Топ-100
Indietro

ⓘ Abbazia territoriale di Tokwon. L abbazia territoriale di Tokwon è una sede della Chiesa cattolica in Corea immediatamente soggetta alla Santa Sede. È sede vaca ..




Abbazia territoriale di Tokwon
                                     

ⓘ Abbazia territoriale di Tokwon

L abbazia territoriale di Tokwon è una sede della Chiesa cattolica in Corea immediatamente soggetta alla Santa Sede. È sede vacante.

                                     

1. Territorio

Labbazia territoriale comprendeva la città di Tokwon nella Corea del Nord; comprende la chiesa, lasciando il territorio alla limitrofa diocesi di Hamhung.

                                     

2.1. Storia Fondazione

Nel mese di febbraio del 1909, alcuni monaci tedeschi della Congregazione di SantOttilia arrivarono a Seul. Seguendo il modello utilizzato nei loro monasteri africani, dei fratelli laici crearono una falegnameria e una scuola professionale mentre i preti si occupavano del lavoro pastorale e di formazione. Con larrivo di altri monaci provenienti dallEuropa, il monastero fu elevato al rango di abbazia il 15 maggio 1913. Padre Bonifatius Sauer, O.S.B., fu il primo abate della comunità.

Quando, nel 1920, il vicariato apostolico di Seul fu diviso, i monaci dellabbazia di San Benedetto divennero responsabili della creazione del nuovo vicariato apostolico di Wonsan. Nel 1927, il monastero originario di Seul fu chiuso e la comunità di circa quaranta monaci si trasferì a Tokwon. Nel 1927-1928, i monaci costruirono una seminario minore e maggiore per la formazione di sacerdoti secolari autoctoni, mentre nel 1929-1931 fu realizzata una chiesa in stile neoromanico. In questo periodo, la comunità cominciò a coltivare le vocazioni monastiche locali.

Labbazia territoriale fu eretta il 12 gennaio 1940 con la bolla Libenter Romanus Pontifex di papa Pio XII, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Wonsan oggi diocesi di Hamhung. Il territorio comprendeva le città di Wŏnsan dove si trova Tokwon e Munchon le contee di Anbyon, Chonnae e Kowon. Come abate di Tokwon, Bonifatius Sauer divenne lordinario dellabbazia territoriale, mentre allo stesso tempo, mantenne lincarico di amministratore apostolico del vicariato apostolico di Kanko, nuovo nome del vicariato sopra menzionato. Con la conclusione della seconda guerra mondiale, labbazia di Tokwon è caduta sotto il controllo delle forze di occupazione sovietiche. Anche se il monastero fu utilizzato dai soldati per un trimestre, alla fine la vita monastica riprese. Nel momento in cui le forze sovietiche si ritirarono nel 1949, cerano circa 60 monaci 25 di loro erano coreani e circa 20 suore della Congregazione di Tutzing in un monastero nei pressi di Wonsan.

                                     

2.2. Storia Il martirio

Nel mese di maggio 1949, con linizio della dittatura di Kim Il-sung, la polizia segreta occupò il monastero, arrestò tutti i monaci le sorelle e li trasferirono in prigioni e campi di concentramento. Nel luglio del 1950, la chiesa abbaziale di Tokwon fu distrutta da bombe americane. Dal 1949 al 1952 quattordici monaci e due suore furono giustiziati dopo una dura prigionia e torture. Nello stesso periodo, altri diciassette monaci e due suore morirono per fame, malattia, per il duro lavoro fisico e per le pessime condizioni di vita nel campi. Labate-vescovo Bonifatius Sauer morì in un carcere di Pyongyang il 7 febbraio 1950. Nel gennaio 1954, i quarantadue monaci superstiti le suore tedesche vennero rimpatriati in Germania attraverso la Transiberiana.

Nel maggio del 2007 è iniziato il processo per la beatificazione dei trentasei servi di Dio dellabbazia di Tokwon, martirizzati durante londata di persecuzione anticristiana sotto il governo di Kim Il-sung. Il processo è intitolato "beatificazione dellabate-vescovo Bonifatius Sauer, O.S.B., padre Benedetto Kim, O.S.B. e compagni".



                                     

2.3. Storia Situazione attuale

Oggi, i locali dellabbazia di Tokwon sono utilizzati dallUniversità dellAgricoltura di Wonsan. Anche i restanti edifici dellabbazia lex chiesa, il seminario e lex canonica sono probabilmente in uso allateneo.

Nel 1952 alcuni monaci e suore benedettine superstiti fondarono un nuovo monastero a Waegwan, vicino alla città di Taegu, in Corea del Sud. Oggi labate di Waegwan è lamministratore apostolico dellabbazia territoriale di Tokwon, anche se non gli è permesso di visitare la parte nord della penisola coreana. Dal 1950 non ci sono preti o comunità cattoliche a Tokwon o in qualsiasi altra diocesi nordcoreana. Molti cristiani sono imprigionati nel campo per prigionieri politici di Yodok, a soli 70 km a nord-ovest dellabbazia, e in altri campi di prigionia in Corea del Nord. Essi sono sottoposti a tortura e trattamenti inumani a causa della loro fede. I cristiani in Corea del Nord possono praticare la loro fede solo in segreto e con la costante paura di essere scoperti e puniti.

                                     

3. Elenco dei martiri

  • Padre Anselm Romer di Ingerkingen, nel comune di Schemmerhofen
  • Fratel Solanus Hermann di Thal, nella città di Vöhringen
  • Padre Benedikt Kim di Kal-kok-ri Corea
  • Padre Bernardus Kim di Samyang-dong Corea
  • Rev. Petrus Lee di Seul Corea
  • Fratel Gregor Giegerich di Großwallstadt
  • Fratel Josef Grahamer di Eisenhofen
  • Padre dott. Arnulf Schleicher di Pflaumloch, nel comune di Riesbürg
  • Padre Gregor Sorger di Spaichingen
  • Padre Dagobert Enk di Monaco di Baviera
  • Padre Kunibert Ott di Edelstetten, nel comune di Neuburg an der Kammel
  • Padre Martinus Kim di Pjöngjang Corea
  • Suor Lucia Park di SoonAhn Corea
  • Fratel Hilarius Hoiß di Unterau, nel comune di Schlehdorf
  • Fratel Petrus Gernert di Kleinwenkheim
  • Fratel Gottlieb Auer di Lauterhofen
  • Padre Gregor Steger di Tröbes
  • Fratel Paschalis Fangauer di Egglfing, nel comune di Köfering
  • Suor Fructuosa Gerstmayer di Weingarten
  • Abate-vescovo Bonifatius Sauer di Oberufhausen, nel comune di Eiterfeld
  • Oblata Agneta Chang di Hwanghae-do Corea
  • Padre Rupert Klingseis di Monaco di Baviera
  • Padre dott. Lucius Roth di Weichtungen
  • Fratel Eugen Ostermeier di Monaco di Baviera
  • Fratel Basilius Hauser di Polling
  • Rev. Gabriel Ku di Seul Corea
  • Padre Maurus Kim di Hamgyŏng-pukto Corea
  • Rev. Matthias Choi di Anbyon Corea
  • Rev. Marcus Kim di Onyang Corea
  • Fratel Markus Metzger di Monatshausen, nel comune di Tutzing
  • Padre Laurentius Lee di Sinam-ri Corea
  • Fratel Ludwig Fischer di Unterstelzhausen, nel comune di Kreßberg
  • Fratel Ildefons Flötzinger di Taiding, nel comune Amerang
  • Padre Kanut Graf des Enffans dAvernas di Schirmdorf, nel comune di Abstall
  • Suor M. Eva Schütz di Bernried am Starnberger See
  • Fratel Eusebius Lohmeier di Mering
                                     

4. Cronotassi degli abati

  • Timotheus Franz Xaver Bitterli, O.S.B. † 9 maggio 1952 - 4 ottobre 1985 ritirato amministratore apostolico
  • Blasio Park Hyun-dong, O.S.B., dal 7 maggio 2013 amministratore apostolico
  • Bonifatius Josef Sauer, O.S.B. † 12 gennaio 1940 - 7 febbraio 1950 deceduto
  • Simon Peter Ri Hyong-u, O.S.B. 21 novembre 2005 - 7 maggio 2013 dimesso amministratore apostolico
  • Placidus Ri Tong-ho, O.S.B. 4 ottobre 1985 - 21 novembre 2005 dimesso amministratore apostolico
                                     

5. Fonti

  • EN Abbazia territoriale di Tokwon, su GCatholic.org.
  • EN Scheda dellabbazia territoriale su ucanews.com
  • Annuario pontificio, riportato su www.catholic-hierarchy.org alla pagina Territorial Abbey of Tŏkwon {Tokugen}
  • LA Bolla Libenter Romanus Pontifex, AAS 32 1940, p. 343