Топ-100
Indietro

ⓘ Rimini Calcio Football Club 2000-2001. A seguito dellennesima delusione di fine stagione, con la sconfitta nella finale play-off dellanno precedente, la proprie ..




                                     

ⓘ Rimini Calcio Football Club 2000-2001

A seguito dellennesima delusione di fine stagione, con la sconfitta nella finale play-off dellanno precedente, la proprietà manifesta la volontà di cedere il club, decidendo comunque di rimanere alla guida del sodalizio biancorosso. Il nome del nuovo allenatore, il forlimpopolese Luciano Zecchini reduce da tre play-out in C2 fra Tempio e Pro Patria, non viene accolto con entusiasmo dalla piazza.

Il campionato si apre con la vittoria sul campo del Lanciano, anche se il portiere titolare Marco Bizzarri subisce un infortunio che lo costringe a saltare parte del girone di andata. Dopo la sconfitta patita a Russi 2-1 alla 6ª giornata, si apre una contestazione nei confronti di società e tecnico. Nella partita successiva il Rimini vince 5-1 contro lImolese, poi pareggia a Teramo 2-2 e vince di misura con la Sangiovannese di Leo Acori.

A fine ottobre i biancorossi occupano il secondo posto, a un punto dalla vetta della classifica, ma pochi giorni prima della gara esterna contro il San Marino viene esonerato Zecchini, complice una frattura con parte dello spogliatoio. Per una giornata il traghettatore è Pietro Martini, preparatore dei portieri, con un pareggio a reti inviolate allOlimpico sammarinese.

Il nuovo tecnico è Claudio Maselli, che inizia bene vincendo 5 delle ultime 7 partite del girone di andata. Il girone di ritorno tuttavia si apre diversamente, nelle prime 5 gare non arriva alcuna vittoria ed emergono nuovi malumori dalla piazza.

Il 14 aprile, alla vigilia di Pasqua, il Rimini pareggia sulla neve di Chieti e ha un primo contatto con la vetta, in attesa del match rinviato tra la capolista Lanciano e la Rondinella. Il sorpasso vero e proprio avviene alla 31ª giornata, quando i biancorossi battono 1-0 il Faenza mentre i lancianesi prima pareggiano con la Maceratese e poi perdono clamorosamente il recupero con la Rondinella.

Il Rimini è dunque primo con due punti di vantaggio su Chieti e Lanciano, quando mancano tre partite alla fine del campionato. Al Romeo Neri arriva il Prato, che si impone di misura 0-1 facendo compiere il sorpasso alle inseguitrici abruzzesi. Alla penultima giornata, nel pareggio sul campo del Viareggio, si infortuna gravemente al ginocchio Maurizio Neri che fin lì aveva realizzato 14 reti.

La squadra si qualifica ai play-off, dove viene eliminata al termine della doppia semifinale contro il Teramo sconfitta 2-1 in Abruzzo con doppietta di Myrtaj, pareggio 1-1 nel ritorno di Rimini.