Топ-100
Indietro

ⓘ Pelle alla conquista del mondo è un film del 1987 diretto da Bille August, vincitore della Palma doro come miglior film al Festival di Cannes 1988 e dellOscar a ..




Pelle alla conquista del mondo
                                     

ⓘ Pelle alla conquista del mondo

Pelle alla conquista del mondo è un film del 1987 diretto da Bille August, vincitore della Palma doro come miglior film al Festival di Cannes 1988 e dellOscar al miglior film straniero.

Il film è basato sul primo dei quattro volumi del romanzo Pelle erobreren di Martin Andersen Nexo 1906-10. Del film sono protagonisti Max von Sydow che per questa parte fu nominato allOscar al miglior attore e il piccolo Pelle Hvenegaard vincitore di un Young Artist Award.

Lanno precedente la stessa storia era già stato adattata una prima volta per la televisione in Pelle der Eroberer Germania Est, 1986 per la regia di Christian Steinke, con protagonisti Martin Trettau e il piccolo Stefan Schrader.

                                     

1. Trama

La storia si svolge tra la fine degli anni 50 dellOttocento e linizio degli anni 60 dello stesso secolo sullisola di Bornholm, in Danimarca. Essendo molto poveri, Lasse Karlsson e suo figlio Pelle emigrano dalla Svezia alla Danimarca per cercare una vita migliore. Entrambi trovano lavoro in un podere, ma vengono costantemente discriminati perché sono svedesi. Con il passare del tempo, Pelle impara la lingua e conquista la fiducia di alcune persone, come la moglie del loro padrone e di Erik, un uomo che lavora nello stesso podere. Pelle ha un sogno: poter lasciare la Scandinavia e viaggiare per il mondo con suo padre Lasse. Nonostante lostilità degli altri, Pelle non smetterà di avere speranza.

                                     

2. Riconoscimenti

  • 1989 - Premio Oscar
  • Nomination Miglior attore protagonista a Max von Sydow
  • Miglior film straniero Danimarca
  • 1989 - Golden Globe
  • Miglior film straniero Danimarca
  • Nomination Miglior film straniero Danimarca
  • 1990 - Premio BAFTA
  • Palma doro a Bille August
  • 1988 - Festival di Cannes
  • 1988 - European Film Awards
  • Nomination Miglior film
  • Miglior attore a Max von Sydow
  • Nomination Miglior attore non protagonista a Björn Granath
  • Prix Fassbinder a Pelle Hvenegaard
  • Miglior sceneggiatura a Bille August
  • Miglior montaggio a Janus Billeskov Jansen
  • Miglior sonoro a Niels Arild e Lars Lund
  • Miglior scenografia a Anna Asp
  • Miglior attore non protagonista a Björn Granath
  • 1988 - Premio Robert
  • Miglior fotografia a Jörgen Persson
  • Miglior film
  • Miglior attore protagonista a Max von Sydow