Топ-100
Indietro

ⓘ Lamore in gioco è un film statunitense del 2005 diretto dai fratelli Farrelly, remake del film del 1997 Febbre a 90° di David Evans, liberamente ispirato allomo ..




Lamore in gioco
                                     

ⓘ Lamore in gioco

Lamore in gioco è un film statunitense del 2005 diretto dai fratelli Farrelly, remake del film del 1997 Febbre a 90° di David Evans, liberamente ispirato allomonimo romanzo di Nick Hornby.

                                     

1. Trama

Boston Massachusetts, inizio 2004. Ben, estroverso insegnante delle scuole medie, conosce Lindsay, una rampante ragazza in carriera, se ne innamora, ricambiato. La storia damore tra i due sembra procedere al meglio, fino a quando Lindsay non scopre che Ben è un tifoso sfegatato dei Boston Red Sox. Ben presto ogni pensiero di Ben e ogni momento libero della coppia vengono "invasi" dai Red Sox e questo fa entrare il loro rapporto in crisi: quando Lindsay però decide di lasciarlo, Ben sprofonda in una grossa depressione, che lo porta a interrogarsi sulle implicazioni che il suo tifo ha sulla vita reale. Quando però capisce che lamore per i Red Sox non vale quello per Lindsay, la squadra ricomincia a vincere.

                                     

2. Remake

Il film è il remake della pellicola del 1997 Febbre a 90°, ambientata a Londra e liberamente ispirata al romanzo omonimo di Nick Hornby. Il principale cambiamento rispetto alloriginale riguarda lambientazione Boston e lo sport seguito dal protagonista, il baseball anziché il calcio e lArsenal. Similmente allArsenal, i Boston Red Sox potevano "vantare" una lunga serie di sconfitte, interrotta proprio nel 2004 dalla vittoria delle World Series, che non avveniva da 86 anni. Il finale del film è stato girato il 27 ottobre 2004 allo stadio di St. Louis, al termine della gara delle finali di World Series tra St. Louis Cardinals e Boston Red Sox. Linattesa rimonta dei Red Sox contro i New York Yankees nella finale di American League ha spinto gli sceneggiatori a modificare precipitosamente il finale della pellicola.