Топ-100
Indietro

ⓘ Nieuport 21. Il Nieuport 21 fu un aereo da caccia monomotore, monoposto e biplano sviluppato dallazienda aeronautica francese Société Anonyme des Établissements ..




Nieuport 21
                                     

ⓘ Nieuport 21

Il Nieuport 21 fu un aereo da caccia monomotore, monoposto e biplano sviluppato dallazienda aeronautica francese Société Anonyme des Établissements Nieuport negli anni dieci del XX secolo e prodotto, oltre che dalla stessa, anche dalla russa Dux su licenza.

Introdotto nel 1916 come aereo da addestramento avanzato per la formazione dei piloti da caccia, venne impiegato proprio come caccia di prima linea e caccia di scorta dai reparti dellAéronautique Militaire, la componente aerea dellArmée de terre lesercito francese, durante le prime fasi della prima guerra mondiale ed in seguito adottato anche dalla zarista Imperatorskij voenno-vozdušnyj flot e da entrambe le aeronautiche militari del Regno Unito, Royal Flying Corps RFC e Royal Naval Air Service RNAS, rimanendo in servizio anche dopo il termine del conflitto in numerose forze aeree mondiali.

                                     

1. Storia del progetto

Nel 1916 la Nieuport, sollecitata dalle esigenze belliche della prima guerra mondiale, affidò a Gustave Delage, direttore dellufficio tecnico dellazienda, il compito di progettare nuovi modelli da caccia per rifornire i reparti francesi ed alleati coinvolti nel conflitto. Delage sviluppò il Nieuport 11 e 17 affiancando i modelli con uno sostanzialmente simile a questultimo ma che, rispondendo alle specifiche E.1 Entrainement, Monoplace elaborate dallArmée de terre, disponeva di un motore dalla potenza ridotta adatto ad equipaggiare i reparti di addestramento al fine di allenare i nuovi piloti a modelli più prestazionali.

Questultimo, indicato dallazienda come "modello 21", riproduceva limpostazione del "modello 17", che abbinava alla fusoliera a sezione rettangolare con singolo abitacolo aperto una velatura biplana caratterizzata dalla ridotta corda del piano alare inferiore, ma con struttura alleggerita ed adottando il propulsore del "modello 11", un rotativo Le Rhône 9C da 80 hp 59.7 kW. La somiglianza con il precedente modello era tale che, in servizio nel Regno Unito, venne alle volte indicato come Nieuport 17B, tuttavia visivamente era riconoscibile per ladozione anche della cappottatura del motore "a ferro di cavallo", tipica dell11 Bebe, ovvero aperta nella parte inferiore per favorire un migliore raffreddamento dei cilindri del motore.

                                     

2. Impiego operativo

A causa della ricorrente necessità di aerei da caccia nei reparti di prima linea, il Nie 21 venne inviato alle escadrille dellArmée de terre impegnate sul fronte occidentale nellambito del primo conflitto mondiale, tuttavia le limitate prestazioni rispetto ai modelli pari ruolo lo relegarono ben presto ai compiti di seconda linea per il quale era stato progettato. In Francia rimase in servizio anche al termine del conflitto, utilizzato sia nelle scuole di volo dellesercito che in prove di appontaggio su unità navali della Marine nationale.

Durante la Grande guerra venne inoltre fornito al Regno Unito, utilizzato dalle componenti aeree sia dellesercito che della marina. Risultano essere almeno dieci gli esemplari in servizio nel Royal Naval Air Service, esemplari di serie 3956-3958 e 8745-8751, in carico ai No. 8, No. 9, e No. 11 Squadron RNAS.

Nel settembre 1917 lUnited States Army, lesercito degli Stati Uniti dAmerica, per sopperire allesigenza di fornire mezzi aerei adatti alladdestramento al proprio Signal Corps, stipulò un contratto di fornitura con lazienda francese. Al termine furono 181 gli esemplari acquistati dagli Stati Uniti, confluiti dal maggio 1918 nellUnited States Army Air Service. Uno degli esemplari risulta essere stato equipaggiato in via sperimentale con un più potente rotativo Le Rhône 9Ga da 90 hp ma liniziativa non ebbe seguito.

Il modello venne anche prodotto su licenza a Mosca, nellallora Impero russo, per integrare la flotta aerea dislocata sul meno impegnativo fronte orientale. Al termine del conflitto ed a causa della caduta dellimpero zarista, gli esemplari vennero acquisiti dalla neonata Repubblica russa ma ben presto si trovarono coinvolti su opposti fronti nellambito della Guerra civile russa. In questambito, nel 1918 uno di questi esemplari venne catturato dalla Guardia Bianca finlandese a Tampere e, dopo listituzione dello stato finlandese, utilizzato dalla Suomen ilmavoimat fino al 1923.

In Italia dal 1917 volavano gli esemplari della Escadrille N 92 i - N 392 - N 561 per la difesa di Venezia.

                                     

3. Utilizzatori

Argentina
  • Aviación Naval de lArmada de la República Argentina
Brasile
  • Serviço de Aviação Militar
Estonia
  • Aviation Regiment
Finlandia
  • Suomen ilmavoimat
Francia
  • Aéronautique navale
  • Aviation militaire
Portogallo
  • Serviço Aeronáutico Militar
Regno Unito
  • Royal Flying Corps
  • Royal Naval Air Service
Russia
  • Imperatorskij voenno-vozdušnyj flot
Russia
  • Armata Bianca russa
RSFS Russa
  • Raboče-Krestjanskij Krasnyj vozdušnyj flot
Regno di Serbia
  • Srpska avijatika
Siam
  • Krom Akat Sayam
Stati Uniti
  • United States Army Air Service
  • Aviation Section, U.S. Signal Corps
Ucraina Repubblica Nazionale dellUcraina Occidentale