Топ-100
Indietro

ⓘ TT367 è la sigla che identifica una delle Tombe dei Nobili ubicate nellarea della cosiddetta Necropoli Tebana, sulla sponda occidentale del Nilo dinanzi alla ci ..




TT367
                                     

ⓘ TT367

TT367 è la sigla che identifica una delle Tombe dei Nobili ubicate nellarea della cosiddetta Necropoli Tebana, sulla sponda occidentale del Nilo dinanzi alla città di Luxor, in Egitto. Destinata a sepolture di nobili e funzionari connessi alle case regnanti, specie del Nuovo Regno, larea venne sfruttata, come necropoli, fin dallAntico Regno e, successivamente, sino al periodo Saitico e Tolemaico.

                                     

1. La tomba

TT367 non venne ultimata, ma presenta la planimetria a "T" rovesciata tipica delle sepolture del periodo con un breve corridoio che dà accesso a una sala trasversale, con pilastri, e una sala perpendicolare alla prima. Sulle pareti della sala trasversale: il defunto, la moglie e portatori di offerte 1 in planimetria, in una sottoscena macellai allopera; poco oltre 2 un uomo offre un mazzo di fiori, e una fanciulla una coppa, al defunto e alla moglie; su quattro registri sovrapposti: un banchetto in presenza di un complesso musicale. Sul lato corto di nord-ovest, su un semipilastro non ultimato 3 una stele dipinta con testi dedicatori e un prete sem in offertorio al defunto; ai lati, su tre registri, scene di riti su statue. Su altra parete 4 il defunto e la moglie versano unguenti sugli offerenti; in una sottoscena, portatori di offerte con un toro dalle corna ornate di nastri preceduto da un macellaio. Sulla parete opposta 5 il defunto, la moglie e una figlia di cui non è precisato il nome, preceduti da portatori di flabello e seguiti, su cinque registri, da uomini che recano stambecchi, tori dalla gobba, stambecchi e tori inghirlandati e un toro con le corna decorate e offerenti, offrono mazzi di fiori ad Amenhotep II seduto sotto un padiglione sulla cui base sono riportati i Nove Archi. SUlle pareti, appena abbozzate della sala longitudinale: nel corridoio di accesso 6 il defunto e la moglie in offertorio di essenze profumate a Osiride e 7 dipinti di epoca successiva, risalenti al periodo tolemaico e resti di testi.