Топ-100
Indietro

ⓘ Cultura del Giappone ..




                                               

Cultura giapponese

La cultura giapponese ha subìto grandi cambiamenti nel corso dei secoli, dalla cultura originaria del Paese, detta Jōmon, alla cultura moderna, unibrida combinazione di influenze asiatiche, europee e nordamericane. Dopo numerose ondate di immigrazioni dal continente e dalle vicine isole del Pacifico vedi storia del Giappone, seguite dallenorme importazione di cultura dalla Cina, gli abitanti del Giappone attraversarono un lungo periodo di relativo isolamento dal mondo esterno sotto lo shogunato Tokugawa, fino allarrivo delle "Navi Nere" e allinizio del periodo Edo. Questo diede come risult ...

                                               

Agura

Agura è un termine giapponese con cui si indica il sedersi a gambe incrociate, con la natica sul pavimento le gambe innanzi, ogni piede al di sotto della gamba contrapposta.

                                               

Ai gasa

Nella cultura giapponese l ai gasa è il simbolo degli innamorati, equivalente ai cuori trafitti da una freccia in uso nel mondo occidentale. Viene rappresentato come un ombrello stilizzato, sotto al quale possono essere scritti i nomi dei due innamorati.

                                               

Aka manto

Aka manto è il protagonista di una leggenda metropolitana giapponese incentrata su uno spirito maligno che infesta i bagni pubblici le toilette delle scuole, chiedendo ai malcapitati avventori se desiderano carta rossa o carta blu. Spesso descritto come un uomo bello in vita e braccato costantemente da ammiratori, ora Aka manto indossa una maschera per nascondere la sua faccia.

                                               

Ama (pescatrici subacquee)

Le ama, note anche come uminchu nella lingua di Okinawa e come kaito sulla penisola di Izu, sono delle pescatrici subacquee in apnea tradizionali giapponesi.

                                               

Amae

Amae è una parola giapponese coniata da Takeo Doi partendo dal verbo amaeru ed è un sostantivo usato come parola-chiave per spiegare, analiticamente, il comportamento di una persona che cerca di indurre una figura autoritativa, come un genitore, un coniuge, un insegnante o un superiore, a prendersi cura di lei. Il verbo in sé è usato per descrivere il comportamento di altre persone. La persona che sta esprimendo amae può implorare o lamentarsi o, in alternativa, può agire egoisticamente nella convinzione che la persona che si occupa di lei perdonerà e sarà condiscendente. Il comportamento ...