Топ-100
Indietro

ⓘ Ilio Baroni. In tutta la città hanno luogo intensi combattimenti attorno a luoghi strategici: fabbriche, caserme e snodi di comunicazione. Nellarea nord della c ..




Ilio Baroni
                                     

ⓘ Ilio Baroni

In tutta la città hanno luogo intensi combattimenti attorno a luoghi strategici: fabbriche, caserme e snodi di comunicazione. Nellarea nord della città uno degli obiettivi delle brigate SAP e degli insorti era prendere possesso della stazione ferroviaria Dora, sotto controllo nazista al momento dello scoppio dellinsurrezione. Per assolvere questo compito operano insieme la VII brigata SAP, quella di Baroni, che reclutava operai delle Ferriere, e lVIII brigata, di stanza presso lo Stabilimento Officine Savigliano. Loperazione ha successo e vengono sottratti ai tedeschi decine di vagoni di rifornimenti, in parte immediatamente utilizzati dalle squadre partigiane combattenti, ormai a corto di munizioni.

Mentre lincursione alla stazione ferroviaria ha successo, giunge ai sappisti della VII brigata una richiesta daiuto da parte delle squadre insorte dello stabilimento FIAT Grandi Motori, posto poco lontano. Le forze tedesche stanno ormai circondando la fabbrica e la situazione si sta facendo disperata. Baroni con alcuni uomini cerca di raggiungere via Bra per prestare aiuto ai compagni accerchiati, ma, nel tentativo di forzare laccerchiamento tedesco e superare il fuoco di sbarramento, viene colpito alla gola da un proiettile, mentre spara verso i tedeschi con la mitragliatrice allangolo tra corso Vigevano e corso Vercelli.

A suo ricordo, il Comune di Torino ha posto una lapide, sita in corso Giulio Cesare, allangolo con corso Novara.