Топ-100
Indietro

ⓘ Residenza marina di Atatürk a Florya. La Residenza marina di Atatürk a Florya, è una residenza storica presidenziale situata sul Mar di Marmara nel quartiere di ..




Residenza marina di Atatürk a Florya
                                     

ⓘ Residenza marina di Atatürk a Florya

La Residenza marina di Atatürk a Florya, è una residenza storica presidenziale situata sul Mar di Marmara nel quartiere di Florya del distretto di Bakırköy a Istanbul, in Turchia. Essa fu costruita nel 1935 dal comune di Istanbul per uso ricreativo da parte di Mustafa Kemal Atatürk. Ledificio è oggi una casa museo.

                                     

1. Architettura

Progettata in stile Bauhaus dallarchitetto Seyfi Arkan, che nel 1935 aveva ricevuto lincarico della progettazione dal comune di Istanbul, la villa fu completata il 14 agosto dello stesso anno e fu donata ad Atatürk. Ledificio è costruito su pali di fondazione in acciaio piantati nel fondale marino ed è collegato alla spiaggia sabbiosa situata a circa 70 m da un molo in legno. Il palazzo a un piano a forma di "L" è composto da un ingresso, una sala da lettura, camere da letto e bagno. Nel complesso ci sono anche stanze di servizio e per il personale. Larea totale coperta del palazzo, incluso il molo, è di 602 m 2. Quando Atatürk prese possesso della villa, nel cortile del monastero in rovina di Agios Stefanos fu piantato un boschetto che fungeva da giardino. Questo boschetto è chiamato "boschetto di Atatürk a Florya" in turco: Florya Atatürk Korusu ed è oggi un parco pubblico. La villa è considerata uno dei primi esempi di "architettura turco-repubblicana".

                                     

2. Storia

Durante i periodi in cui soggiornava al palazzo di Dolmabahçe, Atatürk arrivava alla villa in barca e si divertiva a nuotare circondato da gente del posto. Egli usò la villa negli ultimi tre anni della sua vita come ufficio estivo e per svago. Nel 1936, rimase dal 6 giugno al 28 luglio alla villa. Il suo ultimo soggiorno avvenne il 28 maggio 1938, circa sei mesi prima della sua morte. La villa è stata anche utilizzata per importanti ricevimenti e riunioni scientifiche. Tra i suoi famosi visitatori ci furono il Principe Edoardo, Duca di Windsor e sua moglie Wallis, Duchessa di Windsor. Dopo la morte di Atatürk, presidenti turchi come Ismet Inönü, Celâl Bayar, Cemal Gürsel, Cevdet Sunay, Fahri Korutürk e Kenan Evren hanno utilizzato la dimora di Florya come residenza estiva.

                                     

3. La casa museo

A causa dello sviluppo urbano nei dintorni e del conseguente inquinamento del mare nel sito, la villa cadde in disuso come residenza ufficiale. Il 6 settembre 1988, ledificio fu consegnato al Dipartimento nazionale dei palazzi della Grande Assemblea Nazionale Turca. Fu poi ristrutturato e aperto nel 1993 al pubblico come casa museo. Una sezione della villa è riservata come struttura sociale per i membri del parlamento. Il museo espone mobili, stoviglie, oggetti personali compresi costumi da bagno, oltre a una raccolta di fotografie di Atatürk scattate nel sito.

                                     

4. Ubicazione e accesso

Il museo si trova a ovest dellAeroporto Internazionale Atatürk sulla strada costiera da Florya a Küçükçekmece. Esso può essere raggiunto dalla stazione ferroviaria di Florya sulla linea metropolitana Marmaray Gebze-Halkalı, che dista circa 500 m. La linea di autobus "73T Yenibosna Metro-Florya" di IETT serve anche la dimora. Il museo è aperto dalle 9:00 alle 16:00 nei mesi invernali dalle 9:00 alle 15:00 ora locale tranne il lunedì e il giovedì.