Топ-100
Indietro

ⓘ Colonizzazione ospitaliera delle Americhe. La colonizzazione dellAmerica da parte dei Cavalieri dellOrdine dellOspedale di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi ..




                                     

ⓘ Colonizzazione ospitaliera delle Americhe

La colonizzazione dellAmerica da parte dei Cavalieri dellOrdine dellOspedale di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta iniziò nel 1651 e durò 14 anni fino al 1665. Durante questo periodo i Cavalieri Ospitalieri furono in possesso di 4 isole caraibiche che furono in precedenza tutte colonie francesi e che, finito questo periodo, tornarono alla Francia: Saint Christopher, Saint Martin, Saint Barthélemy, Saint Croix.

                                     

1. Storia

Philippe de Longvilliers de Poincy, membro dei Cavalieri Ospitalieri, il quale fu prima nominato nel 1639 dalla Compagnie des Îles de lAmérique governatore di Saint Christopher e successivamente nominato dal re di Francia Luigi XIII luogotenente generale dei Caraibi, suggerì nel 1649 di vendere le isole caraibiche francesi allOrdine di Malta perché in quel periodo la Compagnie des Îles de lAmérique era in crisi. Nel 1651 infatti la compagnia fu sciolta le varie isole furono vendute a privati mentre Saint Christopher le sue dipendenze furono vendute allOrdine di Malta con lapprovazione del Gran Maestro Giovanni Paolo Lascaris di Ventimiglia e Castellar. Il consiglio del Gran Maestro decise che Poincy avrebbe continuato a governare le isole, il quale le continuò a governare fino alla sua morte nel 1660, dopo gli successe Charles de Sales al governo.

Dato che le isole non producevano un gran profitto per lOrdine di Malta e che questultimo doveva ancora dei soldi alla Francia per lacquisto delle isole, molti cavalieri iniziarono a dibattere se dovevano rivenderle. Nel 1665, durante il regno di Luigi XIV di Francia, lallora primo ministro francese, Jean-Baptiste Colbert, convinse i Cavalieri di Malta a rivendere le isole alla nuova Compagnia francese delle Indie occidentali. Nonostante ciò i Cavalieri di Malta non rinunceranno al controllo formale delle isole fino al 1666.