Топ-100
Indietro

ⓘ Chicago Gangster è un gioco di carte non collezionabili ideato da David D. Bromley, illustrato da Antonio Dessì e pubblicato da StratelibriCounter srl. Il gioco ..




                                     

ⓘ Chicago Gangster

Chicago Gangster è un gioco di carte non collezionabili ideato da David D. Bromley, illustrato da Antonio Dessì e pubblicato da Stratelibri/Counter srl.

Il gioco simula il mondo dei gangster degli anni ’84 dove ogni giocatore è alla guida di una famiglia di malviventi, il cui scopo è rimanere l’unica gang della città, eliminando gli scagnozzi avversari e cercando di salvare i propri.

Nel 1993" Chicago Gangster" ha ottenuto il primo posto al concorso Deutscher Spiele Preis e nel 1998 ha ricevuto il primo premio 1998 Fairplay À la carte alla categoria À la carte Best Card Game.

                                     

1.1. Regolamento Materiali

L’insieme dei materiali di gioco viene definito, dal regolamento di "Chicago Gangster", La Refurtiva”.

Carte Scagnozzo Si contano 54 differenti carte Scagnozzo divise in 6 famiglie 9 elementi per ogni fazione, con ognuna un proprio colore: Rosso New York Mob Nero Murder Inc. Viola Purple Gang Giallo Moran Gang Verde Bank Robbers Turchese Capone Mob Carte Azione Sono le carte che costituiscono il mazzo di gioco.

Il colore del bordo indica quando e come si usa il loro leffetto, mentre leffetto stesso è descritto tramite simboli riportati sulla base delle carte. Esistono 56 carte Azione distinguibili in 3 macrogruppi:

Carte Attacco Hanno un mitra su sfondo rosso negli angoli superiori. Vengono usate per mettere gli scagnozzi nella" Lista di Esecuzione”, al fine di eliminare questi ultimi, o dare inizio alla" Guerra tra Gang!”. Si possono utilizzare solo al proprio turno e possono essere contrastate dalle carte Opposizione. Carte Salvataggio Hanno un distintivo su sfondo blu negli angoli superiori. Sono necessarie per salvare uno scagnozzo dalla" Lista di Esecuzione” o per ritardarne l’eliminazione. Possono bersagliare qualsiasi scagnozzo, ma possono essere giocate solo al proprio turno e sono comunque bloccabili dalle carte Opposizione non tutte sono contrastabili in questo modo. Carte Opposizione Hanno due mitra incrociati su sfondo blu negli angoli superiori. Si usano in risposta ad una carta Attacco o Salvataggio di un avversario, ma alcune carte Attacco escludono certe carte Opposizione altre non possono essere contrastate affatto. Non possono essere giocate durante il proprio turno.
                                     

1.2. Regolamento Caratteristiche

Chicago Gangster” possiede alcune peculiarità che rendono l’esperienza di gioco unica:

Muro È quella zona di gioco che si viene a creare quando, in fase di preparazione ed allestimento della scatola di gioco, si appoggia il fondo di questa con il coperchio, allineando i lati senza logo con i fori di proiettile rappresentati sui contorni della scatola.: Gli scagnozzi vengono messi in fila contro il" Muro” quando sono inseriti nella" Lista di Esecuzione” dalle carte Azione; il primo tra essi è considerato" contro il Muro” e la carta viene posizionata a faccia in su, appoggiata al fianco della scatola. Lista di Esecuzione Quando gli scagnozzi sono impilati "contro il Muro” si viene a creare una zona perpendicolare a questo lato specifico, la "Lista di Esecuzione", che si estende sempre più lontana dal "Muro" stesso. Gli scagnozzi vanno affiancati uno dopo l’altro, con la carta rivolta a faccia in su, e vengono rimossi" uccisi”, secondo i termini di gioco all’iniziare" scoppiare”, secondo le linee guida di" Chicago Gangster” di una" Guerra tra Gang!”.: Le carte Azione influiscono sulla presenza delle carte Scagnozzo in quest’area. Lato R.I.P. Una carta Scagnozzo eliminata dal gioco viene girata dal" Lato R.I.P.” e scartata dentro la scatola, nella sezione omonima.: L’illustrazione di questo lato della carta si ripete pressoché identica su ogni carta Scagnozzo, ma si differenzia per il colore del bordo che la racchiude; questo colore viene definito da quello della gang di appartenenza del singolo scagnozzo, ed è uguale per gli scagnozzi della stessa famiglia.
                                     

1.3. Regolamento Preparazione

Chicago Gangster” fa un elevato uso di tutte le componenti della scatola di gioco.

Si inizia a giocare mettendo il coperchio della scatola al centro del tavolo, appoggiandoci sopra il fondo della stessa, e allineandolo con i fori di proiettile di un lato senza logo. In questo modo, si crea il" Muro” e, a seguito di ciò, la" Lista di Esecuzione".

A questo punto, i giocatori selezionano una gang e prendono tutte le carte Scagnozzo della propria fazione, disponendole a faccia in su, ognuno davanti a sé in maniera che i membri rimanenti siano sempre visibili anche agli altri giocatori; successivamente, uno di loro mescola le carte Azione ne distribuisce, a ciascuno, cinque copie come mano iniziale queste carte devono rimanere segrete agli altri giocatori, però possono essere rivelate al momento del loro utilizzo.

Le carte Azione rimanenti, coperte, formano il mazzo e vengono messe al centro del tavolo; quelle Scagnozzo di un’eventuale gang rimasta inutilizzata vengono inserite all’interno della scatola; appena le carte Azione sono giocate, vengono scartate nella pila degli scarti, accanto al mazzo.

Quando il mazzo viene esaurito, la pila viene mescolata e diventa il nuovo mazzo di gioco.



                                     

1.4. Regolamento Svolgimento del Gioco

In" Chicago Gangster” si definisce questo momento di gioco come" La Riunione”.

Ad iniziare è sempre il giocatore il quale ha preparato il mazzo di carte Azione e il gioco prosegue in senso orario attorno al tavolo. Il giro rimane invariato, finché qualcuno non giocherà una carta Opposizione.

Questa azione comporta l’interruzione del normale svolgimento del giro poiché, chi ha giocato una carta del suddetto tipo ha il diritto di iniziare il proprio turno, a discapito di colui che inizierebbe se il giro non fosse stato interrotto.

Il Turno Ogni giocatore deve attenersi a queste regole ogniqualvolta vuole giocare una carta Azione: La Pescata Il giocatore di turno deve pescare fino a quando non ha almeno cinque carte in mano, più la sesta che equivale alla pescata di inizio turno. Giocare una Carta Giocare una carta equivale a metterla scoperta sulla pila degli scarti. In questa fase si può decidere se attivare l’effetto della carta selezionata, oppure" scartarla”, annunciando preventivamente agli avversari questa intenzione, e rinunciando all’effetto su essa riportato. Rispondere a una Carta avversaria Le protagoniste di questa fase sono le carte Opposizione. Esse influiscono su certe carte Attacco e Salvataggio durante il turno nel quale vengono giocate. Solo un giocatore può usare come risposta una carta Opposizione contro una carta avversaria se due o più giocatori utilizzassero una carta di questo tipo allo stesso tempo, solo la prima risolverebbe il suo effetto. La carta Opposizione, non appena giocata, deve essere subito rimpiazzata da una carta del mazzo. Guerra tra Gang! È la fase principale di gioco che determina l’eliminazione delle carte Scagnozzo dalla" Lista di Esecuzione”. La carta Scagnozzo" contro il Muro” è la prima ad essere eliminata, cioè a essere girata dal "lato R.I.P." e riposta all’interno della scatola.: L’eliminazione degli scagnozzi incomincia all’inizio del turno del giocatore successivo allo scoppio della" Guerra tra Gang!”. Una" Guerra tra Gang!” inizia se viene rispettata una tra queste cinque condizioni: Viene giocata una carta" Guerra tra Gang!” La risoluzione dell’effetto della carta Attacco" Guerra tra Gang” fa iniziare la guerra a" velocità normale” un solo scagnozzo viene eliminato per turno. Viene giocata una carta" Vendetta” La risoluzione dell’effetto della carta Attacco" Vendetta” fa iniziare la guerra a" doppia velocità” i primi due scagnozzi nella" Lista di Esecuzione” vengono eliminati ogni turno. Viene giocata una carta" Agguato” La risoluzione dell’effetto della carta Attacco" Agguato” fa iniziare la guerra a" doppia velocità” i primi due scagnozzi nella" Lista di Esecuzione” vengono eliminati ogni turno. Ci sono sei, o più, scagnozzi nella Lista di Esecuzione Ogniqualvolta la Lista di Esecuzione conta al suo interno sei o più scagnozzi, ha inizio una" Guerra tra Gang!” a velocità normale. Ci sono sei, o meno, scagnozzi rimasti in gioco Quando i giocatori controllano, in totale, meno di sei carte Scagnozzo, la" Guerra tra Gang!” perdura fino alla conclusione del gioco. Ciò implica che, il primo scagnozzo in questa fase di gioco ad essere aggiunto alla" Lista di Esecuzione” rischia l’eliminazione immediata.
                                     

1.5. Regolamento Conclusione del Gioco

Il gioco continua fino a quando almeno due giocatori hanno almeno una carta Scagnozzo davanti a sé, o nella" Lista di Esecuzione”.

I giocatori vengono eliminati dal gioco non appena terminano le carte Scagnozzo in loro possesso. Le carte Azione di un giocatore sconfitto devono essere riposte nella pila degli scarti, anche se questo dovesse accadere durante il suo turno.

Il giocatore che rimane l’unico a possedere ancora scagnozzi in gioco diventa il vincitore della partita.

                                     

2. Premi ed Onorificenze

"Chicago Gangster" è stato insignito del premio 1998 Fairplay À la carte Winner alla categoria À la carte Best Card Game e ha ricevuto sia la candidatura Spiel des Jahres - 1993 Nominee, che lonorificenza Deutscher Spiele Preis - 1993.

                                     

3. Espansioni

Il gioco originale di "Chicago Gangster" può essere ampliato con due espansioni, per variare lesperienza ludica: "Family Business: Blood Brothers and The Moll Expansions" e "Mayfair Games Limited Edition Promo Expansion Set #3".

                                     

4. Crediti

Il gioco "Chicago Gangster" viene pubblicato da Stratelibri/Counter srl, su licenza Mayfair Games, Inc., ed è ledizione italiana del gioco da tavolo Family Business. Questa edizione è curata da: Robert T. Carty, Jr., S. Coleman Charlton, Pete Penlon, Will Nieblig, Larry Roznai e Alex Yeager.

Il design grafico è del gruppo Mad4gamestyle; ad ideare le illustrazioni è stato Antonio Dessì; mentre a curare la revisione italiana, Federico Faenza.

                                     

5. Curiosità

Alcuni elementi di gioco, come la carta Attacco "Massacro di San Valentino" le carte Scagnozzo delle fazioni "Capone Mob" e "Moran Gang" sono ispirate allevento storico conosciuto come Massacro di San Valentino.

                                     

6. Recensioni

Le recensioni del gioco "Chicago Gangster" sono perlopiù in forma telematica e in lingua inglese:

  • EN * Dal sito "Dadsgamingaddiction.com", su dadsgamingaddiction.com.
  • EN * Dal sito ufficiale della "Mayfairgames.com", su dicecardgo.com.
  • EN * Dal sito "Geekyhobbies.com", su geekyhobbies.com.

In lingua italiana, le recensioni sono scarne però, una tra le più autorevoli è sicuramente questa:

  • Recensione di Maurizio Valentini, su linkiesta.it.
                                     
  • capolavoro del Gangster - movie fu Piccolo Cesare 1930 per la regia di Mervyn LeRoy, epopea del gangster Rico ambientata nella Chicago degli anni venti
  • Disambiguazione Se stai cercando altri significati, vedi Gangster disambigua Con il termine gangster si identifica un membro di un organizzazione criminale
  • Chicago Joe Chicago Joe and the Showgirl è un film del 2000 diretto da Bernard Rose e interpretato da Kiefer Sutherland e Emily Lloyd. Il film è ispirato
  • Roger Touhy, Gangster è un film statunitense del 1944 diretto da Robert Florey. È basato sulla vita del gangster di Chicago Roger Touhy. Il film, diretto
  • Chicago Robin and the 7 Hoods è un film del 1964 diretto da Gordon Douglas. È una commedia musicale statunitense ambientata nel mondo dei gangster degli
  • della polizia sono incaricati di scortare la signora Neal, la vedova di un gangster perché possa testimoniare in tribunale e soprattutto consegnare la lista
  • terrore di Chicago su CineDataBase, Rivista del cinematografo. Il terrore di Chicago su MYmovies.it, Mo - Net Srl. EN Il terrore di Chicago su Internet
  • mentore, il gangster Frank Lobianco, non gradisce chi tenta d ingannarlo. EN Chicago perversa, su Internet Movie Database, IMDb.com. EN Chicago perversa
  • Gangster Squad è un film del 2013 diretto da Ruben Fleischer, con Josh Brolin, Ryan Gosling, Sean Penn, Emma Stone, Nick Nolte e Giovanni Ribisi. La storia