Топ-100
Indietro

ⓘ Traduttori sovietici ..




                                               

Walter Monier

Walter Monier ha lavorato come operaio a Villadossola e ha iniziato la sua vita di combattente antifascista l8 novembre 1943, due mesi dopo lArmistizio, con una delle prime insurrezioni contro loccupazione tedesca e la neonata Repubblica Sociale Italiana. Gli insorti occuparono i punti strategici della cittadina e gli stabilimenti industriali. Combatté con il Battaglione Camasco. Il 5 agosto 1944 partecipa al cosiddetto "assalto alla corriera", che viene così descritto da Aldo Aniasi:" In località Prato di Viganella a ridosso del ponte tra San Pietro e Viganella 12 uomini del Battaglione C ...

                                               

Alfeo Bertin

Alfeo Bertin nasce La Spezia il 26 marzo del 1930. Dopo il trasferimento a Viareggio compie studi classici per andare a Milano. La conoscenza di alcune lingue tra cui quelle slave, ebraico, tedesco e russo e lamicizia con Mario Tobino gli permette di lavorare per case editrici come Garzanti e Feltrinelli. A Milano stringe amicizia con Elio Vittorini con il quale collabora a traduzioni dello scrittore Jurij Kazakov per la Mondadori e Piero Manzoni. Importanti in quegli anni i suoi contributi critici su varie riviste letterarie come Il Ponte e LIllustrazione Italiana. Collaborò a Il Verri di ...

                                               

Joachim Peiper

Joachim Peiper è stato un militare e ufficiale tedesco, comandante delle Waffen-SS durante la seconda guerra mondiale.

                                               

Benvenuto Terzi

La sua attività preferita fu però linsegnamento della chitarra classica. Fondò nel 1934 il periodico La chitarra ; nel 1963 il suo metodo per chitarra pubblicato da Ricordi "Il chitarrista autodidatta, metodo completo per chitarra classica", affiancato da una raccolta di studi progressivi dei vari autori, che ebbe numerose ristampe. fu il primo revisore moderno del Metodo di Carulli e traduttore in italiano dellEscuela Razonada di Pujol. La sua opera venne inserita nel 1934 dal Prat nel suo Diccionario des Guitarristas. Tra i suoi alunni ricordiamo Antonio Barbieri, Roberto Beccuti, Leonil ...

                                               

Giuseppe Garritano

Studente della Normale di Pisa dallautunno del 1941, la conoscenza di compagni di studio e insegnanti quali Cantimori, Luporini e Calogero fanno maturare nel giovane allievo un convincimento politico antifascista. Nellestate dello stesso anno, un lutto familiare lo costringe a partire per la Calabria. Linvasione degli anglo-americani, sbarcati il 10 luglio 1943 in Sicilia sbarco in Sicilia e poco dopo, il 3 settembre, avanzati nella stessa Calabria operazione Baytown, gli impediscono di tornare a Pisa. In quel periodo di forzata stasi, la lettura di testi marxisti nella biblioteca di un av ...

                                               

Stolberg (famiglia)

Ci sono oltre dieci diverse teorie circa le origini dei conti di Stolberg, ma nessuna è diventato comunemente accettata. Tuttavia, è molto probabile che essi siano discendenti dei conti di Hohnstein. Il primo rappresentante di questa famiglia, il Conte Enrico di Stolberg, appare in un documento del 1210, essendo già stato menzionato nel 1200 come Conte Enrico di Voigtstedt. Sebbene Voigtstedt nei pressi di Artern era la sede iniziale della famiglia comitale, questa fu trasferita a Stolberg Harz non oltre il principio del XIII secolo. Il castello rimase nelle mani della famiglia fino a quan ...

                                               

La donna giusta (romanzo)

Molti anni dopo, nel bar di New York dove lavora, sarà proprio il batterista a raccontare a un esule del suo stesso Paese lepilogo di tutta la storia – e in qualche modo a tirarne le fila. Cacciato dallUngheria dal clima di sospetto che si è instaurato dopo la presa del potere dei sovietici, il musicista fugge a Roma dove passa le notti suonando e lasciandosi amare e mantenere da Judit, ormai un po sfiorita Come un fiore di primavera quando sta per giungere lestate". Poi emigra negli Stati Uniti, dove non può più suonare. Ha trovato comunque un buon impiego come barista, in un locale vicin ...

                                               

Charles Münch

Charles Munch, è stato un direttore dorchestra e violinista francese naturalizzato statunitense, celebre per la sua padronanza del repertorio orchestrale francese. È stato molto noto come direttore musicale della Boston Symphony Orchestra.