Топ-100
Indietro

ⓘ ¡Ay, Bendito!, è unespressione portoricana, forma abbreviata di ¡Ay, Bendito sea Dios! . A volte viene abbreviata ancora di più, come ¡Bendito!, o addirittura ¡ ..




                                     

ⓘ ¡Ay, Bendito!

¡Ay, Bendito!, è unespressione portoricana, forma abbreviata di ¡Ay, Bendito sea Dios! ". A volte viene abbreviata ancora di più, come ¡Bendito!, o addirittura ¡Dito!"

In particolare, la frase Ay bendito indica:

  • L atto di sentire compassione, e/o aiutare o assistere colui che soffre tale situazione.
  • Un espressione di compassione, pena, empatia, angoscia o tristezza su una situazione avversa e sullessere umano che soffre per essa, o

Il "Ay bendito" nel secondo contesto viene tradizionalmente considerata come una caratteristica auspicabile e definitoria della psiche collettiva portoricana. La frase è comunemente usata dai portoricani come interiezione, con una frequenza simile a ¡órale! in Messico, per esempio. I portoricani sono conosciuti in America Latina come Il popolo dellAy Bendito ", e addirittura una popolare canzone portoricana, chiamata Esos no son de aquí Quelli non sono di qui, scritta da Rafael Hernández Marín, fa un riferimento esplicito a questo fatto, nei versi Los que dicen Ay, Bendito/Esos sí, esos sí. ".

Tuttavia, allinterno del contesto sociologico di Porto Rico, a volte si definisce l Ay bendito come una preoccupazione a volte malsana per chi soffre che spinge a offrirgli un aiuto e a sacrificarsi, in modo che chi soffre migliori la propria situazione. Pertanto, lespressione può comportare a volte una connotazione peggiorativa se latto di aiutare chi soffre va a discapito della parte che lo soccorre. Questa connotazione può anche essere evidente se chi aiuta viene considerato un prepotente o un ficcanaso, o quando chi "soffre" non è realmente sofferente e si approfitta irragionevolmente dellaiuto che gli viene offerto.

Lespressione a volte viene trascritta erroneamente come Hay bendito a causa dellomofonia con la parola "hay".