Топ-100
Indietro

ⓘ Persone legate ad Albano Laziale ..




                                               

Villa di Domiziano (Castel Gandolfo)

La villa albana di Domiziano, conosciuta in latino come Albanum Domitiani o Albanum Caesaris, è stata una villa romana fatta costruire dallimperatore Tito Flavio Domiziano venti chilometri fuori Roma, sui Colli Albani, nellantico ager albanus. Oggi i resti della villa si trovano in gran parte allinterno della zona extraterritoriale delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo, e per il resto nei territori comunali di Castel Gandolfo ed Albano Laziale, in provincia di Roma.

                                               

Chiesa della Madonna del Lago (Castel Gandolfo)

La chiesa di Maria Santissima del lago Albano, comunemente nota come Madonna del Lago, è un luogo di culto cattolico della diocesi suburbicaria di Albano situato sulle rive del lago Albano, in comune di Castel Gandolfo, in provincia di Roma, nei Castelli Romani. È una rettorìa della parrocchia della collegiata di San Tommaso di Castel Gandolfo. Grazie alla vicinanza con le Ville Pontificie di Castel Gandolfo, fu oggetto della visita di due papi, Paolo VI e Giovanni Paolo II.

                                               

Economia di Ariccia

Lagricoltura è stata dallantichità fino alla metà del Novecento la principale risorsa economica del territorio ariccino. I porri di Aricia erano già ricordati da Lucio Giunio Moderato Columella, mentre i cavoli di Vallericcia furono lodati da Gaio Plinio Secondo. Molto diffusa nella stessa Vallericcia era già nel Seicento la coltivazione delle cipolle, che gareggiavano in bontà con quelle di Nemi, poiché fatte crescere in zone paludose della valle tramite allagamento, come si usava ancora alla fine del Settecento nella valle alluvionale del Lago di Nemi. Era praticata a Vallericcia la colt ...

                                               

Economia di Marino

Il settore primario è storicamente il settore dominante delleconomia marinese. La produzione vitivinicola nei secoli passati ha dato impiego alla maggior parte della popolazione marinese, cosa che del resto accadeva anche nei comuni vicini. Limportanza dei lavori nelle vigne in questa zona è attestata dalla massiccia emigrazione di manovalanza forestiera verso i Castelli Romani che annualmente, fino al secondo dopoguerra, si verificava in coincidenza del periodo della vendemmia. Questi braccianti stagionali, detti a volte spregiativamente chiuchiari, provenivano soprattutto dal Basso Lazio ...

                                               

Diocesi di Tivoli

La diocesi di Tivoli è una sede della Chiesa cattolica in Italia immediatamente soggetta alla Santa Sede, appartenente alla regione ecclesiastica Lazio. Nel 2017 contava 178.900 battezzati su 186.800 abitanti. È retta dal vescovo Mauro Parmeggiani.

                                               

Trionfo della morte (DAnnunzio)

Trionfo della morte è un romanzo del 1894 di Gabriele DAnnunzio scritto nellarco di quasi cinque anni. Si tratta dellultimo della cosiddetta trilogia de I Romanzi della Rosa, di cui fanno parte anche i precedenti Il Piacere e LInnocente. Il romanzo era inizialmente dedicato a Giosuè Carducci, ma poi finì con lessere dedicato allamico pittore Francesco Paolo Michetti, nel cui studio DAnnunzio riuscì a terminare la stesura dellopera. Il Trionfo della morte è un chiaro esempio di romanzo psicologico, nel quale lalternarsi delle vicende cede il posto a una perpetua analisi introspettiva della ...

                                               

Storia di Genzano

La storia della città di Genzano di Roma, importante località della provincia di Roma, si compone di una serie di eventi storici avvenuti nel comune dallinstallazione dei primi abitati protostorici attorno al I millennio a.C. fino ai giorni nostri.

                                               

Alessandro Serenelli

Alessandro Serenelli è stato un criminale italiano che nel 1902 tentò di violentare la giovane Maria Goretti e, non riuscendovi, la ferì mortalmente. A seguito del perdono ricevuto da lei in punto di morte si convertì e, dopo aver scontato 27 anni di carcere, svolto lavori di fatica e chiesto perdono alla madre della vittima, chiese di entrare a far parte dell’Ordine dei frati minori cappuccini. Visse, svolgendo umili mansioni, in diversi conventi, lultimo dei quali a Macerata nelle Marche fino al giorno della sua morte, il 16 maggio 1970. Maria Goretti venne poi proclamata santa dalla Chi ...

                                     

ⓘ Persone legate ad Albano Laziale

  • Categoria che raccoglie voci relative a persone morte ad Albano Laziale Il titolo delle voci è nella forma Nome Cognome, ma qui sono ordinate alfabeticamente
  • Categoria che raccoglie voci relative a persone nate ad Albano Laziale Il titolo delle voci è nella forma Nome Cognome, ma qui sono ordinate alfabeticamente