Топ-100
Indietro

ⓘ Diocesi di Nitra. La diocesi di Nitra è una sede della Chiesa cattolica in Slovacchia suffraganea dellarcidiocesi di Bratislava. Nel 2016 contava 568.895 battez ..




Diocesi di Nitra
                                     

ⓘ Diocesi di Nitra

La diocesi di Nitra è una sede della Chiesa cattolica in Slovacchia suffraganea dellarcidiocesi di Bratislava. Nel 2016 contava 568.895 battezzati su 685.187 abitanti. È retta dal vescovo Viliam Judák.

                                     

1. Territorio

La diocesi comprende la regione di Nitra ad eccezione dei distretti di Komárno, Šala e della parte orientale del distretto di Levice; il distretto di Bánovce nad Bebravou e parte del distretto di Trenčín con la città di capoluogo nella regione di Trenčín.

Sede vescovile è la città di Nitra, dove si trova la cattedrale di SantEmmerano. Nel Museo diocesano ospitato nel Castello di Nitra è custodito il Codice di Nitra, evangeliario latino risalente al 1083, il più antico manoscritto conservato in Slovacchia, proveniente dallabbazia di Hronský Beňadik.

Il territorio è suddiviso in 197 parrocchie.

                                     

2. Storia

La diocesi fu eretta nel giugno dell880 da papa Giovanni VIII con la bolla Industriae tuae

In origine questa sede era parte di un progetto missionario della Santa Sede esteso a tutta la Pannonia, dove erano presenti diversi stati slavi tra cui la Grande Moravia di Svatopluk e di Rastislav e il principato del Balaton di Kocel. A capo di questa missione era stato designato Metodio, con il titolo di arcivescovo Pannoniensis e arcivescovo Marabensis. La missione di Metodio si rivolgeva soprattutto agli slavi, tanto che, dopo aver tradotto la Bibbia e i libri liturgici, ottenne il privilegio di celebrare la liturgia nella loro lingua.

In qualche modo però il progetto di Metodio si sovrapponeva alle preesistenti missioni dei vescovi franchi della Baviera: Salisburgo, Passavia, Frisinga e Ratisbona, che avevano intrapreso unimportante attività di evangelizzazione con il pieno sostegno delle autorità carolinge del regno dei franchi orientali. Un episodio importante era stato il battesimo in massa dei Moravi compiuto da Reginardo vescovo di Passavia nell831 al quale era seguita la costruzione di chiese.

Gli attriti fra i missionari si acuirono al punto che Metodio fu detenuto a Reichenau da Ermanrico vescovo di Passavia e fu liberato solo dopo lintervento di papa Adriano II.

Larcidiocesi di Metodio non aveva una sede stabile, ma, in un contesto politicamente fluido, mirava a stabilire sedi residenziali. Nitra fu lunica sede effettivamente eretta e anche lunico riferimento territoriale certo dellattività di Metodio. Lintero progetto fu messo in crisi dallinvasione dei Magiari fra la fine del IX e linizio del X secolo, che contribuì anche uninversione di tendenza nella politica missionaria romana, attuata da papa Stefano V, che rinnega lesperienza di Metodio e la liturgia slava. Per circa un secolo, fino alla conversione dei Magiari sotto il regno di Santo Stefano 1001, si perde ogni traccia di attività della sede di Nitra.

Il 2 settembre 1937 per effetto della bolla Ad ecclesiastici di papa Pio XI divenne una diocesi immediatamente soggetta alla Santa Sede, cessando di far parte della metropolia di Esztergom.

Il 30 dicembre 1977, quando è stata creata la metropolia slovacca di Trnava, Nitra ne divenne suffraganea.

Con il riordino delle circoscrizioni ecclesiastiche della Slovacchia occidentale del 14 febbraio 2008 la diocesi di Nitra ha subito una radicale variazione territoriale, cedendo a nord la regione di Žilina a vantaggio dellerezione della diocesi di Žilina e incorporando a sud una porzione del territorio appartenuto allarcidiocesi di Bratislava-Trnava. Contestualmente è divenuta suffraganea dellarcidiocesi di Bratislava.

                                     

3. Cronotassi dei vescovi

  • Wiching † giugno 880 - 891
  • Eduard † 1168 - dopo il 1198 deceduto
  • Gerváz † 1106 -?
  • Vincent I? † 1220 - 1222
  • Ján II † prima del 1204 - dopo luglio 1222
  • Bystrík † 1005? - 27 settembre 1047 deceduto
  • Tomáš I † 1165 -?
  • Bartolomäus † 1242 - 1243 vescovo eletto
  • Anonimo † 900 - 906?
  • Jakob I † menzionato dal 1223 al 1234
  • Ján I † 1156 -?
  • Adam I † 1241 - 1241 deceduto
  • Mikuláš I † menzionato nel 1133
  • Pavol Šavol † 1137-?
  • Štefan I de Insula, O.E.S.A. † 11 gennaio 1350 - 10 febbraio 1367 nominato arcivescovo di Kalocsa
  • Meško Piastovec † 1328 - 26 aprile 1334 nominato vescovo di Veszprém
  • Mikuláš II † menzionato nel 1253
  • Miklós Keszei † 23 maggio 1347 - 11 gennaio 1350 nominato vescovo di Zagabria
  • Vincent II † menzionato dal 1255 al 1269
  • Pascház † menzionato dal 1289 al 1297
  • Philipp I † menzionato nel 1272
  • Adam II † menzionato dal 1244 al 1252
  • Dominik de Novoloco, O.E.S.A. † 27 ottobre 1372 -?
  • Peter I † menzionato nel 1280
  • Vitus de Castroferreo, O.F.M. † 11 maggio 1334 - circa 1347 deceduto
  • Ján III † menzionato dal 1302 al 1328
  • Ladislav I de Demjen † 26 febbraio 1367 - 27 ottobre 1372 nominato vescovo di Veszprém
  • Demeter I † 1387 - 25 ottobre 1387 nominato vescovo di Veszprém vescovo eletto
  • Štefan Bošnák † 1644 - 23 settembre 1644 deceduto non confermato
  • Hinco † prima del 1404 - 1427 deceduto
  • Dénes Szécsi † 21 aprile 1438 - 5 giugno 1439 nominato vescovo di Eger
  • Peter II † 16 giugno 1399 -?
  • Štefan Szuhay † 1607 - 9 giugno 1608 deceduto
  • Ján Thurzó †
  • Ferenc Forgách † 2 agosto 1599 - 5 novembre 1607 nominato arcivescovo di Esztergom
  • Gregor I † 24 ottobre 1388 -?
  • István Fejérkővy † 19 dicembre 1588 - 7 giugno 1596 nominato arcivescovo di Esztergom
  • Štefan Podmanický † 19 dicembre 1505 - 1530
  • Anton † 2 gennaio 1493 - 1500 deceduto
  • František Thurzó † 4 luglio 1550 - 1557 deposto
  • Zsigmond Thurzó † 4 agosto 1503 - 15 novembre 1504 nominato vescovo di Transilvania
  • Pavol Abstemius-Bornemissa † 17 luglio 1560 - 1579 deceduto
  • Ján Telegdy † marzo 1619 - settembre 1644 deceduto non confermato
  • Eliáš † 1460 - 1463 deceduto
  • Juraj † 1º giugno 1429 - 1437 deceduto
  • Albert Hangáč † 1458 - 16 giugno 1458 nominato vescovo di Veszprém
  • Mikuláš IV † 15 gennaio 1449 -?
  • János Püsky † 13 settembre 1644 - 1648 non confermato
  • Gregor II, O.F.M. † 1º ottobre 1484 - 1492 deceduto
  • Ladislav II † 1440 - 1447 dimesso
  • Michal II † 10 marzo 1393 -?
  • Tomáš Debrenthey † 13 gennaio 1463 - 1480
  • Valentín Lépeš † 16 settembre 1609 - 1619 nominato arcivescovo di Kalocsa
  • Mikuláš de Bačka † 5 giugno 1501 - 21 giugno 1503 nominato vescovo di Transilvania
  • Zakariás Mossóczy † 7 ottobre 1583 - 10 aprile 1586 deceduto
  • Juraj Pohronec-Slepčiansky † 11 marzo 1652 - 22 agosto 1667 nominato arcivescovo di Esztergom
  • Ján Gubasóczy † 13 maggio 1680 - 10 aprile 1686 deceduto
  • Peter Korompaj † 24 novembre 1687 - 12 maggio 1690 deceduto
  • Jakub Haško † 6 giugno 1690 - 1691 dimesso non confermato
  • Leopold Karl von Kollonitsch † 30 aprile 1668 - 19 maggio 1670 nominato vescovo di Wiener Neustadt
  • Tomáš Pálffi † 14 dicembre 1671 - 6 maggio 1679 deceduto
  • Imrich Esterházi † 29 maggio 1741 - 29 novembre 1763 deceduto
  • Ladislav Adam Erdödi † 21 febbraio 1706 - 10 maggio 1736 deceduto
  • Blažej Jáklin † 26 novembre 1691 - 19 ottobre 1695 deceduto
  • Sede vacante 1777-1780
  • Johann Ernst Harrach † 30 settembre 1737 - 16 dicembre 1739 deceduto
  • Ján Gustíni-Zubrohlavský † 29 novembre 1763 succeduto - 31 gennaio 1777 deceduto
  • Ladislav Maťašovský † 18 giugno 1696 - 10 maggio 1705 deceduto
  • Anton de Révaj † 18 settembre 1780 - 26 dicembre 1783 deceduto
  • Sede vacante 1783-1788
  • Sede vacante 1804-1808
  • František Xaver Fuchs † 10 marzo 1788 - 20 agosto 1804 nominato vescovo di Eger
  • Imrich Bende † 19 gennaio 1893 - 26 marzo 1911 deceduto
  • Imrich Palugyay † 18 febbraio 1839 - 27 luglio 1858 deceduto
  • Jozef Kluch † 11 luglio 1808 - 31 dicembre 1826 deceduto
  • Sede vacante 1948-1973
  • Ágoston Roskoványi † 15 aprile 1859 - 24 febbraio 1892 deceduto
  • Karel Kmetko † 16 dicembre 1920 - 22 dicembre 1948 deceduto
  • Eduard Nécsey † 1949 - 19 giugno 1968 deceduto amministratore apostolico
  • József Vurum † 17 settembre 1827 - 2 maggio 1838 deceduto
  • Vilmos Batthyány † 18 marzo 1911 succeduto - 16 dicembre 1920 dimesso
  • Ján Pásztor † 19 febbraio 1973 - 8 novembre 1988 deceduto
  • Ján Chryzostom Korec, S.I. † 6 febbraio 1990 - 9 giugno 2005 ritirato
  • Viliam Judák, dal 9 giugno 2005