Топ-100
Indietro

ⓘ Società Svizzera degli Ufficiali. La Società svizzera degli Ufficiali è lorganizzazione mantello delle 24 Società cantonali degli ufficiali e di 15 società darm ..




Società Svizzera degli Ufficiali
                                     

ⓘ Società Svizzera degli Ufficiali

La Società svizzera degli Ufficiali è lorganizzazione mantello delle 24 Società cantonali degli ufficiali e di 15 società darma con 22.000 membri. La SSU ha come obiettivi la percezione e la responsabilità sulla politica militare e gli interessi degli ufficiali nella politica di sicurezza svizzera. Si adopera per formazione di unarma efficiente allo sviluppo delle conoscenze con organizzazioni e autorità nazionali e internazionali e i loro obiettivi di sicurezza politica. Inoltre la SSU supporta e coordina le sue sezioni, le loro sottosezioni.

Lindipendenza della SSU è importante volendo essere accettata come partner critica e costruttiva. Non riceve sovvenzioni statali, ma si sostiene con contributi e donazioni dei membri.

                                     

1. Storia e origine

Lorigine dellodierna SSU risale al tempo della rigenerazione: 130 ufficiali di Zurigo, Turgovia e San Gallo fondano a Winterthur la "Società militare della confederazione" il 24 novembre 1833.

                                     

2. Organizzazione

La Società Svizzera degli Ufficiale consiste in tre organi: lassemblea dei delegati, il comitato, i revisori dei conti.

Lassemblea dei delegati è lorgano supremo della SSU è tenuta annualmente. Allassemblea appartengono delegati delle società cantonali degli ufficiali e di associazioni darma. Tra laltro lassemblea ha la competenza di eleggere il presidente della SSU, i membri del comitato e i revisori dei conti.

Dal 2012 il brigadiere Denis Froidevaux presiede la SSU. Il comitato è costituito dal presidente e da almeno dodici membri, delle SU cantonali o darma. Può nominare un direttorio per gestire le operazioni quotidiane e qualora si ritenesse necessario, anche di gruppi di lavoro o di commissioni. Il comitato è responsabile degli affari quotidiani e rappresenta lassociazione verso lesterno. Attualmente sono impegnati con la commissione ASMZ, la commissione internazionale e singoli gruppi di lavorativi.

Come revisori dei conti sono selezionati due ufficiali di sezioni diverse. Controllano la contabilità annuale e riferiscono allassemblea dei delegati con un rapporto scritto.

                                     

3. Membri

La SSU è di 39 sezione e 22.000 membri. Loro suddividono per 24 sezioni cantonali e 15 società darma. I comitati dei tutti sezioni e della SSU lavorano onorifico.

                                     

4. Reviste militare

La Allgemeine Schweizerische Militärzeitschrift AMSZ è la rivista più importante è lorgano ufficiale della SSU con unedizione di 19.356 copie. La rivista mensile è inviata a tutti i membri di lingua tedesca e alle società membri della Schweizerischen Kriegstechnischen Gesellschaft. Dal 1834 la rivista appare regolarmente prendendo posizione su eventi e avvenimenti militari, di difesa o di sicurezza politica, interna ed estera. Approfondisce la conoscenza sullarma e la cooperazione sulla sicurezza nazionale e internazionale trasmettendo approfondimenti atti al lavoro pratico per le truppe. La rivista informa sulle azioni della SSU le sue sezioni.

La Revue Militaire Suisse RMS è lorgano di pubblicazione ufficiale della SSU nei cantoni di lingua francese e nel cantone di Berna. La prima edizione è stata pubblicata nel 1856. La rivista dei quadri è pubblicata della "Association de la Revue militaire suisse". Lintendimento della RMS è lestrazione dello scambio dinformazioni su problemi militari e la cultura generale degli ufficiali.

La Associazione Rivista Militare della Svizzera Italiana ARMSI ha ripreso successivamente il ruolo di editore della Rivista Militare della Svizzera Italiana RMSI.

Essa si prefigge - oltre a garantirne la continuità e la distribuzione ai soci della Società Ticinese degli Ufficiali, alle associazioni militari interessate, a enti e istituzioni e a singoli abbonati in tutta la Svizzera e allestero - la promozione concreta dello spirito di milizia, linformazione e la politica di sicurezza del nostro paese.

Lassociazione organizza pure eventi e attività culturali, didattiche e sociali legati agli argomenti della Rivista Militare della Svizzera Italiana, alla storia militare svizzera e ad ogni altro scopo ad essi strettamente connessi.