Топ-100
Indietro

ⓘ Anarchici italiani ..




                                               

Federazione anarchica italiana

La Federazione Anarchica Italiana è unorganizzazione politica italiana composta da gruppi anarchici. Da non confondere con la Federazione anarchica informale che è invece unorganizzazione eversiva anarco-insurrezionalista.

                                               

Congresso anarchico di Carrara (1965)

Il Congresso anarchico riunitosi a Carrara dal 31 ottobre al 5 novembre 1965 è lottavo congresso nazionale della Federazione anarchica italiana. In sede congressuale i dissidi relativi allapprovazione del nuovo Patto associativo provocarono una scissione e la conseguente nascita dei Gruppi di iniziativa anarchica.

                                               

Emilio Covelli

Fu insieme a Carlo Cafiero di Barletta uno dei più importanti esponenti italiani del movimento anarchico del Meridione, aderendo alla Federazione italiana dellAssociazione internazionale dei lavoratori. Per un periodo visse in esilio a Parigi da dove tornò in Italia a causa delle sue condizioni di salute; morì nel manicomio di Nocera. Membro della nobile famiglia dei Covelli di Trani, nella sua vita ha seguito levolversi del movimento anarchico rendendosi parte attiva nella diffusione in Italia dei testi originali in lingua tedesca. Scrisse anche due opere: Leconomia politica e la scienza ...

                                               

Germinal Concordia

Germinale Concordia, noto anche con lo pseudonimo di Michele, è stato un partigiano, anarchico e politico italiano. È comunemente conosciuto come Germinal Concordia

                                               

Mario Orazio Perelli

Mario Orazio Perelli è stato un anarchico e partigiano italiano. Tra i condannati per la Strage del Diana nel 1921, è stato comandante delle Brigate Bruzzi-Malatesta durante la Resistenza.

                                               

Luigi Molinari

Avvocato di professione, diventa una delle figure di maggior spicco della sinistra a Mantova, dove si è stabilito per esercitare la professione. Di idee anarchiche dal 1899 assume la direzione de La Favilla, periodico internazionalista fondato da Paride Suzzara Verdi e fonda il giornale Il Grido delloperaio nel 1891. Attivo conferenziere in tutta Italia, nel dicembre 1893 tiene alcune conferenze a Carrara. Su questa base, dopo lo scoppio dei Moti di Lunigiana nel gennaio dellanno successivo, viene accusato di esserne il principale promotore. Il Tribunale militare lo condanna a 23 anni di r ...

                                     

ⓘ Anarchici italiani

  • Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene una categoria sull argomento Riviste italiane
  • Partigiani badogliani Brigate Mazzini Brigate anarchiche operanti nella resistenza italiana Brigate Fiamme Verdi Brigate Osoppo Divisione