Топ-100
Indietro

ⓘ Ștefan Voitec è stato un giornalista e politico rumeno. È considerato uno statista e una grande rappresentanza della Repubblica Socialista di Romania, con un or ..




Ștefan Voitec
                                     

ⓘ Ștefan Voitec

Ștefan Voitec è stato un giornalista e politico rumeno. È considerato uno statista e una grande rappresentanza della Repubblica Socialista di Romania, con un orientamento politico volto verso il socialismo e in seguito verso il comunismo.

Ha ricoperto vari incarichi di governo, con differenti funzioni.

                                     

1. Carriera politica

Fu membro del Partito Socialista Rumeno nel 1918, segretario dal 1939-1944, allora Segretario Generale del PSD 1944-1948. È stato membro del comitato esecutivo del Partito Social Democratico storico. È stato ministro della pubblica istruzione dal 4 novembre 1944 al 27 dicembre 1947 nel Governo Sanatescu Radescu I e Governo Groza II.

È stato uno dei leader che hanno accettato lunificazione del PSD e il PCR nel 1948, contribuendo a creare un partito unico - il Partito dei Lavoratori Rumeno dal 1965 ribattezzato Partito Comunista Rumeno. Dopo il congresso di unificazione del PSD con il PCR 1948 è diventato un membro del PCR. Ha ricoperto successivamente diverse cariche come: Vice Presidente del Consiglio dei ministri 1948-1949, 1956-1961, Ministro per il Commercio Interno 1955-1956 e Ministro dellindustria e dei beni di consumo 1957-1959. È stato anche Vice Presidente del Consiglio di Stato 1961-1965, 1974-1984 e Presidente dellAssemblea Nazionale 1961-1974.

Nel maggio 1961 gli è stata conferita la medaglia del 40° Anniversario della costituzione del Partito Comunista della Romania.

                                     

2. Ultimi anni

Nel 1980 Ștefan Voitec venne eletto membro a pieno titolo dellAccademia rumena. Morì mentre era in carica come uno dei dodici vicepresidenti della Romania.

Negli ultimi anni dichiarò di avere firmato il decreto che porto la Romania a trasformarsi in una Repubblica socialista.

Il corpo è stato sepolto vicino al Parco Carlo di Bucarest, poi è stato riesumato e cremato.