Топ-100
Indietro

ⓘ Applications Technology Satellite. La Applications Technology Satellite o ATS è stata una serie di satelliti lanciati dalla NASA, durante la seconda metà degli ..




Applications Technology Satellite
                                     

ⓘ Applications Technology Satellite

La Applications Technology Satellite o ATS è stata una serie di satelliti lanciati dalla NASA, durante la seconda metà degli anni sessanta e la prima degli anni settanta. In particolare, il programma fu lanciato nel 1966 con lo scopo di testare la fattibilità del posizionamento di un satellite in unorbita geosincrona.

I satelliti facenti parte di questa serie furono progettati in primo luogo per essere i successori dei satelliti per telecomunicazioni della serie Syncom ma la loro strumentazione includeva anche esperimenti tecnologici relativi alla meteorologia e allo spazio interplanetario.

                                     

1. Contesto

La NASA e la Hughes Aircraft volevano bissare il successo della serie di satelliti sperimentali per telecomunicazioni Syncom, lanciata con successo nei primi anni sessanta, con una nuova serie chiamata "Advanced Syncom". Alcuni membri del Senato degli Stati Uniti dAmerica, però, si opposero, sostenendo che la NASA rischiasse, o addirittura volesse, sviluppare tali tecnologie a esclusivo beneficio della società privata Comsat. Per rispondere a queste critiche, gli obiettivi del programma furono così ampliati e il progetto fu rinominato ATS. Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti DoD sfruttò poi la propria influenza per far includere negli obiettivi lo sviluppo delle tecnologie relative al controllo di assetto a gradiente di gravità ATS-2, ATS-4 e ATS-5 e al controllo di assetto a medie altitudini ATS-2.

                                     

2. Struttura

Dei sei satelliti della serie ATS effettivamente lanciati, i primi cinque avevano tutti un corpo cilindrico da cui si estendevano diverse antenne. Il corpo aveva un diametro di circa 140 cm e unaltezza variabile dai 135 cm dellATS-1 ai 183 cm degli altri quattro ed era rivestito di pannelli solari, questi ultimi aventi la funzione di ricaricare gli accumulatori a nichel-cadmio presenti sui satelliti.

LATS-6, invece, aveva un corpo troncoconico con alla sommità unantenna parabolica da 9 m di diametro e due braccia con allestremità dei pannelli solari. Questultimo satellite, lanciato nel 1974, non fu costruito dalla Hughes Aicraft ma dalla Fairchild Aircraft e realizzato nellambito del Satellite Instructional Television Experiment, progetto portato avanti congiuntamente dalla NASA e dalla Indian Space Research Organisation ISRA, e fu, non solo il primo satellite in orbita geosincrona ad essere stabilizzato sui tre assi, ma anche il primo satellite sperimentale per dirette televisive satellitari. Fu costruito anche un settimo satellite, denominato ATS-G, che non fu però mai lanciato a causa dei tagli ai finanziamenti decisi nel 1973.