Топ-100
Indietro

ⓘ Malala, film. La giovane attivista pakistana e Nobel per la pace Malala Yousafzai sostiene i diritti delle donne, soprattutto allistruzione, da quando era giova ..




Malala (film)
                                     

ⓘ Malala (film)

La giovane attivista pakistana e Nobel per la pace Malala Yousafzai sostiene i diritti delle donne, soprattutto allistruzione, da quando era giovane. È miracolosamente sopravvissuta ad un attacco talebano, compiuto da parte dellorganizzazione violenta contro leducazione delle donne nella valle dello Swat, in Pakistan.

                                     

1. Produzione

Walter Parkes e Laurie MacDonald hanno prodotto il film con Imagenation Abu Dhabi FZ e con Participant Media. Il titolo originale si riferisce al nome di battesimo dato a Yousafzai da suo padre, nome mutuato da uneroina popolare afghana, Malalai of Maiwand.

                                     

2. Distribuzione

Fox Searchlight Pictures ha acquisito i diritti statunitensi per il film il 31 marzo 2015, mentre StudioCanal voleva distribuire il film in Francia. Il film è stato premiato al Telluride Film Festival il 4 settembre 2015 ed ha ricevuto una distribuzione cinematografica negli USA il 2 ottobre. Il 18 giugno 2015, National Geographic ha annunciato di aver acquistato i diritti del film che verrà trasmesso in 171 paesi ed in 45 lingue. Una guida gratuita per le classi delle scuole secondarie e una discussione per le classi dei college è disponibile in inglese e verrà tradotta anche in altre lingue. È stato distribuito su DVD il 15 dicembre 2015.

                                     

3. Accoglienza

Il film ha guadagnato 60 884 $ nel suo weekend di apertura. La settimana successiva il film si è espanso da 4 a 446 schermi, guadagnando circa 685 000 $. Al 25 ottobre 2015, il guadagno era a 1 978 146 $. Il film ha iniziato ad essere distribuito nel resto del mondo: il 22 ottobre in Germania guadagno di 29 880 $ ed un giorno dopo in Austria debutto con 4765 $. Al 25 ottobre 2015, il guadagno totale rispetto alla sua distribuzione nel mondo aveva raggiunto quota 2 012 790 $.

Il film ha ricevuto varie recensioni positive. In Rotten Tomatoes il film ha un rating del 71% basato su 110 recensioni, con una media di voti di 6.6/10, mentre su Metacritic il film ha un punteggio di 61 su 100, basato su 25 critiche.

                                     

4. Premi e riconoscimenti

Il 1º dicembre 2015, il film è stato nella rosa dei candidati, con altri quattordici, come Oscar al miglior documentario per i Premi Oscar del 2016. Il film è stato anche nominato al 43º Annie Awards, nella categoria Miglior produzione speciale animata Il film ha ricevuto due nomine al Womens Image Network Awards, includendolo come Miglior documentario e Migliore produzione.