Топ-100
Indietro

ⓘ Prosodia ..




                                               

Prosodia

La prosodia, termine che deriva dal greco prosodia, composto di pros-, "verso" e odè, "canto") è la parte della linguistica che studia lintonazione, il ritmo, la durata e laccento del linguaggio parlato.

                                               

Isocronia (linguistica)

In linguistica, l isocronia è una proprietà delle lingue che individua suddivisioni ritmiche del tempo di pari quantità. È uno dei tre aspetti studiati dalla prosodia; gli altri sono lintonazione e laccento. Questo concetto fu formulato dal linguista statunitense Kenneth Pike 1912-2000 nel 1945. In base allisocronia una lingua può essere di tre tipi: isosillabica ~ Il ritmo è paragonabile a quello delle lingue isosillabiche, ma lunità ritmica di base non è la sillaba bensì la mora. Una tipica lingua moraica è il giapponese. Per fare un esempio, in inglese la velocità con cui è pronunciata ...

                                               

Sillaba

La sillaba è un complesso di suoni che si pronuncia unito con una sola emissione di voce. Lunità prosodica della sillaba è presente nelle realizzazioni foniche di ogni lingua, e il fatto che i parlanti sappiano sillabare con naturalezza nelle proprie lingue dimostra che la sillaba è un elemento del linguaggio implicito nella coscienza linguistica di ogni parlante. È formata da tre o più elementi: un attacco o incipit; onset in inglese, un nucleo e una coda. Nucleo e coda sono in genere riuniti in unulteriore unità prosodica detta "rima". Il nucleo è lunica parte obbligatoria; possono costi ...

                                               

Sillaba protonica

politico = po - li -ti-co li sillaba tonica; po sillaba protonica acciaio = ac - cia -io cia sillaba tonica; ac sillaba protonica melodico = me - lo -di-co lo sillaba tonica; me sillaba protonica

                                               

Sillaba tonica

La sillaba tonica, quella su cui cade laccento o sulla quale deve essere appoggiata la voce per una corretta pronuncia, caratterizza la parola stessa. Infatti abbiamo parole tronche quando la sillaba tonica è lultima, piane quando la sillaba tonica è la penultima, sdrucciole quando la sillaba tonica è la terzultima, bisdrucciole quando la sillaba tonica è la quartultima. e così via. La lingua italiana ha in prevalenza parole piane. La cosiddetta sillaba "protonica" è quella che precede la sillaba tonica; quella "postonica" è quella che la segue.