Топ-100
Indietro

ⓘ Calabria Sconosciuta. Il profilo storico e artistico-culturale non è cambiato rispetto alla prima maniera, ma si è cercato di potenziare linformazione, introduc ..




Calabria Sconosciuta
                                     

ⓘ Calabria Sconosciuta

Il profilo storico e artistico-culturale non è cambiato rispetto alla prima maniera, ma si è cercato di potenziare linformazione, introducendo altre rubriche dinterpretazione di testi pubblicati in Calabria come "In libreria", dinformazione sui prodotti tipici calabresi come "Botteghe artigiane" e di attività escursionistiche e di associazioni di volontariato tra le quali il Club UNESCO reggino, che ha una propria pagina dedicata. Le sezioni sono sempre varie e validamente documentate con reperti darchivio e riguardano sia il passato che la modernità. Vivace è pure il dibattito con i lettori sulle varie problematiche di carattere culturale e sociale.

La rivista sè rinnovata ampliando le sue offerte di discussione e di analisi storica, artistica, letteraria, economica e di varia umanità. Offre quindi la possibilità di scandagliare gli aspetti inediti della Calabria, sottolineandone di volta in volta le novità, le relazioni, le prospettive, gli sviluppi.

Nel numero 42 decimo anniversario della sua prima pubblicazione e nel numero 100 venticinquesimo anno si trovano gli indici, ovvero unutile guida che riporta gli articoli per autore e per numero.

                                     

1. Redazione

La rivista è attualmente diretta da Carmelina Sicari, Preside del Magistrale Tommaso Gulli di Reggio e giornalista pubblicista, ed ha come Vicepresidente la docente Gaetanina Sicari Ruffo, anchessa pubblicista. La redazione è composta da Luciana Polimeni, Sara Polimeni e Cettina Nostro; allo scomparso caporedattore Fortunato Valenzise è subentrato Antonio Leone. La rivista continua le sue pubblicazioni e registra antiche tematiche del territorio, parzialmente dimenticate, come Il Circolo Cenide di Villa S. Giovanni nel decennio 1956-1965 n.136 o approfondimenti sulla presenza degli Ebrei: Incunabolo di Reggio Calabria n.136. Sempre attivi sono i numeri commemorativi come Giuseppe Garibaldi nellanniversario dei 150 anni dellUnità dItalia e Mattia Preti nellanniversario della nascita. La Rivista vanta autonomia e libertà di composizione.