Топ-100
Indietro

ⓘ Diocesi di Kamjanec-Podilskyj. La diocesi di Kamjanec-Podilskyj è una sede della Chiesa cattolica in Ucraina suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli. Nel 2016 co ..




Diocesi di Kamjanec-Podilskyj
                                     

ⓘ Diocesi di Kam"janec-Podilskyj

La diocesi di Kam"janec-Podilskyj è una sede della Chiesa cattolica in Ucraina suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli. Nel 2016 contava 250.000 battezzati su 2.898.383 abitanti. È retta dal vescovo Maksymilian Leonid Dubrawski, O.F.M.

                                     

1. Territorio

La diocesi comprende le oblast di Chmelnyckyj e Vinnycja.

Sede vescovile è la città di Kam"janec-Podilskyj, dove si trova la cattedrale dei Santi Pietro e Paolo. Quando i Turchi nel 1672 conquistarono la città non distrussero la cattedrale, ma costruirono un minareto davanti alla facciata. I Polacchi, riconquistata la città nel 1699, non distrussero il minareto, ma posero sulla sommità una statua dorata della Vergine Maria.

Il territorio è suddiviso in 222 parrocchie.

                                     

2. Storia

La diocesi di Kamenec fu eretta nel 1373.

Originariamente suffraganea dellarcidiocesi di Halyč, nel 1412 divenne suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli, in seguito alla traslazione da Halyč a Leopoli della sede metropolitana.

Il 16 ottobre 1798, in forza della bolla Maximis undique con cui papa Pio VI riorganizzava le diocesi cattoliche in territorio russo dopo la spartizione della Polonia, quella di Kamenec venne fatta coincidere con la regione della Podolia e resa suffraganea dellarcidiocesi di Mahileŭ.

Nel corso dellOttocento la diocesi visse diversi periodi di sede vacante. A seguito della cosiddetta Rivolta di Gennaio contro il governo zarista, iniziò una persecuzione in Podolia contro la Chiesa cattolica. Lukaz imperiale del 3 giugno 1866 decise la soppressione della diocesi e la deportazione a Kiev del vescovo Antoni Fijałkowski. Da questo momento di fatto la diocesi rimase senza vescovo e la Santa Sede provvide a questa situazione anomala affidando la diocesi, con decreto della Congregazione Concistoriale del 3 maggio 1867, alla cura dei vescovi delle diocesi unite di Luck e Žytomyr.

Solo al termine della prima guerra mondiale e dopo la fine del regime zarista, la Santa Sede poté nominare un nuovo vescovo nella persona di Piotr Mańkowski nel settembre del 1918.

Il 27 aprile 1922 i sovietici saccheggiarono la cattedrale. Il 9 febbraio 1926 il vescovo Piotr Mańkowski si dimise, aprendo una sede vacante che durerà fino al crollo del comunismo. Dal 1946 al 1990 la cattedrale fu chiusa al culto e adibita a museo dellateismo.

Il 4 maggio 2002 ha ceduto parte del suo territorio a vantaggio dellerezione delle diocesi di Charkiv-Zaporižžja e di Odessa-Sinferopoli.

                                     

3. Cronotassi dei vescovi

  • Andrzej z Bazylei † 11 maggio 1411 - 1413 deceduto
  • Zbigniew z Łapanowa † 20 agosto 1413 - 1428 deceduto
  • Roskosius † 1378 - 1398 deceduto
  • Wilhelm, O.P. †? - 1375 deceduto
  • Aleksander † 1406 - 1411 deceduto
  • Maciej †? - 1427 deceduto
  • Piotr z Lesiowa, O.P. † 9 ottobre 1492 - circa 1500 deceduto
  • Mikołaj Próchnicki † 5 giugno 1469 - 1479 deceduto
  • Jan Próchnicki †? - 1493 deceduto
  • Piotr Powała †? - 1502 deceduto
  • Andrzej Chodecki † 1502 - 1507 deceduto vescovo eletto
  • Mikołaj Łabuński † 1453 - 13 ottobre 1467 deceduto
  • Mikołaj Leśniowski † 1468 - 1469
  • Paweł z Bojańczyc † 5 luglio 1428 - 18 marzo 1453 deceduto
  • Maciej ze Starej Łomży † 19 marzo 1484 - 14 marzo 1490 nominato vescovo di Chełm
  • Sebastian Branicki † 27 ottobre 1535 - 29 luglio 1538 nominato vescovo di Chełm
  • Andrzej Zebrzydowski † 30 marzo 1543 - 8 giugno 1545 nominato vescovo di Chełm
  • Benedykt Izdbieński † 19 febbraio 1546 - 17 maggio 1546 nominato vescovo di Poznań
  • Jan Dziaduski † 31 maggio 1542 - 30 marzo 1543 nominato vescovo di Chełm
  • Jan Drohojowski † 26 agosto 1545 - 19 febbraio 1546 nominato vescovo di Chełm
  • Wawrzyniec Międzyleski † 13 marzo 1521 - 13 maggio 1529 deceduto
  • Mikołaj Dzierzgowski † 20 maggio 1541 - 31 maggio 1542 nominato vescovo di Chełm
  • Jakub Buczacki † 1511/1512 - 5 novembre 1518 nominato vescovo di Chełm
  • Jan Wilamowski † 17 ottobre 1539 - 1540 deceduto
  • Piotr Arciechowski † 1562 - 1562 deceduto vescovo eletto
  • Piotr Gamrat † 29 gennaio 1531 - 27 ottobre 1535 nominato vescovo di Przemyśl
  • Leonard Słończewski † 20 agosto 1546 - prima del 27 marzo 1562 deceduto
  • Adam Nowodworski † 26 gennaio 1615 - 29 novembre 1627 nominato vescovo di Przemyśl
  • Paweł Wołucki † 5 dicembre 1594 - 30 luglio 1607 nominato vescovo di Luck
  • Marcin Białobrzeski † 19 luglio 1577 - 19 aprile 1586 deceduto
  • Jan Czarnecki † circa 1677
  • Andrzej Leszczyński † 16 dicembre 1641 - 3 dicembre 1646 nominato vescovo di Chelmno
  • Zygmunt Czyżowski † 1º settembre 1664 - 15 dicembre 1666 nominato vescovo di Luck
  • Stanisław Gomoliński † 12 febbraio 1590 - 31 luglio 1591 nominato vescovo di Chełm
  • Wawrzyniec Goślicki † 7 gennaio 1587 - 22 gennaio 1590 nominato vescovo di Chełm
  • Dionizy Secygniowski † 4 giugno 1563 - 1576 deceduto
  • Albert Koryciński † 7 marzo 1667 - 30 giugno 1670 nominato arcivescovo di Leopoli
  • Wespazjan Lanckoroński † 6 ottobre 1670 - agosto 1676 deceduto
  • Jan Ludwik Stępkowski † 1657 succeduto - 1660 deceduto
  • Paweł Piasecki † 20 dicembre 1627 - 27 novembre 1641 nominato vescovo di Chełm
  • Jan Andrzej Próchnicki † 13 agosto 1607 – 24 novembre 1614 nominato arcivescovo di Leopoli
  • Michał Erazm Działyński † 17 dicembre 1646 - 1657 deceduto
  • Hieronim Antoni Szeptycki † 1757 - 24 settembre 1759 nominato vescovo di Płock amministratore apostolico
  • Jerzy Albrecht Denhoff † 1º aprile 1686 - 19 ottobre 1689 nominato vescovo di Przemyśl
  • Franciszek Antoni Kobielski † 19 novembre 1736 - 30 settembre 1739 nominato vescovo di Luck
  • Stefan Bogusław Rupniewski † 23 dicembre 1716 - 1º dicembre 1721 nominato vescovo di Luck
  • Stanisław Józef Hozjusz † 14 gennaio 1722 - 19 gennaio 1733 nominato vescovo di Poznań
  • Mikołaj Dembowski † 9 luglio 1742 - 26 settembre 1757 nominato arcivescovo di Leopoli
  • Jan Chryzostom Gniński, O.Cist. † 28 maggio 1700 - 10 agosto 1716 deceduto
  • Stanisław Wojeński † 19 febbraio 1680 - 1685 deceduto
  • Augustyn Wessel, O.Cist. † 11 maggio 1733 - 11 febbraio 1735 deceduto
  • Wacław Hieronim Sierakowski † 16 novembre 1739 - 25 maggio 1742 nominato vescovo di Przemyśl
  • Jan Dembowski † 16 ottobre 1798 succeduto - 13 settembre 1809 deceduto
  • Adam Stanisław Krasiński † 24 settembre 1759 - 16 ottobre 1798 dimesso
  • Sede vacante 1809-1815
  • Sede vacante 1842-1853
  • Franciszek Borgia Mackiewicz † 15 marzo 1815 - 13 gennaio 1842 deceduto
  • Mikołaj Górski † 27 giugno 1853 - 29 dicembre 1855 deceduto
  • Sede vacante 1855-1860
  • Sede vacante 1872-1918
  • Ludwik Bartłomiej Brynk † 23 febbraio 1872 - 19 settembre 1874 deceduto amministratore apostolico
  • Antoni Fijałkowski † 23 marzo 1860 - 23 febbraio 1872 nominato vescovo di Mahileŭ
  • Sede vacante 1926-1991
  • Piotr Mańkowski † 24 settembre 1918 - 9 febbraio 1926 dimesso
  • Maksymilian Leonid Dubrawski, O.F.M., dal 4 maggio 2002
  • Jan Olszański, M.I.C. † 16 gennaio 1991 - 4 maggio 2002 ritirato