Топ-100
Indietro

ⓘ Alt-right, abbreviazione inglese che sta per alternative right, è il nome di un movimento politico, nato negli Stati Uniti, che promuove ideologie di destra alt ..




Alt-right
                                     

ⓘ Alt-right

Alt-right, abbreviazione inglese che sta per alternative right, è il nome di un movimento politico, nato negli Stati Uniti, che promuove ideologie di destra alternative a quelle tradizionali del conservatorismo. LAlt-Right è un gruppo non strutturato e non coeso, che non dispone di unorganizzazione centrale o di unideologia precisa, caratterizzandosi per lo più come movimento subculturale che si alimenta on line intorno a gruppi di discussione che gravitano sui siti web 4chan, 8chan, Reddit e Twitter.

La locuzione è una frase dautore che risulta essere stata introdotta nel lessico politico e giornalistico da Richard Spencer, giornalista e attivista di destra, che se ne servì, in principio, per definire un movimento fondato sul nazionalismo bianco, accusato però di promuovere ideologie razziste e neonaziste legate alla supremazia bianca; la destra alternativa è anti-liberale, talvolta critica del liberismo, e legata al cosiddetto nativismo, ideologia che si oppone allimmigrazione e allo ius soli, e promossa anche dal presidente Donald Trump.

Il movimento è nato e si è sviluppato in dichiarata antitesi allala neoconservatrice del Partito Repubblicano, che ha dominato la destra statunitense negli anni 2000.

Il movimento promuove politiche di nazionalismo, protezionismo, Nuova Destra, isolazionismo, anarco-capitalismo, neo-confederatismo, antisemitismo o ultra-sionismo in alcuni suoi esponenti, spesso in funzione islamofoba o di separatismo razziale volontario con gli ebrei, antisionismo, negazionismo dellOlocausto e populismo di destra. Si oppone al femminismo, allimmigrazione, alla società multietnica e multirazziale che spesso definiscono "marxismo culturale" e al politicamente corretto.

Uno dei punti fermi dellideologia alt-right sostiene che luomo bianco ed eterosessuale sia la vera vittima del III millennio.

                                     

1. Genesi del nome

Il primo uso della locuzione "alternative right è attribuito allo storico e filosofo Paul Gottfried, esponente del paleoconservatorismo, che lo adoperò nel 2008 rivolgendosi ai membri del H. L. Mencken Club, da lui presieduto. Nel 2009, sul giornale online Takis Magazine, di indirizzo paleoconservatore, furono dedicati due articoli alla alternative right ". La paternità del termine viene però attribuita al giornalista Richard Spencer che nel 2010 fondò un giornale online chiamato Alternative Right chiuso nel 2013 e abbreviò il termine in "alt-right".

                                     

2.1. Storia e caratteristiche Elezioni presidenziali statunitensi del 2016

Il movimento ha sostenuto il candidato repubblicano, limprenditore newyorchese Donald Trump. In generale, lalt-right sostiene le idee di Trump in materia di immigrazione e di lotta allIslam radicale. Ha raccolto in parte alcune istanze del movimento Tea Party.

Nellagosto 2016 la candidata del Partito Democratico Hillary Clinton ha accusato Donald Trump di aiutare lalt-right a prendere il controllo del Partito Repubblicano.

Il movimento ha suscitato lattenzione dei media e dato origine a controversie durante le elezioni presidenziali del 2016 e, in particolare, dopo la nomina di Steve Bannon quale responsabile della campagna elettorale di Donald Trump. Bannon era direttore di Breitbart News, un portale on line definito dallo stesso Bannon la "piattaforma internet dellalt-right". Bannon è stato nominato da Trump capo stratega della Casa Bianca. Il 18 agosto 2017 Bannon viene licenziato dal Presidente Trump e torna a dirigere Breitbart.

Lattenzione dei media crebbe ulteriormente dopo le elezioni, in particolare quando Spencer, durante un festeggiamento post-elettorale nei pressi della Casa Bianca, esultò esclamando "Heil Trump, heil our people, heil victory", a cui un gruppo di partecipanti rispose con il saluto nazista. Spencer, che durante i suoi discorsi ricorre spesso a termini riconducibili alla propaganda nazista, difese questo comportamento affermando essere dovuto a "spirito di ironia ed esuberanza".

Oltre a Richard Spencer, altri noti esponenti dellalt-right sono il citato ex capo stratega di Trump Steve Bannon entrambi hanno citato tra i loro ispiratori il filosofo tradizionalista e fascista italiano Julius Evola, linformatico e teorico "neo-reazionario" Curtis Yarvin, noto anche con lo pseudonimo Mencius Moldbug, Milo Yiannopoulos cattolico, di origini ebraiche e omosessuale al tempo stesso, la scrittrice per ragazzi Brittany Pettibone, la canadese Lauren Southern e molti altri.

Altri riferimenti di Bannon vanno dalla dottrina sociale della Chiesa alla Bhagavadgītā, mentre sono diffusi nellalt-right idee che vanno dal sovranismo, alla democrazia etnica, allHerrenvolk fino alletnostato sovranazionale:

Chi si riconosce in alcuni valori di molti dellalt-right, come lanti-abortismo, il populismo, il nazionalismo ma non abbraccia il nazionalismo bianco, solitamente è chiamato alt-lite derivato da light, ossia "leggero"

                                     

2.2. Storia e caratteristiche Siti e organi dinformazione principali

  • National Policy Institute
  • Breibart News
  • The Daily Stormer
  • Washington Summit Publishers
  • AlternativeRight.com chiuso
                                     

2.3. Storia e caratteristiche Antifemminismo

Lalt-right esprime una visione antifemminista e mascolinista, a volte maschilista, misogina e machista, talvolta descritta dai simpatizzanti del movimento come reazione alla presunta misandria verso il "maschio bianco" diffusa secondo loro dal femminismo radicale. Mike Wendling nel suo libro Alt-Right: From 4chan to the White House, descrive una visione a metà tra conservatorismo sociale del modello famigliare tradizionale specie verso la figura femminile di cui viene criticata lemancipazione ed esprimendo avversione verso gli omosessuali con famiglia e interesse delluomo per prostituzione, promiscuità sessuale e pornografia, come forme di "supremazia maschile".

Alcuni uomini della cosiddetta comunità MGTOW simpatizzano per lalt-right.

                                     

2.4. Storia e caratteristiche Religione

Molti aderenti allalt-right sono secolaristi, scettici, atei e irreligiosi, alcuni hanno creato la religione-burla fittizia di "Kek", una sorta di dio egizio antropomorfo con testa della rana Pepe the Frog, adorato nellimmaginario paese del "Kekistan"; altri sono formalmente o realmente cristiani conservatori, protestanti o cattolici di destra, ma spesso critici della gerarchia ecclesiastica sotto lattuale papa Francesco e anche di alcune congregazioni della destra evangelica repubblicana: tra essi vi sono anche coloro che non credono effettivamente nella fede religiosa, ma ne sostengono certi valori tradizionali come nel c.d. ateismo cristiano; una parte degli alt-righters sono infine neopagani, o di altre fedi.

Tra i non cristiani molti abbracciano le teorie religiose di Nietzsche secondo cui il cristianesimo è una "morale da schiavi" contrapposta alla morale dell"aristocrazia" di tipo pre-cristiano, e sono completamente critici delle religioni abramitiche, specialmente del concetto di "radici giudaico-cristiane" dellOccidente; la quasi totalità degli aderenti allalt-right sono comunque molto critici nei confronti dellislam o direttamente islamofobi.



                                     

2.5. Storia e caratteristiche "Unite the Right Rally"

L11 agosto 2017, a Charlottesville, in Virginia, alcune centinaia di manifestanti di estrema destra, tra cui esponenti dellalt-right, hanno marciato verso lUniversità della Virginia per protestare contro labbattimento della statua del generale Robert Edward Lee, che guidò le forze dei Confederati durante la guerra di secessione. Un gruppo più piccolo di contro-manifestanti di sinistra ha circondato la statua di Thomas Jefferson, tenendo uno striscione che recitava Gli studenti dellUniversità della Virginia agiscono contro la supremazia bianca".

Il giorno successivo, il 12 agosto, unauto si è scagliata a tutto gas contro i manifestanti antirazzisti, uccidendo Heather Hayer, trentaduenne legale, e ferendo altre 30 persone.

David Duke, ex capo del Ku Klux Klan e presente alla marcia, ha commentato Questo è un momento di svolta, stiamo realizzando le promesse di Donald Trump; è la ragione per cui lo abbiamo votato. Ha detto che ci saremmo ripresi il paese, e noi lo stiamo facendo". Trump, il cui genero Jared Kushner è ebreo, ha preso le distanze dall endorsement dellex klanista, che già lo sostenne in campagna elettorale.

Ivanka Trump, figlia del presidente e consigliere della Casa Bianca ha scritto su Twitter Non ci dovrebbe essere posto nella società per i razzisti, i suprematisti bianchi e per i neonazisti ".

La first lady Melania Trump ha affermato Il nostro Paese incoraggia la libertà di espressione. Parliamo, ma senza odio. Niente di buono arriva dalla violenza ".

Il Presidente Donald Trump ha così commentato laccaduto Lodio e la divisione devono finire adesso. Dobbiamo unirci come americani nellamore verso la nostra nazione, attraverso laffetto degli uni verso gli altri ".

Trump è stato criticato sia da esponenti di spicco del Partito Democratico, come Hillary Clinton e Barack Obama, ma anche da esponenti del Partito Repubblicano, come il senatore Cory Gardner, i candidati alle primarie repubblicane del 2016 Marco Rubio e Ted Cruz, il candidato presidenziale del GOP nel 2008 John McCain nonché dallo Speaker della Camera Paul Ryan, per avere aspettato troppo a intervenire sullaccaduto, ma soprattutto per non avere condannato esplicitamente i suprematisti bianchi.



                                     

3. Alt-right fuori dagli Stati Uniti

Uno dei primi noti alt-righters attivi su 4chan fuori dagli USA è stato lantifemminista britannico Carl Benjamin, uno youtuber e blogger noto anche con il nickname Sargon of Akkad, membro del nazionalista, euroscettico e sovranista ma non antisemita e filosionista Partito per lIndipendenza del Regno Unito UKIP.

Politici populisti di destra come il brasiliano Jair Bolsonaro sono stati paragonati dai detrattori allalt-right statunitense. In generale, larea populista e sovranista europea è considerata vicina ad alcune delle idee dellalt-right, vista anche lammirazione di esponenti della corrente, come Bannon, verso politici europei nazionalisti come Vladimir Putin, Nigel Farage leader dellUKIP e in seguito del Brexit Party e Viktor Orbán. Steve Bannon ha compiuto un tour in Europa dove ha sostenuto che USA, Europa e Russia dovrebbero essere alleati contro la Cina.

Anche partiti del neonazismo come il British National Party, i sostenitori del Volkstaat boero sudafricano e coloro che nel mondo appoggiano le teorie del complotto sul genocidio bianco, sul piano Kalergi, sul genocidio boero e il razzismo contro i bianchi sono visti con simpatia dallalt-right.

Steve Bannon sostiene o ha appoggiato molti movimenti di destra populisti europei come ad esempio il Rassemblement National francese di Marine Le Pen, il Partito per la Libertà olandese di Geert Wilders, lAlternativa per la Germania, la Lega italiana di Matteo Salvini ad un suo comizio a Milano è stata sventolata la bandiera del Kekistan, erroneamente scambiata per un simbolo neonazista dal quotidiano la Repubblica, il Partito della Libertà Austriaco, i Democratici Svedesi, lUKIP britannico e lUDC svizzera. Secondo Bannon, infatti, sarebbe in corso un sommovimento nazional-populista mondiale da assecondare e incoraggiare in tutte le maniere possibili. Ha fondato lorganizzazione The Movement.