Топ-100
Indietro

ⓘ Ceduo di olivo. Il termine di ceduazione o ceduo di olivo, nellambito dellolivicoltura, fa riferimento ad una variante della forma di allevamento libera a cespu ..




                                     

ⓘ Ceduo di olivo

Il termine di ceduazione o ceduo di olivo, nellambito dellolivicoltura, fa riferimento ad una variante della forma di allevamento libera a cespuglio dellolivo, proposta per abbattere i costi della potatura.

                                     

1. Descrizione

Questa forma di allevamento si svincola completamente da qualsiasi schema geometrico ma può essere assimilata al cespuglio o ad un vaso cespugliato irregolare. Le piante hanno un portamento cespuglioso, con branche primarie che partono direttamente dalla base o da un tronco a breve distanza dal suolo, con uno sviluppo fondamentalmente basitono.

La specificità di questa forma consiste nellassenza quasi totale di potatura anche in fase di produzione. Ci si può limitare eventualmente a interventi sommari che hanno lo scopo di correggere gravi difetti nellilluminazione della chioma e alla rimozione di ramificazioni che possono ostacolare la raccolta.

Al 10º-12º anno la vegetazione degenera a causa dellinfittimento della chioma e dellelevata presenza di branchette esaurite per cui si ha un drastico calo della produttività. Dal momento che una potatura di rinnovo sarebbe particolarmente onerosa, si preferisce tagliare le piante alla base e ricostruire il cespuglio, sempre in forma libera, sfruttando i ricacci della ceppaia. I migliori risultati si otterrebbero con turni di ceduazione di 10 anni e con inizio di produzione al terzo anno.

                                     

2. Potatura di allevamento

In fase di allevamento si procede con gli stessi criteri della forma libera a cespuglio, lasciando crescere indisturbata la chioma nei primi anni e rimuovendo eventualmente le ramificazioni basse negli anni successivi soprattutto per facilitare la meccanizzazione.

                                     

3. Potatura di produzione

Questo sistema di allevamento non concepisce una potatura di produzione in quanto si sfrutta la tendenza delle branchette a fruttificare per diversi anni, sia pure con produzioni decrescenti oltre un certo anno. Gli interventi di potatura sono pertanto piuttosto diluiti nellarco temporale e nellambito delloliveto e limitati ai casi di assoluta necessità.

Lintervento vero e proprio consiste nella ceduazione, dopo un ciclo di 10 anni, il cui scopo è quello di rinnovare drasticamente la vegetazione produttiva accettando una fase di mancati redditi della durata di 3-4 anni.

                                     

4. Proprietà

La ceduazione va intesa come un orientamento dellolivicoltura moderna innovativo soprattutto dal punto di vista economico. Non può essere considerata tecnicamente ottimale in quanto la produzione è decisamente inferiore a quella di altri sistemi di allevamento, tuttavia ha il pregio di abbattere sensibilmente i costi di produzione, soprattutto se si adottano criteri razionali nella raccolta delle olive.

Il vantaggio di questo sistema consiste nella sensibile riduzione dei costi di esercizio, mentre lo svantaggio sidentifica nel calo di produzione che si ottiene in prossimità del decimo anno in generale nelle produzioni del nono e decimo anno. La diminuita produzione nella fase finale del turno è però compensata dai minori costi di esercizio e da un parziale recupero con la vendita del legname.

Lambito di applicazione sarebbe lolivicoltura intensiva attuata su grandi estensioni in zone in cui il costo del lavoro è elevato. Sarebbe poco adatto per lolivicoltura da mensa perciò si presta meglio per cultivar da olio o a duplice attitudine. È improponibile invece per lolivicoltura intensiva in aziende di piccola estensione.

La validità di questa tecnica deve essere ancora accertata nel lungo periodo in quanto non si è ancora sviluppata una casistica esaustiva e la letteratura al riguardo risulta ancora carente.



                                     
  • quindi, in regime di coltura intensiva. Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Ipsilon Monocono Palmetta Siepone
  • avere con altri apprestamenti protettivi. Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Globo potatura Ipsilon Monocono
  • preferibilmente in quadrato 6x6 m Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Globo potatura Ipsilon Monocono Palmetta Siepone Vaso
  • evitando gli interventi cesori nei primi anni. Ceduo di olivo È la forma più recente ancora in via di sperimentazione. L innovazione consiste nel lasciar
  • metri sulla fila e 6 - 7 metri fra le file. Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Globo potatura Ipsilon Monocono
  • il vaso policonico o le forme libere. Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Globo potatura Monocono Palmetta
  • abbastanza fitti 5x5 o 5x6 o di media densità 6x6, 6x7, 7x7 Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Globo potatura
  • scuotiraccoglitrici raccolta meccanica integrale Potatura Forma di allevamento Olea europaea Ceduo di olivo Cespuglio potatura Globo potatura Ipsilon Palmetta
  • bosco ceduo con tagli ogni circa 15 - 18 anni: le principali varietà sono cerro, roverella, rovere, orniello, carpino nero. L ultima settimana di ottobre
  • corteccia dal legno. Il ceduo è attualmente la forma più comune di governo dei castagneti. Dato lo scopo principale che aveva il ceduo di castagno, destinato