Топ-100
Indietro

ⓘ STS-117. La STS-117 è stata la 118ª missione spaziale del Programma Space Shuttle, il 28º volo dello Space Shuttle Atlantis e la 21ª missione statunitense verso ..




STS-117
                                     

ⓘ STS-117

La STS-117 è stata la 118ª missione spaziale del Programma Space Shuttle, il 28º volo dello Space Shuttle Atlantis e la 21ª missione statunitense verso la ISS.

La missione aveva lo scopo di installare sulla Stazione Spaziale Internazionale i segmenti a travatura reticolare S3 e S4 con il terzo gruppo di celle fotovoltaiche. È stata inoltre completata la ritrazione delle celle fotovoltaiche del segmento P6 iniziata nella missione STS-116.

La missione STS-117 rappresenta il 250º volo umano in orbita terrestre.

Il 26 febbraio 2007 una violenta grandinata si è abbattuta sul Kennedy Space Center danneggiando il serbatoio esterno e parte dello scudo termico dellala sinistra della navetta. Dopo una prima analisi dei danni si è deciso di rinviare il lancio previsto per il 15 marzo e di effettuare quindi un Roll Back, cioè di riportare la navetta nel Vehicle Assembly Building per le riparazioni. Il Roll Back ha avuto luogo il 4 marzo. Dopo la conclusione delle ispezioni è emerso che i danni arrecati al rivestimento esterno del serbatoio sono per compressione della schiuma e non per distaccamento di materiali e quindi meno gravi del previsto. La data prevista per il lancio è stata dunque spostata all8 giugno.

Il 26 aprile 2007, a causa dei ritardi accumulati, la NASA ha deciso di effettuare il cambio di equipaggio Williams-Anderson in questa missione anziché nella prevista STS-118.

                                     

1. Equipaggio

  • Frederick W." Rick” Sturckow 3, Comandante - NASA
  • John D. Olivas 1, Specialista di Missione - NASA
  • Steven R. Swanson 1, Specialista di Missione - NASA
  • James F. Reilly, II 3, Specialista di Missione - NASA
  • Lee Joseph Archambault 1, Pilota - NASA
  • Patrick G. Forrester 2, Specialista di Missione - NASA

Equipaggio ISS Expedition 15 in partenza

  • Clayton C. Anderson 1 - ISS Ingegnere di volo - NASA

Equipaggio ISS Expedition 15 in ritorno

  • Sunita Williams 1 - ISS Ingegnere di volo - NASA

Il numero tra parentesi indica il numero di voli spaziali eseguiti dallastronauta compresa lattuale missione.

                                     

2. Stemma

Lo stemma simboleggia la continuazione dellassemblaggio della stazione spaziale internazionale, raffigurata mentre orbita attorno alla Terra. La parte della stazione in colore dorato è il componente che è stato installato dellequipaggio della missione STS-117. Sopra e sotto la stazione sono presenti i nomi degli astronauti. I due simboli dellAstronaut Office che si distendono in basso dal numero "117" rappresentano gli sforzi dei programmi spaziali verso il completamento della stazione. In alto, lorbiter e la striscia rossa, bianca e blu rappresentano il rinnovato patriottismo statunitense, mentre si prosegue lesplorazione delluniverso.

                                     

3. Missione

Il lancio della missione era stato originalmente previsto il 16 marzo, ma la data è stata anticipata per aumentare la finestra di lancio e incrementare le possibilità del successo del lancio. In preparazione per la data precedente, l Atlantis era stato trasportato al Vehicle Assembly Building il 7 febbraio.

Dopo larrivo dellorbiter all Assembly Facility, venne collegato al serbatoio esterno e ai razzi a combustibile solido il 12 febbraio. Fu inoltre installato il carico scientifico della missione, costituito dal segmento S3/S4 e un gruppo di pannelli solari.

Precedentemente era previsto il rollover dell Atlantis per il lancio dal pad 39A il 14 febbraio, ma a causa di letture errate della pressione in uno degli Operation Pressure Trasducers OPT nella parte anteriore dellSRB destro esso venne rimandato alle 7:00 EST del 15 febbraio. Ulteriori inconvenienti, come un problema al trasferimento di un generatore al Mobile Launcher Platform, rimandarono ulteriormente il Rollout fino alle 8:19.

Alle 15:09 il Shuttle giunse alla piattaforma di lancio, e venne deciso di risolvere proprio sulla piattaforma il problema con gli OPT.



                                     

3.1. Missione Danni da grandine

A seguito di una grandinata, le ispezioni rivelarono dei danni allOrbiter e al serbatoio esterno: chicchi di grandine grandi come palle da golf crearono migliaia di buchi nel rivestimento isolante del serbatoi, e provocarono danni minori in 26 piastrelle dello scudo termico dellAtlantis sullala sinistra.

Il 4 marzo 2007 l Atlantis venne riportato al Vehicle Assembly Building. Dopo ulteriori controlli venne stabilito che lo Shuttle poteva tornare al volo. Dopo le riparazioni venne riportato sul pad 39A il 15 maggio e venne lanciato con successo l8 giugno.

La grandinata causò modifiche nei programmi di lancio degli Shuttle: la missione STS-123 venne spostata a febbraio 2008, la STS-118 ad agosto 2007, la STS-120 a ottobre 2007 e la STS-122 a dicembre 2007. La missione STS-118 doveva essere compiuta necessariamente dopo questa poiché trasporta il segmento S5, che deve essere montato sul segmento S4.

                                     

4.1. Cronologia Venerdì 8 giugno 1º giorno, Lancio

Lo Space Shuttle Atlantis partì senza problemi né ritardi alle 19:38.04 EDT 1.38.04 CEST e dopo circa 9 minuti raggiunse lorbita terrestre. Questo fu il primo lancio dal pad 39A dal 2003 quando venne utilizzato per lo Space Shuttle Columbia nella sua ultima missione: la STS-107. Da questo lancio fino alla conclusione dei voli è previsto luso del solo pad 39A.

                                     

4.2. Cronologia Sabato 9 giugno 2º giorno

Archambault, Forrester e Swanson utilizzarono come da routine lOrbiter Boom Sensor System del braccio robotico dello Shuttle per le prime ispezioni al bordo anteriore delle ali e della parte anteriore. Venne trovato un apparente foro di circa 15 centimetri sullOMS pod di sinistra che è una zona non critica dello scafo. In seguito venne accertato che si trattava di una ripiegatura di un elemento in tessuto.

                                     

4.3. Cronologia Domenica 10 giugno 3º giorno, Aggancio

Fu effettuata la consueta manovra denominata Rendezvous pitch maneuver per permettere allequipaggio della ISS di fotografare la parte inferiore dello scafo. In particolare, furono riprese immagini ravvicinate del OMS di sinistra, e in seguito inviate agli ingegneri a Terra. L Atlantis si agganciò alla stazione spaziale alle ore 19.36 UTC 21:36 CEST, il portello venne aperto alle ore 21.20 UTC 23:20 CEST e si tenne la cerimonia di benvenuto. In seguito Archambault e Forrester utilizzarono il braccio robotico dello Shuttle per estrarre dalla stiva di carico il segmento S3/S4 e passarlo al braccio robotico della stazione, guidato da Williams. Loperazione fu terminata alle 00:28 UTC e il segmento venne lasciato in posizione per essere installato durante la prima passeggiata spaziale dagli astronauti Reilly e Olivas.

                                     

4.4. Cronologia Lunedì 11 giugno 4º giorno, EVA 1

Poco dopo le 10:00 Archambault, Forrester e Kotov utilizzarono il braccio robotico della stazione per spostare il segmento S3/S4 nellestremità del segmento S1 per essere installato. La prima passeggiata spaziale della missione iniziò alle 20:02 UTC, unora dopo il previsto a causa di una temporanea mancanza di controllo dassetto della stazione causata dallo spegnimento di un giroscopio. Reilly e Olivas completarono laggancio dei cavi e delle connessioni; infine iniziarono i preparativi per il dispiegamento dei pannelli fotovoltaici. La passeggiata spaziale durò 6 ore e 15 minuti.

                                     

4.5. Cronologia Martedì 12 giugno 5º giorno

Il dispiegamento dei nuovi pannelli fotovoltaici fu levento caratterizzante il giorno 5. I controllori della stazione dispiegarono il nuovo gruppo di pannelli solari connesso al segmenti S3/S4 appena installato e lequipaggio dello Shuttle iniziò i preparativi per la seconda passeggiata spaziale. Il dispiegamento del primo pannello terminò alle 11:29 e del secondo alle 12:58. Un computer di navigazione russo ha avuto dei problemi nel mantenere lassetto della stazione. I controllori di volo attivarono i computer dell Atlantis per il controllo dellassetto durante il dispiegamento dei pannelli, e in seguito restituirono il controllo a quelli della stazione, ma si verificò un problema. Nel frattempo, i responsabili del controllo missione stavano decidendo come riparare il rivestimento isolante, e infine comunicarono che si sarebbe atteso un altro giorno per dare il tempo agli ingegneri di pianificare le attività aggiuntive che sarebbero state inserite nella terza o quarta passeggiata spaziale.



                                     

4.6. Cronologia Mercoledì 13 giugno 6º giorno, EVA 2

Forrester e Swanson hanno completato lEVA 2 dopo aver ritratto parzialmente i pannelli fotovoltaici del P6. Durante la passeggiata spaziale gli astronauti e il controllo missione si accorsero che i circuiti del motore del SARJ erano connessi al contrario e quindi non rimossero i blocchi per prevenire movimenti indesiderati. I controllori di volo russi continuarono a lavorare per risolvere il problema con i computer russi che forniscono il controllo di assetto di riserva. La stazione, durante questo periodo, mantenne lassetto con i giroscopi e lo Shuttle come sistema di riserva, in situazione di sicurezza.

                                     

4.7. Cronologia Giovedì 14 giugno 7º giorno

Alle 6.30 CDT i computer russi che controllano lassetto e altre funzionalità vitali per la stazione continuarono a presentare malfunzionamenti. Un primo tentativo di riavvio andò a buon fine ma fece scattare un falso allarme antincendio che svegliò lequipaggio. Alle 15:38 Anderson, Sturckow, Archambault, Swanson e Williams continuarono a ritrarre i pannelli solari il più possibile, per semplificare la passeggiata spaziale di venerdì. Reilly e Olivas ricontrollarono le procedure per la passeggiata spaziale successiva, in particolar modo la riparazione del rivestimento protettivo dell Atlantis, che prevedeva la "pinzatura" della porzione sporgente del rivestimento sulla mattonella adiacente.

                                     

4.8. Cronologia Venerdì 15 giugno 8º giorno, EVA 3

La terza passeggiata spaziale caratterizzò il giorno 8. Nella prima parte Olivas effettuò la riparazione dellelemento in tessuto dellOMS pod sinistro dell Atlantis ; nel frattempo Reilly installò una valvola per lidrogeno nella sezione anteriore del modulo Destiny dedicato ad un nuovo sistema di generazione dellossigeno. Il sistema separa lacqua nei suoi componenti di base, ossigeno ed idrogeno, espellendo lidrogeno allesterno attraverso la valvola e convogliando lossigeno alla stazione. Nella seconda parte dellEVA, entrambi gli astronauti si spostarono sopra il segmento P6 per assistere le operazioni finali nel ripiegamento del pannello solare, accertandosi che fosse stivato correttamente. La terza EVA fu completata in 7 ore e 58 minuti. I computer primari russi tornarono online bypassando un circuito mentre quelli secondari vennero mantenuti offline.

                                     

4.9. Cronologia Sabato 16 giugno 9º giorno

Furono risolti i problemi ai computer russi i quali ripresero a funzionare 4 online e 2 in stand-by. Forrester e Swanson prepararono per lEVA 4, riconfigurando le tute spaziali.

                                     

4.10. Cronologia Domenica 17 giugno 10º giorno, EVA 4

Il giorno fu caratterizzato dalla quarta EVA in cui Forrester e Swanson verificarono il Drive-Lock assembly 2, che guida la rotazione del Solar Alpha Rotary Joint e rimossero i fermagli di questultimo, un giunto che permette la rotazione dei pannelli solari. I membri dellequipaggio continuarono a trasferire i rifornimenti dallo Shuttle alla stazione e alle 22:18 ricontrollarono le procedure per la passeggiata spaziale di domenica. Alle 23:43 tutti gli astronauti si raccolsero nel modulo Destiny per una conferenza. Tra gli altri compiti, installarono un cavo dati sul modulo Unity, rimossero una antenna GPS, aprirono la valvola di idrogeno che era stata installata nella precedente passeggiata.

Questultima passeggiata spaziale della missione STS-117 iniziò alle 16.25 UTC 18:25 CEST e durò 6 ore e 29 minuti.

                                     

4.11. Cronologia Lunedì 18 giugno 11º giorno

Gli astronauti trascorsero un meritato giorno di riposo, con pochi impegni. Effettuano gli ultimi trasferimenti di materiale tra l Atlantis e la ISS mentre il controllo missione a Terra effettuava dei test sui computer russi a bordo della stazione. I test diedero esito positivo così gli equipaggi della Expedition 15 e dello Space Shuttle Atlantis tennero la consueta cerimonia di commiato e chiusero i portelli tra la stazione e lo shuttle alle 17:51 CDT.

                                     

4.12. Cronologia Martedì 19 giugno 12º giorno, Sgancio

Lo Space Shuttle Atlantis si sganciò dalla ISS alle 14.42 UTC 16:42 CEST e dopo essersi allontanato, effettuò un giro completo attorno alla stazione per fotografarla nella nuova configurazione. In seguito, il pilota Archambault attivò i propulsori per posizionare lAtlantis ad una distanza di sicurezza, mentre i suoi colleghi effettuarono dei controlli aggiuntivi al sistema di protezione termico. Queste nuove immagini vennero inviate agli ingegneri che verificarono lassenza di eventuali danni provocati da micrometeoriti durante il periodo di aggancio alla stazione.

                                     

4.13. Cronologia Mercoledì 20 giugno 13º giorno

Alle 8:48 il comandante Sturckow, il pilota Archambault e Swanson attivarono il primo Auxiliary Power Unit e alle 10:08 effettuarono il normale controllo del Control Reaction System dell Atlantis, per assicurarsi che il velivolo fosse pronto per le operazioni di fuoriuscita dallorbita e discesa sulla superficie. Gli astronauti della stazione trascorsero una giornata di riposo.

                                     

4.14. Cronologia Giovedì 21 giugno 14º giorno

I preparativi per le operazioni di uscita dallorbita iniziarono alle 7:50, ma le cattive condizioni atmosferiche annullarono latterraggio al Kennedy Space Center. I responsabili della missione attivarono il sito di atterraggio di riserva alla Edwards AFB. Lequipaggio riaprì i portelli delle stive di carico e corresse lorbita per le nuove opportunità di atterraggio.

                                     

4.15. Cronologia Venerdì 22 giugno 15º giorno, Atterraggio

Durante questa giornata erano previste 5 opportunità di atterraggio 2 al Kennedy Space Center e 3 nella Edwards Air Force Base in California. Come nel giorno precedente il primo tentativo di rientrare al Kennedy Space Center venne scartato. Lo Space Shuttle Atlantis atterrò sulla pista 22 della Edwards Air Force Base alle 19.49 UTC 21:49 CEST dopo aver completato 219 orbite.

                                     

5. Risveglio

Come tradizione per tutti i voli NASA a partire dal Programma Gemini, per ogni giorno di missione, lequipaggio della STS-117 ascolta un particolare brano musicale scelto da un astronauta, che per lui ha un particolare significato.

  • Giorno 7: "Indescribable" di Chris Tomlin per Patrick Forrester.WAV MP3
  • Giorno 13: "If I Had a Million Dollars" di Barenaked Ladies per Sunita Williams. WAV MP3
  • Giorno 2: "Big Boy Toys" di Aaron Tippin per il comandante Rick Sturckow.WAV MP3
  • Giorno 11: "Redeemer" di Nicole C. Mullen per Patrick Forrester.WAV MP3
  • Giorno 10: Colonna sonora di "Band of Brothers" per Jim Reilly.WAV MP3
  • Giorno 8: "Radar Love" di Golden Earring per Steven Swanson.WAV MP3
  • Giorno 6: "Questions 67 and 68" di Chicago per Lee Archambault. WAV MP3
  • Giorno 14: "Makin Good Time Coming Home" di John Arthur Martinez per il comandante Rick Sturckow e per Jim Reilly. WAV MP3
  • Giorno 3: "Riding the Sky" di David Kelldorf and Brad Loveall both employed at Johnson Space Center per Clayton Anderson.WAV MP3
  • Giorno 15: "The Marines Hymn" per il comandante Rick Sturckow, USMC.WAV MP3
  • Giorno 5: "What a Wonderful World" di Louis Armstrong per John "Danny" Olivas WAV MP3
  • Giorno 12: "Feelin Stronger Every Day" di Chicago per Lee Archambault. WAV MP3
  • Giorno 4: "It Probably Always Will" di Ozark Mountain Daredevils per Steven Swanson. WAV MP3
  • Giorno 9: "University of Texas El Paso Fight Song" di UTEP Pep Band per John "Danny" Olivas WAV MP3


                                     

6. Missione di riserva

STS-317

La missione STS-317 era la missione di riserva nel caso in cui il Discovery fosse risultato danneggiato nella missione STS-116. Questa missione di emergenza comprendeva quattro astronauti tra quelli assegnati dallequipaggio della STS-117 e sarebbe stata pronta al lancio non prima del 21 febbraio 2007.