Топ-100
Indietro

ⓘ Safi-ad-din Ardabili. Sceicco Safi-ad-din Ishaq Ardabili è stato un religioso e poeta curdo musulmano sunnita della dinastia safavide, fondatore dellordine Safa ..




Safi-ad-din Ardabili
                                     

ⓘ Safi-ad-din Ardabili

Sceicco Safi-ad-din Ishaq Ardabili è stato un religioso e poeta curdo musulmano sunnita della dinastia safavide, fondatore dellordine Safaviyya ed erede spirituale e genero del grande sufi Murshid sceicco Zahed Gilani, di Lahijan nella provincia di Gilan nel nord dellIran. La maggior parte di ciò che sappiamo su di lui proviene dal Safvat as-safa, unagiografia scritta da uno dei suoi seguaci.

                                     

1. Biografia

Safi-al-Din era di origine curda. Secondo Minorskij, lantenato dello sceicco Safi al-Din, Firuz-shah, era un uomo ricco, viveva a Gilan e i re curdi gli diedero Ardabil le sue dipendenze. Minorskij si riferisce alle affermazioni dello sceicco Safi al-Din che riportano le sue origini ad ʿAlī ibn Abī Tālib, ma esprime incertezza su questo punto.

Il lignaggio maschile della famiglia safavide, dato dallantico manoscritto del Safwat as-Safa, è: "Sceicco Safi al-Din Abul-Fatah Ishaaq, figlio di Al-Shaykh Amin al-din Jebrail, figlio di al-Saaleh Qutb al-Din Abu Bakr, figlio di Salaah al-Din Rashid, figlio di Muhammad al-Hafiz al-Kalaam Allah, figlio di Javaad, figlio di Pirooz al-Kurdi al-Sanjani Piruz Shah Zarin Kolah il curdo di Sanjan" simile a quello del suo patrigno Safi al-Dins, sceicco Zahed Gilani, anchesso di Sanjan, nel Grande Khorasan.

                                     

2. Ascensione a Murshid

Lo sceicco Safi al-Din ereditò lordine dello sceicco sufi Zahed Gilani, lo "Zahediyeh", che in seguito trasformò nel suo "Safaviyya". Zahed Gilani diede anche in sposa sua figlia Bibi Fatemeh al suo discepolo preferito. Safi al-Din, a sua volta, diede una sua figlia, da un precedente matrimonio, al figlio secondogenito dello sceicco Zahed Gilani. Nei 170 anni seguenti, lOrdine Safaviyya acquisì potere politico e militare, culminando infine nella fondazione della dinastia safavide.

                                     

3. Poesia

Safi al-Din compose poemi nellantica lingua azera. Era discendente di settima generazione di Firuz-Shah Zarrin-Kolah, un dignitario iraniano locale.

Solo pochi versi di Safi al-Din, chiamati Dobayti doppi versi, sono pervenuti ai nostri giorni. Scritti nellantica lingua azera e in lingua persiana, hanno una notevole importanza linguistica al giorno doggi.