Топ-100
Indietro

ⓘ Salverò il mio amore è un film drammatico del 1961 diretto da Charles Walters e interpretato da Shirley MacLaine, Laurence Harvey e Jack Hawkins, tratto dal rom ..




Salverò il mio amore
                                     

ⓘ Salverò il mio amore

Salverò il mio amore è un film drammatico del 1961 diretto da Charles Walters e interpretato da Shirley MacLaine, Laurence Harvey e Jack Hawkins, tratto dal romanzo Spinster della scrittrice neozelandese Sylvia Ashton-Warner.

È stato presentato in concorso alla 11ª edizione del Festival di Berlino.

Come ha dichiarato in unintervista del 2011, per girare questo film Shirley MacLaine rifiutò il ruolo poi interpretato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany: "Mi offrirono la parte, ma decisi di fare un film terribile di cui nessuno ha mai sentito parlare".

                                     

1. Trama

Lamericana Anna Vorontosov è uninsegnante di una scuola in una zona rurale della Nuova Zelanda, frequentata in gran parte da Maori. La passione per linsegnamento e i suoi metodi sperimentali le hanno fatto conquistare laffetto degli allievi e dei loro genitori, ma la sua vita personale è tuttavia meno sicura: spaventata dallamore e inibita sessualmente, Anna si è sempre tenuta alla larga dagli uomini e si ritrova a respingere le avances di Paul Lathrope, insegnante inglese un po irrazionale e immaturo che aspira ad essere cantante, e dellispettore scolastico infelicemente sposato William Abercrombie.

Quando scopre che la quindicenne Whareparita aspetta un bambino da Paul e che i genitori dellallieva attendono levento in modo assolutamente naturale, Anna inizia a mettere in discussione il proprio modo di vivere e al contempo si rende conto di non poter comprendere appieno la cultura in cui vive. Dopo che il bambino di Whareparita muore alla nascita e Paul rimane ucciso in un incidente stradale, Anna è sopraffatta dai sensi di colpa e imputa alla sua freddezza il tragico giro degli eventi. Abercrombie tenterà di convincerla che nessuno è direttamente responsabile delle azioni di unaltra persona, aprendo uno spiraglio anche per i suoi sentimenti verso la donna.

                                     

2. Distribuzione

Dopo lanteprima al Festival di Berlino il film venne distribuito negli Stati Uniti dal 21 giugno 1961.

Date di uscita

  • Danimarca Kærlighedens vildskab - 23 giugno 1965
  • Finlandia Toinen rakkaus - 27 luglio 1962
  • Svezia Anna och kärleken - 2 luglio 1962
  • Messico Dos amores - 9 novembre 1961
  • USA Two Loves - 21 giugno 1961
  • Spagna Dos amores - 25 settembre 1961
                                     

3. Critica

Il critico Abe H. Weiler, nella sua recensione sul New York Times descrisse il film come "un melange di frigidità, Western e usi e costumi Maori" e "niente di più di un dramma torbido". Pur ritenendo il suo personaggio "mal definito", la performance di Shirley MacLaine nel ruolo di Anna Vorontosov fu giudicata "realistica, energica e abile, ma non sovraccaricata di sfumature".

Two Loves rappresentò per la MacLaine la prima incursione in un tipo di personaggio che avrebbe sviluppato ulteriormente in Desperate Characters 1971, Due vite, una svolta 1977, Voglia di tenerezza 1983 e Madame Sousatzka 1988. Allepoca però, il ruolo dellinsegnante trasandata e repressa sorprese sia il pubblico che la critica, che non reagì positivamente a questo audace cambio di immagine da parte di unattrice conosciuta come una presenza "eccentrica" di Hollywood, in virtù dellimmagine offerta in film quali Qualcuno verrà 1958 e Lappartamento 1960.

Films in Review scrisse che "il regista Charles Walters avrebbe dovuto rifiutare lincarico, così come la signora MacLaine", mentre la rivista Variety riportò che lattrice "pur non ideale per il ruolo, riesce per la maggior parte a rimediare e ci consegna un ritratto fervido e interessante. Ma nella sua delineazione del personaggio manca un certo grado di austerità e calore, rendendo leggermente difficile capire la passione di Harvey e la tenera affezione di Hawkins nei suoi confronti".