Топ-100
Indietro

ⓘ Diocesi di Kiev-Žytomyr. La diocesi di Kiev-Žytomyr è una sede della Chiesa cattolica in Ucraina suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli. Nel 2016 contava 219.20 ..




Diocesi di Kiev-Žytomyr
                                     

ⓘ Diocesi di Kiev-Žytomyr

La diocesi di Kiev-Žytomyr è una sede della Chiesa cattolica in Ucraina suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli. Nel 2016 contava 219.200 battezzati su 8.165.300 abitanti. È retta dal vescovo Vitalij Kryvyckyj, S.D.B.

                                     

1. Territorio

La diocesi comprende le oblast di Čerkasy, Černihiv, Kiev e Žytomyr.

Sede vescovile è la città di Žytomyr, dove si trova la cattedrale di Santa Sofia. A Kiev si trova la concattedrale di SantAlessandro.

Il territorio si estende su 111.600 km² ed è suddiviso in 166 parrocchie.

                                     

2. Storia

La diocesi di Kiev fu eretta nel 1321. Tuttavia è certo solo che vi fossero alcuni vescovi missionari residenti, perché la diocesi vera e propria fu eretta nel 1397.

Alla fine del Cinquecento la cattedrale di Kiev era distrutta, e il vescovo Krzysztof Kazimirski procedette a costruirne una nuova, nota nel 1619 con il titolo di San Giovanni Battista e nel 1633 con quello di Santa Caterina vergine.

Il 1º settembre 1636 la diocesi di Kiev cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dellerezione della diocesi di Smolensk, che sarà soppressa nel 1818 e incorporata nellarcidiocesi di Mahileŭ.

La diocesi di Kiev-Černihiv fu eretta nel 1638.

Nel 1773, in seguito alla prima spartizione della Polonia, la città di Kiev si trovò in territorio russo; per questo motivo la sede vescovile venne traslata a Žytomyr, in territorio polacco, dove fu eretta a cattedrale di chiesa di Santa Sofia, costruita ai tempi del vescovo Samuel Jan Ożga, suffraganea dellarcidiocesi di Leopoli

Nel 1795 ebbe fine la Confederazione polacco-lituana e a partire da questa data lintera diocesi si venne a trovare nellimpero russo. Con la bolla Maximis undique del 16 ottobre 1798, papa Pio VI riorganizzò le antiche diocesi polacche ora in territorio russo. La diocesi di Kiev fu smembrata: Kiev e la sua circoscrizione civile furono annesse allarcidiocesi di Mahileŭ, mentre la restante parte della diocesi, con sede a Žytomyr, fu unita aeque principaliter alla diocesi di Luck; contestualmente venne soppresso il titolo Kiovensis, sostituito da quello Zytomeriensis, le due diocesi unite, di Luck e Žytomyr, furono rese suffraganee dellarcidiocesi di Mahileŭ.

Dal 1867 al 1918 i vescovi di Luck e Žytomyr ebbero lamministrazione della diocesi di Kam"janec.

Al termine della prima guerra mondiale le sedi di Luck e di Žytomyr si trovarono divise dal nuovo confine di Stato, la prima nella restaurata nazione polacca e la seconda nella Russia sovietica. Di fatto le due sedi furono separate, come documenta la bolla Vixdum Poloniae del 28 ottobre 1925, con la quale papa Pio XI ridefinì il territorio della diocesi di Luck, senza fare menzione della sede di Žytomyr, che rimase così senza vescovo fino al 1991.

Il 25 novembre 1998, a due secoli dalla sua soppressione, è stato ripristinato il titolo Kiovensis e la diocesi ha assunto il nome attuale.

Il 4 maggio 2002 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dellerezione della diocesi di Charkiv-Zaporižžja.

                                     

3.1. Cronotassi dei vescovi Sede di Kiev

  • Jan † 29 ottobre 1477 -? deceduto
  • Jan Filipowicz † 4 luglio 1520 - circa 1526 deceduto
  • Giorgio Gizyki † 1º maggio 1532 - circa 1534 deceduto
  • Krzysztof Kazimirski † 5 maggio 1599 - 15 giugno 1618 deceduto
  • Tomasz Ujejski, S.I. † 3 aprile 1656 - 1676 nominato vescovo ausiliare di Varmia
  • Jan Andruszewicz † 27 agosto 1546 - 13 aprile 1556 nominato vescovo di Luck
  • Andrzej Szołdrski † 9 gennaio 1634 - 13 agosto 1635 nominato vescovo di Przemyśl
  • Sede vacante 1692-1697
  • Borzysław, O.P. † XIV secolo
  • Mikołaj Pac † circa 1564 - 1580 o 1589 deceduto
  • Mikołaj, O.P. † XIV secolo
  • Stanisław Zaremba, O.Cist. † 23 aprile 1646 - 3 agosto 1653 deceduto
  • Józef Wereszczyński † 6 agosto 1589 - 1599 deceduto
  • Henryk, O.P. † 1321 -?
  • Aleksander Sokołowski † 21 luglio 1636 - 9 maggio 1645 deceduto
  • Jan Leszczyński † 21 aprile 1655 - 10 gennaio 1656 nominato vescovo di Chełmno
  • Andrzej † 1397 -? deceduto
  • Stanislas Martini † 19 novembre 1431 -?
  • Andrzej Chryzostom Załuski † 15 novembre 1683 - 15 ottobre 1692 nominato vescovo di Płock
  • Franciszek † 11 febbraio 1534 - circa 1546 deceduto
  • Ivan Soltan † 1555 -?
  • Nicolas Wilgaito † 1º giugno 1526 - 15 febbraio 1531 nominato vescovo Mednicensis
  • Jakub, O.P. †? - 1386 deceduto
  • Michael de Leopoli, O.P. † 22 giugno 1487 -? deceduto
  • Bogusław Radoszewski † 17 gennaio 1619 - 6 giugno 1633 nominato vescovo di Luck
  • Bartholomaeus Solozuyky † 25 maggio 1495 - circa 1520 deceduto
  • Stanisław Jan Witwicki † 12 giugno 1679 - 25 maggio 1682 nominato vescovo di Luck
  • Józef Andrzej Załuski † 24 settembre 1759 - 7 gennaio 1774 deceduto
  • Kajetan Sołtyk † 19 aprile 1756 succeduto - 12 febbraio 1759 nominato vescovo di Cracovia
  • Mikołaj Stanisław Święcicki † 25 febbraio 1697 - 18 maggio 1699 nominato vescovo di Poznań
  • Jan Paweł Gomoliński † 30 marzo 1700 - prima del 9 gennaio 1712 deceduto
  • Walenty Maciej Arcemberski † 29 maggio 1715 - 1717 deceduto
  • Samuel Jan Ożga † 27 settembre 1723 - 19 aprile 1756 deceduto
  • Kasper Cieciszowski 7 agosto 1784 succeduto - 17 dicembre 1798 nominato vescovo di Luck e Žytomyr
  • Ignacy Franciszek Ossoliński † 7 gennaio 1774 succeduto - 7 agosto 1784 deceduto
  • Jan Joachim Tarło † 5 dicembre 1718 - 15 marzo 1723 nominato vescovo di Poznań


                                     

3.2. Cronotassi dei vescovi Sede di Žytomyr, e poi di Kiev-Žytomyr

  • Sede vacante 1925-1991
  • Sede unita a Luck 1798-1925
  • Jan Purwiński 16 gennaio 1991 - 15 giugno 2011 ritirato
  • Petro Herkulan Malčuk, O.F.M. † 15 giugno 2011 - 27 maggio 2016 deceduto
  • Vitalij Skomarovskyj 31 maggio 2016 - 30 aprile 2017 amministratore apostolico
  • Vitalij Kryvyckyj, S.D.B., dal 30 aprile 2017