Топ-100
Indietro

ⓘ Leggende ..




                                               

Asena

Asena è il nome di una lupa leggendaria, associata con un mito di fondazione dei Turchi basato su una fonte cinese, che verso la fine del XIX secolo fu adattato dalla nascente letteratura nazionale turca e panturca. Asena è una forma collaterale turca per Ashina, il progenitore dei clan dominanti dei Göktürk, che nelle fonti cinesi sono denominati Tujue. Ashina nelle fonti cinesi è anche il cognome dei Khagan turchi. In Asia centrale sono diffuse diverse versioni di questo racconto. Le più antiche menzioni scritte si trovano nella letteratura cinese, soprattutto negli annali di varie case ...

                                               

Aurum Tolosanum

Aurum Tolosanum è unespressione latina che individua il nucleo fondante di una fortunata tradizione letteraria, avvolta da aloni mitici e leggendari, il cui reale fondamento non è ben conosciuto: infatti, alle frequenti menzioni di epoca imperiale, provenienti da fonti sia greche che latine, viene attribuito un valore storico pressoché nullo. Quella delloro di Tolosa è la storia di un immenso tesoro, proveniente dallipotetico e sacrilego sacco del santuario di Apollo a Delfi, che sarebbe avvenuto durante la Grande spedizione del 279 a.C., storicamente avvenuta in Grecia ad opera di conting ...

                                               

Awilda

Awilda era la figlia di un re scandinavo. Quando suo padre organizzò il suo matrimonio con il principe ereditario di Danimarca, Alf, lei si ribellò e, insieme ad altre donne, si travestì da marinaio e partì con una nave nel Mar Baltico. Durante la navigazione, lequipaggio formato da sole donne, incontrò una nave pirata sulla quale era da poco morto il capitano. Quattro giorni dopo, dopo aver mostrato il suo valore, Awilda divenne capitano della nave. La sua ciurma divenne nota e temuta in tutta la Scandinavia. Allora il re di Danimarca inviò i suoi uomini migliori per combattere contro di ...

                                               

Azzurrina

Nata intorno al 1370, Azzurrina sarebbe stata figlia di Ugolinuccio o Uguccione di Montebello, feudatario di Montebello di Torriana RN, e sarebbe prematuramente scomparsa il 21 giugno del 1375, il giorno del solstizio destate. Si dice che fosse una bambina albina. Poiché la superstizione popolare dellepoca collegava lalbinismo con eventi di natura diabolica, la madre decise di tingerle periodicamente i capelli di nero. Tuttavia, dato che li tingeva con pigmenti di natura vegetale estremamente volatili, questi, complice la scarsa capacità dei capelli albini di trattenere il pigmento, avevan ...

                                               

Chiesa di San Giovanni (Cerreto Sannita)

La chiesa di San Giovanni è unarchitettura religiosa sita nel territorio comunale di Cerreto Sannita. Edificata nella prima metà del XVII secolo, si erge su di un macigno di pietra a strapiombo sul corso del torrente Turio. È legata, assieme alladiacente ponte, alla leggenda della "Nzilla", una giovane e bella donna che la notte tra il 23 e il 24 giugno di ogni anno vi farebbe la sua apparizione.

                                               

Combustione umana spontanea

La combustione umana spontanea è un presunto fenomeno naturale per cui, in determinate circostanze, un corpo umano potrebbe prendere fuoco e bruciare senza fonti esterne di innesco. Largomento è oggetto di numerose teorie e studi, ma non sono stati raggiunti risultati condivisi in merito allesistenza di una reazione chimica allinterno del corpo che possa produrre tali risultati.