tratta di una regione inospitale e povera che ha prodotto, per questi motivi, la nascita continua di piccole bande di briganti e il difficile assoggettamento ad un governo centrale.

                                               

Butkara I

Butkara I è unarea sacra buddhista situata nella valle del fiume Jambil, presso Mingora. Larea sacra è costituita da un recinto irregolare quadrangolare, con un ingresso posto sul lato a sud. Larea è dominata dal Grande Stūpa a pianta circolare, circondato da altri edifici di dimensioni minori. Larea sacra ha subito diverse trasformazioni, ben rappresentate dalle continue ricostruzioni del Grande Stūpa. Gli scavi vennero iniziati dalla Missione Archeologica Italiana nel 1956 e terminarono nel 1962, sotto la guida di Domenico Faccenna. Grazie al rinvenimento di alcune monete, è stato possib ...

                                               

Cultura dello Swat

La cultura dello Swat detta anche cultura delle tombe del Gandhara nacque nel 1600 a.C. circa e si sviluppò fra il 1500 e il 600 a.C. nel Gandhāra in Pakistan. Importanti ritrovamenti, rinvenuti specialmente in contesti funerari, sono stati fatti lungo i fiumi Swāt e Dir nel nord, Taxila nel sud-est e lungo il fiume Gomal nel sud. Le ceramiche di questa cultura mostrano chiare somiglianze con quelle del BMAC e dellaltopiano iranico. Resti di equini furono rinvenuti in almeno una sepoltura. Le popolazioni della cultura dello Swat sono state associate dalla maggior parte degli studiosi con g ...

                                     

ⓘ Archeologi pakistani

  • Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene una categoria sull argomento Siti archeologici del Pakistan
Buddha di Kargah
                                               

Buddha di Kargah

Buddha di Kargah o Kargah Buddha è un sito archeologico a Gilgit, nella regione di Gilgit-Baltistan in Pakistan. È una scultura di altezza 3 metri, si trova a circa 10 km ad est dal centro città, alla gola di Shuko Gah, scolpito sulla burrone di Kargah in stilo tibetano.