Топ-100
Indietro

ⓘ Episodi di Narcos, terza stagione. La terza ed ultima stagione della serie televisiva Narcos, composta da 10 episodi, è stata pubblicata dal servizio on demand ..




Episodi di Narcos (terza stagione)
                                     

ⓘ Episodi di Narcos (terza stagione)

La terza ed ultima stagione della serie televisiva Narcos, composta da 10 episodi, è stata pubblicata dal servizio on demand Netflix il 1º settembre 2017 in tutti i territori in cui Netflix era disponibile.

                                     

1.1. La strategia del capo Trama

Lagente della Drug Enforcement Administration DEA Javier Peña, salito agli onori delle cronache a seguito delleliminazione di Pablo Escobar e del conseguente smantellamento del cartello di Medellín, torna nella sua città natale Laredo, in Texas. Sebbene venga accolto come un eroe da familiari e concittadini, egli confessa al padre la sua volontà di far ritorno in Colombia, dove cè un nuovo nemico da combattere, il cartello di Cali. Lorganizzazione criminale di Cali aveva infatti contribuito alla distruzione dellimpero di Escobar collaborando di fatto con la DEA al fine di raccoglierne leredità di principale cartello mondiale della cocaina. Mentre tutte le attenzioni erano rivolte al signore della droga di Medellín, il cartello di Cali era cresciuto indisturbato, nellombra, sviluppando ben presto enormi volumi di produzione e distribuzione negli Stati Uniti dAmerica via Messico, in Europa e in Estremo Oriente. A capo del cartello di Cali vi sono i fratelli Gilberto e Miguel Rodríguez Orejuela, Hélmer Herrera Buitrago detto Pacho e José Santacruz Londoño detto Chepe, di base a New York.

A Cali fervono i preparativi per un evento straordinario: i vertici del cartello daranno una grande festa nel corso della quale Gilberto Rodríguez, di fatto la mente e il capo supremo dellorganizzazione, farà un annuncio di estrema importanza per il futuro di tutti. A garantire che la festa si svolga senza incidenti e senza infiltrati o ospiti indesiderati ci penseranno Carlos Córdova e Jorge Salcedo, a capo di una nutrita schiera di uomini ben armati e addestrati. Per Salcedo sarà lultimo importante incarico alle dipendenze del cartello prima delle dimissioni; uomo sostanzialmente contrario alla violenza e alla brutalità, sogna infatti di fondare una propria agenzia di vigilanza e sicurezza per vivere in pace con la moglie Paola le sue due figlie. La DEA tenterà di venire a conoscenza di ciò che succederà alla festa infiltrando Andrès, un ragazzo povero di Cali che, col ruolo di cameriere, sarà equipaggiato con una fotocamera nascosta in uno dei bottoni della sua camicia.

Giunge la sera del grande evento. Tra gli invitati figura anche Claudio Salazar, membro del cartello minore di Norte del Valle, che è fortemente inviso a Pacho Herrera a causa di screzi passati non meglio specificati. La bella moglie di Claudio, peraltro, è fortemente desiderata da Miguel Rodríguez. Nel corso della serata Andrès scatta diverse foto compromettenti che ritraggono importanti esponenti della politica e delle forze dellordine colombiane in combutta con i narcotrafficanti. Proprio nel momento in cui Gilberto Rodríguez sta per fare limportante comunicazione, Andrès viene smascherato da Jorge Salcedo. Il ragazzo si aspetta ovviamente di essere trucidato ma Salcedo gli risparmia la vita a patto che lasci immediatamente la città.

Intanto Gilberto fa la scioccante rivelazione a tutti i presenti: sebbene gli affari vadano a gonfie vele, il cartello di Cali uscirà dal business illegale della cocaina. Gilberto sta trattando con le autorità colombiane; in capo a sei mesi il Cartello cesserà la produzione e la distribuzione di coca e, con gli enormi profitti nel frattempo accumulati e riciclati, investirà tutto in attività legali in cambio di una quasi totale indulgenza per i crimini commessi fino a quel momento. Memore della triste fine di Escobar, che morì su un tetto di un tugurio di Medellín da pluriricercato, Gilberto ha in questo modo intenzione di godersi il lusso e gli agi che solo la condizione di uomo non perseguitato dalla giustizia può garantire.

Dopo la festa, Miguel Rodríguez e Jorge Salcedo hanno una conversazione. Miguel è talmente contento di come Jorge esegua il suo lavoro di coordinatore della sicurezza che di fatto lo obbliga a ritirare le sue dimissioni. A malincuore Salcedo è costretto a prolungare la sua collaborazione con il Cartello di altri sei mesi cioè fino allo scioglimento programmato, la qual cosa irrita la moglie Paola, il cui desiderio è che Jorge cessi al più presto ogni rapporto con i narcos.

Peña ha un breve colloquio con il capo della Central Intelligence Agency CIA di stanza in Colombia, Bill Stechner. Egli svela allagente della DEA lesistenza di una trattativa in corso tra i capi di Cali le autorità colombiane, e di come i primi si consegneranno alle seconde in cambio di una pena carceraria minima e del mancato sequestro di beni e attività legali. Peña si mostra disgustato dal momento che vorrebbe vedere i padrini di Cali marcire in galera, ma Stechner afferma che questa trattativa è appoggiata anche da Washington il cui interesse è evitare il ripetersi dei bagni di sangue che caratterizzarono la lotta contro Escobar. Daltra parte il cartello di Cali è praticamente padrone della città: la quasi totalità dei poliziotti è sul suo libro paga come anche la società telefonica, molti tassisti, dipendenti di alberghi, ecc. Ogni chiamata viene intercettata e qualsiasi informazione utile al Cartello arriva a conoscenza di questultimo quasi immediatamente.

Proprio grazie alle intercettazioni, i capi di Cali scoprono che alcuni dei presenti alla festa sono stati profondamente delusi dallannuncio-shock di Gilberto e covano sentimenti di odio e di discordia nei confronti del Cartello, non condividendo minimamente lintenzione di consegnarsi alle autorità e di lasciare il business della coca allapice della sua prosperità. Rapidamente scatta una feroce operazione di eliminazione di tutti i dissidenti: nottetempo vengono assassinati e i loro corpi fatti sparire nelle acque del fiume Cauca, legati con del filo spinato a lamina che lentamente farà a brandelli i cadaveri riducendoli a cibo per pesci. A una delle vittime è riservato un trattamento particolarmente atroce: Claudio Salazar è infatti tra coloro che mal digeriscono le intenzioni di Gilberto. Pacho Herrera lo sorprende insieme ai suoi uomini in un locale di Cali e, legati gli arti a quattro motociclette, lo smembra tra indicibili urla e sofferenze.

  • Guest star: Edward James Olmos Chucho Peña, Shea Whigham Agente Duffy, Brett Cullen Arthur Crosby, Miguel Ángel Silvestre Franklin Jurado, Nicholas Gonzalez Agente Lopez.
                                     

2.1. Il KGB di Cali Trama

David Rodríguez, il focoso e perfido figlio di Miguel, insieme ai suoi uomini, svuota nottetempo in un tombino numerose bombole di gas di cloro, al fine di poterle utilizzare per il contrabbando di cocaina, poiché i camion che trasportavano gas non venivano infatti controllati dai doganieri. Il leader del Cartello di Norte del Valle, Orlando Henao, si reca da Gilberto Rodríguez per ribadire fedeltà al cartello di Cali in seguito al brutale assassinio di Claudio Salazar. Gilberto tuttavia sa che la famiglia di Salazar non tarderà a vendicarsi nei confronti di Pacho e pianifica di mandare questultimo in Messico per qualche tempo. A seguito dello smascheramento dellinfiltrato della DEA alla festa del Cartello episodio che lo stesso Cartello mette in risalto sui quotidiani del Paese al fine di screditare lantidroga americana, le autorità colombiane invitano lagenzia statunitense ad evitare ulteriori ingerenze.

Un evento inaspettato tuttavia sembra rovinare i piani dei padrini di Cali: il gas di cloro che David e i suoi uomini avevano illecitamente smaltito nel sottosuolo è in seguito entrato nelle case dellintero quartiere di Yumbo attraverso le condutture, intossicando migliaia di persone e causando quattro morti, dei quali tre bambini. Gilberto va su tutte le furie: se venisse alla luce che la tragedia è stata causata da uomini del Cartello, le autorità colombiane sarebbero costrette ad iniziare una vera e propria guerra nei suoi confronti facendo saltare la trattativa. Jorge Salcedo intanto fa progetti per la nuova vita che inizierà dopo lo scioglimento del Cartello, pianificando di costruire una grande casa per sé e la sua famiglia. La moglie Paola, tuttavia, non si fa contagiare dal suo entusiasmo: secondo la sua opinione, una volta che si accetta di avere a che fare con certa gente, è poi molto difficile uscirne.

Negli uffici della DEA di Bogotà uno sfiduciato e inacidito Peña si confronta con lentusiasmo di un giovane agente, Chris Feistl, che ha scoperto alcune evidenze documentali che potrebbero mettere il Cartello in relazione col riciclaggio di denaro e di conseguenza produrre un capo daccusa sufficiente per poter procedere allarresto dei padrini di Cali. Peña tuttavia lo scoraggia immediatamente: Washington non sembra avere intenzione di inimicarsi il governo colombiano e pertanto al momento non perseguirà i capi del Cartello.

La priorità del Cartello è adesso quella di impedire che lispettore a capo delle indagini sulla tragedia di Yumbo scopra la reale origine della stessa. Dal momento che, a causa di alcuni indizi lasciati sul luogo del misfatto dagli uomini di David, questa eventualità è tuttaltro che remota, la preoccupazione dei padrini è in realtà quella di impedire che lispettore porti la verità a conoscenza dellopinione pubblica. Jorge Salcedo si incarica perciò di scandagliare a fondo la vita privata dellispettore servendosi dei numerosissimi uomini a libro paga del Cartello per trovare qualcosa che lo renda ricattabile. Lispettore si rivela uomo integerrimo e moralmente inattaccabile ma la stessa cosa non si può dire per la moglie: Salcedo scopre agevolmente che questultima ha una relazione extra-matrimoniale ne filma tutte le evidenze.

Intanto, a New York, Chepe Santacruz deve fronteggiare un problema: il suo fornitore di etere, composto essenziale per la produzione di cocaina, non può esaudire completamente le sue richieste perché in città vi è una nuova organizzazione criminale, composta perlopiù da giovani dominicani, che è entrata massivamente nel business della fabbricazione di stupefacenti. Salcedo si reca dallispettore del governo minacciando di rendere pubblico il video che documenta lamplesso extra-coniugale della sua consorte qualora egli dovesse dichiarare la verità sui fatti di Yumbo allopinione pubblica. Don Miguel Rodríguez fa rapire María Salazar, ex-moglie del defunto Claudio, dal suo fido tirapiedi Navegante. Il boss rivela quindi alla ragazza che il marito è stato assassinato e che da allora in poi si occuperà egli stesso di lei e di suo figlio, offrendole di fatto una vita agiata al suo fianco.

Chepe si reca a far visita alla gang dominicana, il cui quartier generale è un salone di bellezza nel Queens. Nel corso di una sequenza memorabile, il narcotrafficante colombiano trucida i rivali caraibici eliminando in questo modo la concorrenza sulla piazza di New York. A Gilberto Rodríguez è intanto tornato il buonumore poiché, nel corso del telegiornale serale, lispettore del governo annuncia al popolo colombiano che le indagini sulla tragedia di Yumbo evidenziarono che si trattò di un incidente la cui responsabilità è da attribuire unicamente alla negligenza nella corretta manutenzione delle condutture del gas. Per lagente Javier Peña tutto ciò è decisamente troppo: in barba ai consigli ricevuti dallambasciatore statunitense e dal collega della CIA Stechner, scenderà personalmente in campo per muovere guerra ai padrini del Cartello.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby, Gabriel Iglesias Gangster dominicano, Shea Whigham Agente Duffy, Nicholas Gonzalez Agente Lopez.
                                     

3.1. I soldi fanno girare il mondo Trama

Pacho Herrera si reca in Messico, a Ciudad Juárez, presso Amado Carrillo Fuentes, detto "il Signore dei cieli": la sua organizzazione criminale, il Cartello di Juárez, è infatti specializzata nel trasporto della coca prodotta in Colombia negli Stati Uniti a bordo di aerei che poi fanno ritorno in Messico stracolmi di contante. Insieme al fratello minore Alvaro, Pacho è ospite di Fuentes principalmente per sottrarsi alla prevedibile rappresaglia dei parenti di Claudio Salazar. Intanto a Bogotà sono giunti due senatori statunitensi incaricati da Washington di far chiarezza sui rapporti tra governo colombiano e narcotraffico: gli enormi volumi di cocaina che continuano ad invadere gli Stati Uniti anche dopo la fine di Escobar non possono più essere tollerati dallopinione pubblica che chiede una risposta forte delle autorità al problema.

Viene quindi illustrata la metodica di riciclaggio della montagna di contante che costituisce i ricavi della vendita di coca da parte del cartello di Cali: dapprima tramutata in una miriade di vaglia bancari, questi ultimi vanno poi a finanziare società di comodo aventi sede nel paradiso fiscale di Panama, e attraverso una inestricabile rete di transazioni fittizie tra esse vengono di fatto generati utili puliti e spendibili. Sebbene il sistema sia rodato e affidabile, non si può tuttavia escludere che prima o poi possa saltar fuori una traccia che metta in relazione i suddetti utili con la reale provenienza del denaro che ne finanziò la produzione. Casualmente infatti, da una banca del Principato di Monaco, parte una segnalazione che genera unindagine più approfondita la quale finisce per evidenziare un legame tra numerosi conti fittizi in paradisi fiscali europei e un istituto di credito di Bogotà. Sotto la minaccia di essere inserita nella Lista Clinton un elenco di istituti di credito sospettati di fare affari con i narcos e perciò interdetti ad operare con le banche statunitensi, la banca colombiana rivela a Javier Peña lidentità delluomo a monte di tutte le operazioni di riciclaggio del denaro del Cartello: Franklin Jurado, un astuto, raffinato, poliglotta colombiano dotato di doppio passaporto avendo sposato una statunitense.

Lagente Chris Feistl viene perciò accontentato: Peña lo invia a Cali, insieme al collega Daniel Van Ness, dove rappresenterà il braccio operativo della DEA. Giunti nella città del Cartello vengono accolti da un ufficiale della polizia colombiana, il capitano Calderón. Egli si mette a disposizione dei due agenti americani dichiarando che, nonostante la polizia di Cali sia praticamente tutta a libro paga del Cartello, loro due soli potranno fare ben poco e necessiteranno in ogni caso dellappoggio delle autorità locali per tentare di stanare i fratelli Rodríguez. Questi ultimi sono infatti in regime di latitanza dal momento che, ufficialmente, pende su di loro un mandato di cattura da parte delle autorità.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby, Glenn Morshower Senatore Martin, Miguel Ángel Silvestre Franklin Jurado.


                                     

4.1. Scacco matto Trama

Lagente Peña si è catapultato a Cali, in seguito allavvistamento di Gilberto Rodríguez da parte degli agenti Feistl e Van Ness, inviati a Cali per cercare di reperire quante più informazioni possibili sui famosi narcotrafficanti. Il commando di polizia inizia la retata per arrestare proprio Gilberto. Lunico che non sembra entusiasta delloperazione è il capitano della polizia colombiana Calderón, che ha agganci con il cartello di Cali. A questo punto, parte il racconto sulla vita privata di Gilberto. Egli è sposato contemporaneamente con tre donne diverse, che gestisce così come fa con gli affari. Tutte e tre vanno daccordo e sembrano accettare senza problemi le rispettive relazioni. Gli agenti, frattanto, fanno irruzione nella presunta casa di Rodríguez, ma non trovano Gilberto, nonostante mettano labitazione sottosopra.

In un camion addetto al trasporto di pollo fresco si trova il colonnello Martinez con alcuni suoi uomini. Non si capisce dove il camion si stia dirigendo, fino a quando fa sosta davanti alla mega villa di Gilberto. Si viene chiarendo, infatti, che Peña, Fiestl, Van Ness e Martinez avevano già da tempo capito dellimplicazione del capitano Calderón con il cartello e, per questo motivo, avevano inscenato la finta irruzione nella pseudo villa di Gilberto. Il colonnello Martinez offre a Calderón la possibilità di redimersi, aiutandoli a trovare il narcos, nascosto allinterno della casa, ma il capitano si rifiuta. È lagente Peña a scovare Gilberto Rodríguez, nascostosi sotto la jacuzzi.

Calderón, fuggito dal controllo di un agente, si reca subito in città a dare lallarme. Tutta la polizia cerca di fermare il camion che trasporta Gilberto, per cercare di liberarlo. Non appena fermano il camion, guidato da Fiestl, gli agenti si accorgono che si tratta del camion sbagliato, mentre quello giusto è diretto verso la base aerea. Anche qui, cè un commando di polizia che ferma Peña e Martinez, con lintenzione di impedire allaereo di partire, ma, dopo le prime resistenze, i poliziotti permettono il decollo. Così Gilberto atterra a Bogotá, dove lo aspetta una schiera di giornalisti, pronti a saperne di più. Poco dopo, si riunisce il consiglio di stato, presieduto da Ernesto Samper, il nuovo presidente colombiano succeduto a Gaviria. Uno dei partecipanti vorrebbe che Gilberto venisse rilasciato, ma Samper resta fermo sulla sua decisione di mantenere valido larresto del criminale.

Jorge Salcedo viene insignito dellincarico di portare a María Salazar il figlio, tenuto sotto custodia dalla nonna. Salcedo, grazie allaiuto di Navegante, riesce a portare a termine il suo compito, seppur con difficoltà. Egli, infatti, è sempre più preoccupato per la realizzazione della sua privata impresa di sicurezza; teme, infatti, che i Rodríguez non possano vedere di buon occhio il suo progetto.

Nel frattempo, Pacho si trova ancora in Messico, precisamente a Juarez, insieme allamico Fuentes, preoccupato per limminente uscita dal giro da parte del cartello di Cali. Amado Carillo cerca di persuadere Pacho a non ritirarsi dagli affari, entrando, invece, in società con lui, una volta usciti di scena i Rodríguez. La notizia della cattura di Gilberto giunge anche a Pacho e Miguel gli intima prolungare ancora il suo soggiorno, poiché non è sicuro per lui tornare in Colombia.

Lepisodio si conclude con il colonnello Martinez che fa visita allagente Peña, dichiarando di essersi dimesso in seguito alla campagna diffamatoria che la polizia colombiana, pagata da Rodríguez, sta portando avanti contro tutti i loro nemici, cercando così di screditare larresto di Gilberto.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby.
                                     

5.1. MRO Trama

Gilberto Rodríguez si trova in carcere, ma anche qui gode di privilegi particolari. Infatti, una delle guardie gli procura un telefono cellulare, col quale egli si mette in contatto col fratello Miguel, esortandolo a far proseguire gli affari e a stringere rapporti ancora più stretti con quelli di Norte del Valle. Miguel, inoltre, sospetta che, allinterno del suo sistema di sicurezza, ci sia una talpa che abbia aiutato la polizia a prendere Gilberto. Salcedo e Córdova, quindi, si mettono subito al lavoro per cercare di scoprire chi sia. I due addetti alla sicurezza, indagando, non giungono a nulla di concreto, se non al fatto che i due agenti della DEA si trovano ancora a Cali. Salcedo viene convocato da David, figlio di Miguel, ad una riunione improvvisata; una volta sul posto, Jorge assiste, inerme, allassassinio del capitano Calderón, divenuto il capro espiatorio, in seguito falle nel sistema di sicurezza. David lo conduce in unaltra stanza, dove si trova Córdova, legato e sanguinante, accusato di essere una spia e, per questo, viene ucciso da un colpo di pistola per mano dello stesso David. Inoltre, David tiene sotto ostaggio la moglie di Córdova, Sofía, e anche lei verrà uccisa.

Intanto, Fiestl e Van Ness sono bloccati al comando di polizia, che impedisce loro di far ritorno a Bogotá. Peña, invece, incontra il nuovo Ministro della Difesa, Fernando Botero. Il ministro asserisce che, a causa della cattura di Gilberto, le condizioni per la resa di Cali siano compromesse e che ogni operazione militare potrebbe comportare dei rischi. Inoltre, Botero consiglia a Peña di trovare quanto più presto possibile una prova che inchiodi definitivamente Gilberto, perché un criminale come lui potrebbe essere rilasciato da un momento allaltro.

Nicolás, figlio di Gilberto, si occupa degli affari del padre in veste di suo avvocato e, in particolare, delle condizioni della sua resa e di quella dei membri del cartello. Le condizioni, infatti, sono cambiate: Gilberto, Miguel, Pacho e Chepe il contatto negli Stati Uniti, devono scontare una pena di tre anni, consegnandosi alle autorità e rinunciando ai loro beni illeciti, mantenendo, così, i contanti le società. Pacho è ancora in Messico, insieme al fratello minore Alvaro, al quale gli confida lofferta propostagli da Fuentes, e Alvaro ammette che forse il messicano potrebbe avere ragione. Pacho, però, dice allamico Fuentes di non poter accettare il suo accordo, poiché considera i Rodríguez come la sua famiglia.

Fiestl e Van Ness trovano unabitazione a Cali, che adibiscono al loro quartier generale, per le indagini su Guillermo Pallomari, il contabile dei Rodríguez. Parallelamente, Peña è sulle tracce di Franklin Jurado, colui il quale ricicla i soldi del cartello di Cali. Lagente della DEA intercetta le telefonate tra Jurado e la moglie Christina. Va a trovare questultima, esortandola a convincere il marito a collaborare. La donna sembra concordare con Peña e tenta, inutilmente, di convincere il marito alla resa, che è a Curaçao per affari. Javier, avendo intercettato le chiamate tra i due coniugi, parte immediatamente per la destinazione caraibica. Lepisodio si conclude con Salcedo che telefona agli agenti Fiestl e Van Ness, per proporre loro un accordo.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby, Miguel Ángel Silvestre Franklin Jurado.
                                     

6.1. I piani migliori Trama

Gli agenti Fiestl e Van Ness incontrano segretamente Salcedo e gli propongono un accordo: Miguel Rodríguez in cambio del visto per gli Stati Uniti e della piena immunità per la famiglia Salcedo. Intanto Javier Peña si trova a Curaçao, il paradiso dei contrabbandieri, in attesa di poter incastrare e catturare Franklin Jurado. Peña trova Franklin seduto ad un tavolo, in un ristorante, in procinto di chiudere un affare con un potenziale cliente. Jurado prova a scappare non appena vede la polizia, ma viene presto circondato e costretto ad arrendersi. Luomo viene estradato a Miami, ma si renderà disponibile a parlare solo quando vedrà la moglie Christina. La donna, una volta giunta sotto casa sua e vista la polizia, fa marcia indietro e torna al salone di bellezza di unamica. Da qui telefona a Peña, che la esorta a recarsi allambasciata americana. Christina si fa accompagnare dallamica parrucchiera, ma mentre si trovano in auto, vengono fermate da Navegante, che rapisce la donna e la porta via.

Nicolás Rodríguez, figlio di Gilberto, fa visita allo zio Miguel per consegnargli un messaggio da parte del fratello: Gilberto è preoccupato per le sorti del cartello di Cali e invita Miguel a occuparsi di Pallomari, capo della contabilità ed elemento debole allinterno della catena. Così, decide di farlo tenere docchio da Jorge. Salcedo conduce Pallomari e la sua famiglia in un appartamento, in modo che lui possa lavorare da lì, senza uscire per la sua sicurezza.

Miguel Rodríguez decide di partecipare al Festival della Salsa, evento che ogni anno si tiene in Colombia. Di solito, era Gilberto a presiedere la festa, ma poiché questo si trova in prigione, è Miguel a prendere il suo posto. Salcedo informa Fiestl e Van Ness della notizia e i due si recano alla festa. Qui, però, Miguel subisce un attentato da parte degli uomini del cartello di Norte del Valle. Stessi sicari fanno irruzione nellabitazione di Pacho, che si trova ancora in Messico. Luomo riesce a salvarsi, mentre il fratello Alvaro rimane ferito ad una spalla. Chepe, intanto, a New York uccide un giornalista cubano che avrebbe pubblicato una storia sul suo conto. Lepisodio si conclude con Miguel che riunisce attorno a sé Pacho, Chepe e David e comunica loro che lunica risposta da dare al cartello del Norte del Valle sia la guerra, nonostante il disappunto di Gilberto che dal carcere propone al fratello la resa.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby, Miguel Ángel Silvestre Franklin Jurado.


                                     

7.1. Senza uscita Trama

Pacho Herrera fa irruzione in una chiesa a Norte del Valle, interrompendo la funzione religiosa dopo aver fatto esplodere sul sagrato unauto. Pacho ha un messaggio ben preciso: vuole Gerda Salazar e i suoi figli. Solo così potrà esserci la pace. Intanto, Salcedo continua a collaborare con Fiestl e Van Ness per la riuscita della cattura di Miguel Rodríguez. I due agenti non hanno un piano ben preciso per prendere il narcotrafficante, ma hanno informato Peña e lambasciatore americano del loro caso. Questi ultimi due si recano dal ministro Botero per ottenere lautorizzazione sulla missione, volendo assegnare loperazione di cattura al generale Serrano. Botero dà il suo consenso e lintera missione viene assegnata a Serrano e Peña.

Il piano, però, non sembra andare come previsto. Infatti, Salcedo sarebbe dovuto essere la sentinella che avrebbe consentito il passaggio alla polizia per labitazione di Miguel, ma Jorge viene trattenuto a cena dallo stesso Miguel, che lo aveva convocato poco prima per ordinargli di intercettare il telefono del fratello Gilberto, in carcere. Il convoglio di camionette con i militari riesce a passare senza essere fermato, nonostante ci sia il braccio destro di Salcedo di guardia. Infatti, Jorge, per aiutare la polizia, spegne tutte le radio, proprio per evitare di far arrivare il segnale. Lelicottero con a bordo Peña e Fiestl atterra sul tetto delledificio dove si trova Miguel e i due agenti fanno irruzione nellappartamento, ma non trovano nessuno, eccetto María Salazar e il figlioletto. Intanto, anche la polizia locale fa il suo ingresso nelledificio.

Nonostante tutto faccia pensare al fallimento delloperazione, la DEA non si perde danimo e continua a cercare. Gli agenti si accorgono che gli appartamenti non hanno tutti la stessa metratura e arrivano alla conclusione che ci sia un rifugio, nel quale Miguel si sta nascondendo. Effettivamente Rodríguez si trova in unintercapedine della parete del bagno, ma gli agenti vengono fermati dal buttarla giù dal procuratore di Cali, che nel frattempo è stato portato sul luogo da David. Gli agenti sono costretti a fermarsi e a rinunciare alla cattura. Peña, Fiestl e Van Ness fanno ritorno a Bogotà. Frattanto Jorge deve fare i conti con i propri problemi familiari: la moglie Paola, esasperata per la situazione e contraria alla partenza imminente per gli Stati Uniti, porta via le figlie dalla madre, lasciando il marito solo. Miguel Rodríguez telefona al fratello Gilberto, che insiste sulla resa, ma Miguel è fermo sulla sua decisione: per lui la guerra è appena iniziata.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby.
                                     

8.1. Convivere Trama

Christina Jurado viene consegnata da parte di Navegante ad un gruppo di militari, che la conducono nella foresta, tenendola prigioniera. Miguel, intanto, capisce che, allinterno del suo gruppo di vigilantes, cè una spia e intende sapere chi è. I sospetti di Rodríguez cadono su Enrique, braccio destro di Salcedo. Jorge si offre di trovarlo, ma, invece di consegnarlo a Miguel, lo nasconde in una camera dalbergo, per proteggerlo. David Rodríguez adesso agisce anche per conto del padre e ordina che venga ispezionata la casa di Enrique, ma i suoi uomini non trovano nulla. David, però, sospetta e ha quasi la certezza che la spia che ha informato la DEA sia Jorge; Salcedo ne ha la conferma quando ascolta una registrazione di David che ne discute col suo amico. Insieme a Salcedo, Navegante si reca a casa di Pallomari, ma non trovano nessuno; il contabile è scappato, prevedendo il loro arrivo.

Miguel e David catturano Enrique, che si proclama innocente, accusando invece Jorge di lavorare per la DEA. Salcedo a quel punto decide di sacrificarlo come capro espiatorio, facendo ricadere su di lui lintera colpa. Così, luomo viene soffocato e ucciso dagli uomini di David, sotto gli occhi di Jorge, dopo che questi aveva messo in tasca del giovane il cercapersone con il quale comunicava con la DEA. Nel frattempo gli agenti della DEA vengono confermati per portare avanti le indagini sul cartello di Cali; infatti, durante la retata a casa di Miguel Rodríguez, Peña e i suoi uomini hanno rinvenuto un libro mastro che riporta, in codice, tutti i nomi e i dati sul cartello, ossia tutto ciò che inchioderebbe i narcotrafficanti. Le uniche persone capaci di decifrare i codici sembrerebbero Guillermo Pallomari, che è latitante, e Franklin Jurado, estradato negli Stati Uniti.

Prima di collaborare, però, Jurado vuole parlare con sua moglie Christina, che ancora risulta irreperibile. Perciò Peña chiede aiuto a Don Berna, nuovo signore della droga di Medellín, che gli dà linformazione che cerca in cambio di un futuro aiuto. Peña, insieme a Don Berna e ai fratelli Castaños, si inoltra nella foresta e riesce a portare in salvo la moglie di Jurado, ma loperazione si rivela vana poiché Jurado viene assassinato in carcere da un altro detenuto, inviato per conto di Nicolás, il figlio di Gilberto Rodríguez, che a sua volta aveva chiesto al figlio di risolvere il problema Jurado.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby, Miguel Ángel Silvestre Franklin Jurado.
                                     

9.1. Tutti gli uomini del presidente Trama

Lambasciatore americano in Colombia vuole togliere il caso Miguel Rodríguez dalle mani di Peña, Fiestl e Van Ness, dopo quello che è successo nella giungla e dopo la morte di Franklin Jurado. Gli agenti della DEA, pur convinti che allinterno del dipartimento di giustizia ci sia una spia che vuole fregare loro e Jorge Salcedo, non si perdono danimo e continuano a portare avanti la loro strategia per catturare Rodríguez e salvare Jorge con la sua famiglia. Peña crede che la spia sia il Ministro della Difesa Fernando Botero, che informa man mano Miguel delle varie operazioni della polizia. Così, il generale Serrano, Peña, Fiestl e Van Ness, insieme alla collaborazione di Salcedo, tendono un agguato a Miguel, con la speranza di poterlo catturare.

Intanto, Miguel è venuto in possesso di alcune registazioni che riportano conversazioni tra suo fratello Gilberto e Pacho, il loro socio, durante le quali Gilberto cerca di convincere luomo a trovare un accordo sulla resa. Miguel convoca Chepe e Pacho e ribadisce che adesso il capo del cartello di Cali, non è più il fratello Gilberto, ma lui, e, come tale, deve prendere decisioni importanti: la resa non si farà. I soci di Rodríguez sembrano accettare la decisione del loro capo. Nel frattempo, David Rodríguez indaga per conto proprio su Salcedo, poiché è sicuro che sia lui la spia. I suoi sospetti sono più che fondati quando, in un video di sorveglianza, vede Jorge che scende dallauto per entrare nellabitazione sotto copertura degli agenti Fiestl e Van Ness. David avvisa il padre della sua scoperta e questa mette in allerta Miguel, che inizia a dubitare di Jorge.

La situazione sembra precipitare: David si reca a casa di Jorge per uccidergli la moglie le figlie, Miguel tenta di uccidere Salcedo e la squadra della DEA interviene prima che sia troppo tardi. Van Ness mette in salvo Paola Salcedo le sue figlie, mentre Fiestl fa irruzione nellappartamento di Miguel e libera Jorge, che sta per morire soffocato. Miguel riesce a scappare, ma la sua fuga dura pochissimo; infatti, lauto in cui viaggia viene fatta sbandare dal generale Serrano, che lo arresta.

Peña fa visita allambasciatore americano, riferendogli i suoi sospetti su Botero. Lambasciatore, dal canto suo, non fa altro che confermare le affermazioni di Javier: anche il presidente Samper è corrotto. Infatti, il cartello di Cali, attraverso un uomo di nome Santiago Medina, tiene contatti col governo colombiano. Si prospetta per i narcos un breve soggiorno in prigione. Miguel finisce nella stessa prigione del fratello Gilberto, mentre sia Pacho che Chepe decidono di consegnarsi spontaneamente alle autorità; solo in questo modo, potranno iniziare le trattative della resa.

  • Guest star: Brett Cullen Arthur Crosby.
                                     

10.1. Ritorno a Cali Trama

Prima di consegnarsi al generale Serrano in persona, Pacho deve regolare i conti con i Salazar; infatti, insieme ai suoi uomini, fa irruzione nella dimora della signora Salazar, uccidendo lei e tutti coloro che vi abitano, per vendicarsi del loro attacco a sorpresa, nel quale suo fratello Alvaro è rimasto invalido. Dopo di ciò i quattro padrini del cartello di Cali si trovano riuniti in carcere, ma sono speranzosi di poter uscire al più presto. Miguel Rodríguez ordina al figlio di cercare quanto prima Guillermo Pallomari, il contabile che potrebbe incastrarli per sempre. Anche lagente Peña è sulle tracce di Pallomari, visto che luomo è la sua unica possibilità per mantenere i boss in carcere soltanto luomo può decifrare i codici presenti nel libro mastro del cartello e inchiodare definitivamente i corrotti del governo. Peña, nella sua missione, viene aiutato anche da Jorge Salcedo, mentre la moglie Paola decide di non appoggiarlo e di partire per gli Stati Uniti lindomani, senza di lui.

Attraverso intercettazioni telefoniche, Peña, Fiestl e Van Ness riescono a trovare la famiglia Pallomari e convincono luomo e la moglie a fare i bagagli e seguirli. Ad aspettarli cè Salcedo, che viene però tenuto sotto scacco da Navegante, il quale gli punta unarma addosso ma senza ucciderlo perché David lo sta cercando e tiene per sé il privilegio di ucciderlo. Navegante nota che è Pallomari ad uscire dallabitazione e vuole ucciderlo, ma Salcedo lo precede e gli spara, salvando così loperazione sotto copertura della DEA. La notizia della morte di Navegante e la conseguente fuga di Pallomari giungono a David Rodríguez, che ha intenzione di dirigersi allaeroporto per fermare il contabile, ma i suoi piani si infrangono subito, quando alcuni uomini del cartello del Norte del Valle fanno fuoco su di lui e sui suoi uomini, uccidendoli. Al cartello del Norte del Valle si era appellata infatti María Salazar, dopo aver avuto il rifiuto di David di proteggere lei e suo figlio.

Pallomari giunge allaeroporto e si imbarca su un jet privato per gli Stati Uniti, dove viene tenuto un processo al cartello di Cali, nel corso del quale le testimonianze di Pallomari rivelano gli affari corrotti. Il governo colombiano prende le distanze dalle affermazioni del contabile, proclamando la non complicità negli affari del cartello. Lagente Peña non è per nulla soddisfatto; egli sa che cè un legame tra il presidente Samper e il cartello e vorrebbe che tutti sapessero, ma lambasciatore americano gli ricorda che lultima cosa di cui hanno bisogno è un colpo di stato. Peña agisce per conto suo e rilascia una dichiarazione ad una giornalista, raccontando che la campagna presidenziale era finanziata dal cartello di Cali, in cambio dellimmunità.

Il vaso di Pandora è ormai aperto e si scatena la bufera. Adesso tutti sanno. Le sorti dei padrini del narcotraffico sono segnate: Chepe esce di prigione e crede di stringere un accordo con i fratelli Castaños, che invece lo uccidono e lo abbandonano in strada. Pacho viene ucciso in carcere. Gilberto e Miguel Rodríguez vanno incontro alla loro paura maggiore: lestradizione negli Stati Uniti. Salcedo, invece, viene accusato di associazione a delinquere e messo nel programma di protezione testimoni, cambiando identità. Peña presenta le sue dimissioni alla DEA, ma, una volta tornato in patria, viene incaricato di un altro compito: smantellare il narcotraffico del Messico. Lagente confida al padre di non voler accettare il nuovo incarico, ma il suo sguardo su alcuni trafficanti allorizzonte lascia presagire il contrario.

  • Guest star: Edward James Olmos Chucho Peña, Brett Cullen Arthur Crosby.