Топ-100
Indietro

ⓘ Elezioni in Corea del Nord. Le elezioni in Corea del Nord si tengono ogni 45 anni per lAssemblea popolare suprema, la camera legislativa del Paese, e ogni 4 ann ..




Elezioni in Corea del Nord
                                     

ⓘ Elezioni in Corea del Nord

Le elezioni in Corea del Nord si tengono ogni 4/5 anni per lAssemblea popolare suprema, la camera legislativa del Paese, e ogni 4 anni per le Assemblee popolari locali.

Finora tutti i seggi sono sempre stati ottenuti dal Fronte Democratico per la Riunificazione della Patria, dominato dal Partito del Lavoro di Corea con l87.5% dei seggi, seguito dal Partito Socialdemocratico di Corea con il 7.4%, dal Partito Chondoista Chongu con il 3.2% e infine dai deputati indipendenti con l1.9%. Secondo i rapporti ufficiali, lafflusso è vicino al 100% e lapprovazione dei candidati del Fronte Democratico è quasi sempre unanime.

                                     

1. Procedura

In risposta alle domande del politico britannico Sir Michael Marshall, il nordcoreano Li Chun Sik affermò a un incontro dellAssociazione dei segretari generali dei parlamenti ASGP appartenente allUnione interparlamentare:

Solamente un candidato si presenta a ogni elezione, e il voto è allapparenza segreto: lelettore può cancellare il nome del candidato per votare contro, ma deve farlo senza alcuna segretezza. Il voto è obbligatorio e laffluenza è abitualmente vicina al 100%.

I membri dellAssemblea popolare suprema sono eletti con un mandato di cinque anni e si riuniscono per le sessioni fino a dieci giorni allanno. LAssemblea popolare suprema elegge un comitato permanente noto come il Presidium, che esercita le funzioni legislative quando lAssemblea non è in sessione. Elegge anche il Presidente della Commissione per gli Affari di Stato, il capo esecutivo del Paese, e il Primo ministro.

                                     

1.1. Procedura Elezioni locali

Durante le elezioni locali tenute sin dal 1999, il popolo elegge i rappresentanti delle assemblee cittadine, conteali e provinciali ogni 4 anni. Il numero dei rappresentanti è determinato dalla popolazione di ogni giurisdizione.

Vengono eletti anche sindaci e governatori, con il compito di lavorare con i non eletti e con i più influenti segretari di partito delle città e province.

                                     

2. Critiche

Le elezioni sono sempre state descritte come delle farse o dei censimenti politici. I seggi non sono competitivi e tutti i candidati sono scelti dal Fronte Democratico. A causa dellaffluenza vicina al 100%, le elezioni servono anche come un censimento ufficiale e la vigilanza degli inminban sorveglia le elezioni per identificare coloro che non si presentano alle urne.

In molti seggi, un elettore, per votare contro un candidato, deve usare una penna rossa sotto gli occhi degli ufficiali elettorali e in altri seggi viene posizionata unurna apposita per i voti contrari. Molti disertori nordcoreani affermano che un tale atto rappresenta una diserzione ed è molto rischiosa.

                                     

3. Elezioni precedenti

Le elezioni parlamentari del 2009 sono state le ultime avvenute durante il governo di Kim Jong-il. I media nordcoreani annunciarono che il leader era stato rieletto in maniera unanime al parlamento, sebbene nessuno dei figli fosse stato nominato. Il comitato elettorale affermò anche che il 99.98% di tutti gli elettori registrati aveva preso parte al voto, con il 100% dei voti per il loro candidato in ogni distretto. Tutti i seggi furono vinti dal Fronte Democratico per la Riunificazione della Patria, sotto il controllo del Partito del Lavoro. Di seguito, i risultati elettorali: