Топ-100
Indietro

ⓘ Cavalieri della Tavola Rotonda. I cavalieri della Tavola Rotonda sono i cavalieri di rango più elevato della corte di re Artù, menzionati dalle leggende arturia ..




Cavalieri della Tavola Rotonda
                                     

ⓘ Cavalieri della Tavola Rotonda

I cavalieri della Tavola Rotonda sono i cavalieri di rango più elevato della corte di re Artù, menzionati dalle leggende arturiane. Il numero di questi cavalieri varia di molto a seconda dei racconti, da 12 ad oltre 150. La Tavola Rotonda di Winchester, databile agli anni settanta del XIII secolo, elenca i nomi di 25 cavalieri.

                                     

1. Codice di comportamento

Sir Thomas Malory ne La morte di Artù descrive il loro codice comportamentale:

  • Mai ingaggiare battaglia per motivi sbagliati quali amore e desiderio di beni materiali.
  • Evitare linganno.
  • Mai oltraggiare o compiere omicidio.
  • Soccorrere sempre le dame le vedove.
  • Evitare la crudeltà e concedere pietà a chi la chiede.
  • Non abusare mai di dame e vedove.
                                     

2. I cavalieri della Tavola Rotonda

  • Sir Percival, figlio di Pellinore
  • Sir Dagonet, giullare di corte
  • Sir Caradoc
  • Sir Ivano
  • Sir Balin
  • Sir Segwarides, fratello di Palamede
  • Sir Ettore de Maris, figlio di re Ban di Benwick
  • Sir Meleagant, che rapì Ginevra
  • Sir Mordred, figlio illegittimo o nipote di Artù, che distrusse il regno paterno/dello zio
  • Sir Safir, fratello di Palamede
  • Sir Colgrevance
  • Sir Sagramor
  • Sir Morholt
  • Sir Daniele
  • Sir Cador
  • Sir Bedivere Bedwyr
  • Sir Erec, vedi anche Geraint
  • Sir Pelleas, marito della Dama del Lago
  • Sir Egawain, figlio di re George di Sassonsbury
  • Sir Gawain detto il fedele, nipote di Artù, sconfigge il Cavaliere Verde
  • Sir Galahad, figlio di Lancillotto del Lago
  • Re Leodegrance, padre di Ginevra, custode della Tavola Rotonda
  • Sir Tristano di Lioness
  • Sir Mosè, primo cavaliere a cercare il Graal
  • Sir Ywain il Bastardo, altro figlio di Uriens
  • Sir Gareth, detto Belle Manine fratello di Gawain
  • Sir Gaheris, fratello di Gawain
  • Sir Gareth il Puro, figlio di Sir Kir di Norwich e cavaliere più giovane della tavola rotonda.
  • Sir Palamede il Saraceno
  • Sir Costantino, divenne re dopo la morte di Artù
  • Sir Lancillotto Lancelot du Lac, padre di Sir Galahad
  • Sir Geraint vedi anche Erec
  • Sir Bors, re di Gannes Gallia
  • Sir Lucano, maggiordomo di corte
  • re Hoel
  • re Baudemago
  • Sir Dodinel, italianizzato Dodinello detto il selvaggio.
  • Sir Elyan il Bianco, figlio di sir Bors
  • Sir Kay Cai, Caius figlio di sir Hector
  • Sir Lamorak del Galles
  • Sir Ettore, padre adottivo di Artù
  • Sir Agravaine, fratello di Gawain
  • Sir Lionel
  • Sir Tor
  • Sir Dinadan
  • Sir Ywain, figlio di Uriens di Gore
  • Sir Aglovale
  • Sir Breunor
  • Sir Griflet, colui che gettò lexcalibur nel fiume esaudendo le volontà di Artù.
  • re Uriens
  • Sir Lionel il Valoroso, figlio di Sir Charles di Nottingham
  • Sir Gingalain, anche detto Il bel sconosciuto, figlio di Gawain
  • Sir Pellinore
  • Sir Balan

Malory aggiunge anche molte altre figure oscure nel racconto di Sir Urry:

Re Clariance del Northumberland, Sir Barrant le Apres, re Angwish dIrlanda, re Nentres of Garlot, re Carados di Scozia, Sir Galahalt, Chalance duca di Clarence, Earl Ulbawes, Earl Lambaile, Earl Aristance, Sir Florence e Sir Lovell, Sir Blamor de Ganis, Sir Bleoberis de Ganis, Sir Gahalantine, Sir Galihodin, Sir Menaduke, Sir Villiars, Sir Hebes, Sir Dodinas, Sir Kay lAlienato, Sir Meliot de Logris, Sir Petipace di Winchelsea, Sir Galleron di Galway, Sir Melion della Montagna, Sir Cardok, Sir Uwain, Sir Ozanna Cuore Ardito, Sir Ascamore, Sir Grummor Grummorson, Sir Crosslem, Sir Severause, Sir Dornar, Sir Lucano, Sir Brandiles, Sir Clegis, Sir Sadok, Sir Dinas Siniscalco di Cornovaglia, Sir Fergus, Sir Driant, Sir Lambegus, Sir Clarus di Cleremont, Sir Clodrus, Sir Hectimere, Sir Edward di Caernarvon, Sir Dinas, Sir Priamus, Sir Helian il Bianco, Sir Brian, Sir Gauter, Sir Reynold, Sir Gillimer, Sir Gumret il Piccolo, Sir Bellenger il Bello, Sir Hebes il Rinomato, Sir Morganor, Sir Sentrail, Sir Suppinabiles, Sir Belliance lOrgoglioso, Sir Neroveus, Sir Plenorius, Sir Damas, Sir Harry, Sir Herminde, Sir Selises della Torre dolorosa, Sir Edward di Orkney, Sir Ironside, Sir Arrok, Sir Degrevant, Sir Degrave senza Villania, Sir Epinogris figlio di re Clariance del Northumberland, Sir Lamiel di Cardiff, Sir Plaine de Fors, Sir Melias dellIsola, Sir Borre cuore Ardito figlio di Artù, Sir Mador della Porta, Sir Colgrevance, Sir Hervis della Foresta selvaggia, Sir Marrok, Sir Persant, Sir Pertolepe, Sir Perimones fratello di Persant e Pertolepe, detto il Cavaliere rosso, Sir Lavain e Sir Urry detto Biancamano un cavaliere ungherese che giunse a Camelot alla ricerca dellaiuto di Artù e dei suoi cavalieri per curare le proprie ferite.

                                     

3. Nella cultura di massa

Nella serie di videogiochi di ruolo giapponese Final Fantasy, vi è uninvocazione, apparsa per la prima volta in Final Fantasy VII, che prende il nome di Knights of the Round ". Quando invocati, si manifestano tredici eroi che altri non sono che il leggendario re Artù e i suoi mitici cavalieri. Quando appaiono, sono soliti attaccare uno alla volta, sferrando ciascuno una tecnica devastante, per poi cedere il passo al loro sovrano, che conclude con un solo colpo della sua spada luminosa, Excalibur.