Топ-100
Indietro

ⓘ Persone legate a Como ..




                                               

23º Reggimento fanteria "Como"

Il 23º Reggimento fanteria "Como" è stata ununità militare del Regio Esercito Italiano e con la denominazione di 23º Battaglione fanteria "Como" dellEsercito Italiano.

                                               

Liberato (nome)

Deriva dai nomi latini Liberatus e Liberata, basati sul verbo liberare "liberare", "rendere libero"; fa parte di unampia schiera di nomi legati semanticamente ed etimologicamente al concetto di libertà, quali Liberio, Libero, Liberale e via dicendo. Nato come riferimento alla liberazione dalla schiavitù, è stato successivamente adottato in ambienti cristiani con il senso di "liberato dal peccato", diffondendosi anche grazie al culto di vari santi e sante così chiamati.

                                               

Mario Asnago

Mario Asnago è stato un architetto italiano. Razionalista, progettò i condomini di via Euripide 1937 e gli uffici di via Alberico Albricci 1944 a Milano. Lavorò in collaborazione con larchitetto Claudio Vender.

                                               

Corrado Venini

Corrado Venini è stato un militare italiano, decorato di Medaglia doro al valor militare alla memoria durante il corso della prima guerra mondiale.

                                               

Giovanni Archinto

Giovanni Archinto nacque a Milano il 10 agosto 1736, figlio secondogenito di Filippo Archinto, conte di Tainate, e di sua moglie Giulia Borromeo-Arese. Suoi fratelli furono Carlo, Lodovico e Giulia. Egli era pronipote del cardinale Giuseppe Archinto e nipote dei cardinali Alberico Archinto e Vitaliano Borromeo. Egli compì i propri studi allUniversità di Pavia e successivamente proseguì allUniversità La Sapienza di Roma ove ottenne il dottorato in utroque iure il 27 luglio 1759. Entrato nella prelatura romana, nel 1749 divenne abate commendatario di SantAntonio a Milano e fu inizialmente so ...

                                               

Héctor Majul

Venne scoperto alletà di sei anni dallallentaore ed ex giocatore Boris Dorozhenko, allepoca responsabile dello sviluppo per la Federazione di hockey su ghiaccio del Messico. Dorozhenko si trasferì in Arizona per aprire una propria scuola di hockey su ghiaccio, ed alletà di 14 anni Majul lo raggiunse, con un visto da studente. Terminata la high school, Majul rimase negli USA, dapprima grazie ad un visto come atleta dilettante, poi nuovamente con un visto da studente quando - nel 2015 - arrivò al Curry College dove giocò con la squadra delluniversità, i Curry Colonels in NCAA III Division. N ...