Топ-100
Indietro

ⓘ Natale in Polonia. Date importanti del periodo dellAvvento in Polonia sono il 29 novembre, vigilia di SantAndrea, il 4 dicembre, giorno di Santa Barbara e il 6 ..




Natale in Polonia
                                     

ⓘ Natale in Polonia

Date importanti del periodo dellAvvento in Polonia sono il 29 novembre, vigilia di SantAndrea, il 4 dicembre, giorno di Santa Barbara e il 6 dicembre, giorno di San Nicola.

                                     

1. Celebrazioni religiose

Tra le celebrazioni religiose caratteristiche della Polonia nel periodo dellAvvento, vi sono le roraty, messe che hanno luogo alle sei del mattino e in cui viene accesa una candela.

Prima della cena della Vigilia Wigilia, i fedeli devono osservare un digiuno di 24 ore, che, secondo la tradizione, termina quando compare in cielo la prima stella.

                                     

2. Tradizioni popolari

Pajaki

Decorazioni tipiche sono inoltre i pajaki, costituite da stelle o uova decorate.

Portatori di doni

Tra i portatori di doni tradizionali, oltre a Babbo Natale, vi sono gli uomini della Stella o gwiador.

                                     

2.1. Tradizioni popolari Presepe szopka

Una parte preponderante nella celebrazione del Natale in Polonia è rappresentata dallallestimento del presepe o szopka.

Nel corso del XVIII secolo, a Cracovia, si diffuse tra i muratori e gli operai lusanza di creare piccole capanne con raffigurazioni della Natività da mettere poi sotto lalbero di Natale, con lo scopo di arrotondare lo stipendio.

A Cracovia, si tiene anche una gara annuale in cui vengono premiati i presepi più belli.

Una particolare forma presepistica caratteristica della Polonia è il cosiddetto "presepe di marionette", le cui origini risalgono al XVIII secolo, quando veniva allestito dai sacerdoti.

                                     

2.2. Tradizioni popolari Pajaki

Decorazioni tipiche sono inoltre i pajaki, costituite da stelle o uova decorate.

                                     

2.3. Tradizioni popolari Portatori di doni

Tra i portatori di doni tradizionali, oltre a Babbo Natale, vi sono gli uomini della Stella o gwiador.

                                     

3. Gastronomia

Un tempo, tradizione voleva che la cena della Vigilia di Natale fosse costituita da un numero di portate dispari in genere tredici, mentre il numero dei posti in tavola doveva essere pari, in quanto uno di questi doveva essere lasciato vuoto per leventuale arrivo di un ospite estraneo alla famiglia.

Il menu della Vigilia, inoltre, non deve contemplare la presenza della carne, ma dodici piatti vegetariani come forma di augurio per i dodici mesi dellanno a venire, che comprendono solitamente zuppa di funghi, una carpa, cavolo con piselli, gnocchetti farciti, maccheroni ai frutti di mare, ecc.

                                     

3.1. Gastronomia Opłatek

Un dolcetto tipico polacco è l opłatek, una cialda con una figura sacra, che, secondo la tradizione, viene distribuita dal capofamiglia ai familiari e al bestiame prima della cena della Vigilia di Natale.

La tradizione di preparare opłatek risale al Medioevo, mentre risale al XVIII secolo quella di distribuirlo alla famiglia.

                                     

3.2. Gastronomia Piernik

Altro tipico dolce natalizio polacco è il piernik, un dolce al miele, che viene stampato in varie forme a forma di cuore, di animale o di San Nicola.

                                     

3.3. Gastronomia Bevande

Tipica bevanda natalizia polacca è un liquore a base della frutta secca come prugne, ecc.

                                     

4. Musica natalizia

Canti natalizi originari della Polonia

  • Bóg się rodzi, il cui testo è stato scritto nel 1792 da Franciszek Karpiński
  • Lulajże, Jezuniu XVII secolo
  • W żłobie leży, canto natalizio del XVI-XVII secolo, con testo attribuito a Piotr Skarga