Топ-100
Indietro

ⓘ Via Mazzini, Ferrara. Da via Mazzini partono in direzione sud due vie storiche che costituivano il centro tardo medioevale della città: via Vignatagliata dove s ..




Via Mazzini (Ferrara)
                                     

ⓘ Via Mazzini (Ferrara)

Da via Mazzini partono in direzione sud due vie storiche che costituivano il centro tardo medioevale della città: via Vignatagliata dove si trova ledificio della Ex Scuola ebraica e via della Vittoria.

                                     

1. Via Mazzini e il ghetto

A lungo la via è stata chiamata il Ghetto perché vi furono rinchiusi gli ebrei che erano stati accettati a Ferrara sin dal 1275 da Obizzo II dEste e ancora, dal 1492, i sefarditi cacciati dalla Spagna ed accolti da Ercole I dEste. Pochi decenni dopo il ritorno di Ferrara sotto il potere papale, con la devoluzione, il legato pontificio ordinò che i 1530 ebrei che vivevano nelle vie dei Sabbioni, di Gattamarcia via Vittoria e di via Vignatagliata fossero rinchiusi da cinque portoni ai capi di queste strade dalla sera al mattino.

                                     

2. Curiosità e vicende storiche

Il nome di via dei Sabbioni sembra derivare dalla sabbia usata per rendere la strada più facilmente percorribile durante i periodi di pioggia. Unaltra possibilità è che questo nome prenda origine dallabitudine di coprirla di sabbia in occasione dei giochi pubblici che periodicamente vi si svolgevano.

Il 23 luglio 1388 il marchese Alberto V dEste, dopo aver scoperto una congiura contro di lui ed individuati tra i responsabili anche il nipote Obizzo, ordinò che il nipote e la madre, Beatrice da Camino, venissero decapitati. Inoltre, ad un trivio della via dei Sabbioni, fece impiccare Giovanni da Brescia, bruciare la moglie Costanza Quintavalli e torturare Pietro Quintavalli ed altre persone coinvolte nella trama.