Топ-100
Indietro

ⓘ Dimafonista. Nelle redazioni dei giornali quotidiani, fra gli anni 50 e 90 del XX secolo, il dimafonista aveva il compito di raccogliere gli articoli che riceve ..




Dimafonista
                                     

ⓘ Dimafonista

Nelle redazioni dei giornali quotidiani, fra gli anni 50 e 90 del XX secolo, il dimafonista aveva il compito di raccogliere gli articoli che riceveva dai giornalisti del quotidiano fuori sede.

                                     

1. Descrizione

Inviati e corrispondenti dettavano i loro pezzi al telefono del giornale, dove venivano registrati in dispositivi di vario tipo, dal semplice nastro magnetico ad apparecchi simili ai giradischi. Il dimafonista, usando un particolare registratore dimafono, leggibile a passo ridotto, trascriveva i pezzi direttamente su linotype, oppure in epoca più recente attraverso una tastiera elettronica li inseriva nel sistema del giornale per renderli disponibili ai redattori competenti che li avrebbero revisionati, titolati e impaginati.

La dettatura imponeva ai giornalisti una tecnica particolare: le parole dovevano essere pronunciate con attenzione, soprattutto nelle sillabe dopo laccento tonico. Ogni parola inconsueta, equivocabile, o nome proprio, doveva essere sillabata o meglio ancora compitata usando i nomi delle città. I segni di punteggiatura andavano indicati subito dopo lultima parola, senza pause.

Ad esempio, questo brano tratto da un lancio dellAgenzia Giornalistica Italia:

AGI - Mosca, 29 mar. - La priorità della Russia in relazione alla crisi in Ucraina è adesso il varo. di riforme che la trasformino in unentità federale: lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, nel corso dellintervista rilasciata allemittente televisiva statale Rossiya-1.

doveva essere letto ai dimafoni così:

La pri-o-ri-tà della Russi-A in relazio-NE alla crisi in U-cra-i-NA è ades-SO il va-RO di rifor-ME che la trasformi-NO in unentità federa-LE due punti; lo ha dichiara-TO il ministro de-GLI E-STE-RI rus-SO virgola Serghei - Savona, Empoli, Roma, Genova, Acca come hotel, Empoli, Imola - Lavrov - Livorno, Ancona, Venezia, Roma, Otranto, Venezia - virgola nel cor-SO dellintervi-STA rilascia-TA allemitten-TE, all apostrofo emitten-TE, televisi-VA stata-LE aperte virgolette Rossi-YA lineetta Uno in cifra; spelling Rossiya è Roma, Otranto, Savona, Savona, Imola, ipsilon come yacht, Ancona, punto

La diffusione del fax alla fine degli anni 80, e poi del modem verso la metà degli anni 90 del XX secolo, ha segnato il tramonto del mestiere di dimafonista, che ha continuato a essere usato per alcuni anni solo in via residuale per consentire la dettatura telefonica degli articoli, anche via cellulare, ai giornalisti fuori sede che non avessero a portata di mano fax o computer.