Топ-100
Indietro

ⓘ Karel de Bazel, nome completo Karel Petrus Cornelis de Bazel, è stato un architetto, incisore e designer olandese, il primo presidente dellAssociazione degli ar ..




Karel de Bazel
                                     

ⓘ Karel de Bazel

Karel de Bazel, nome completo Karel Petrus Cornelis de Bazel, è stato un architetto, incisore e designer olandese, il primo presidente dellAssociazione degli architetti olandesi nel 1909.

                                     

1. Biografia

Karel de Bazel era un figlio di Karel Pieter Cornelis de Bazel, impiegato del ministero della marina, e Petronella Elisabeth Koch. De Bazel proveniva da un ambiente semplice e frequentò solo la scuola elementare. De Bazel incominciò la sua carriera come apprendista con un falegname.

Successivamente frequentò il corso serale di architettura presso la Reale Accademia di Arti Figurative a LAia, dopo di che iniziò a lavorare presso uno studio di architettura a LAia nel 1888.

I suoi disegni più noti di questo periodo presentarono progetti della chiesa Sint-Vitus a Hilversum e della cattedrale Sint-Bavo ad Haarlem 1890. Dopo che De Bazel diventò membro della Società Teosofica nel 1894, interruppe il suo rapporto di lavoro, per formare lanno seguente, assieme a Johannes Ludovicus Mathieu Lauweriks una loro società.

Dal 1895 iniziò linsegnamento di corsi di disegno, di storia dellarte, di estetica, alla Scuola delle Arti Figurative di Haarlem, assieme al collega J. L. M. Lauweriks e vi mantenne la cattedra fino al 1901. Come docente contribuì alla formazione e allo sviluppo della moderna arte applicata nei Paesi Bassi.

Nei primi anni del XX secolo, insieme a Hendrik Petrus Berlage, fu il maggior rappresentante dello stile architettonico razionalista, ispirandosi a influenze orientali.

De Bazel progettò, tra le altre opere, un edificio per uffici per la Nederlandsche Handel-Maatschappij, costruita tra il 1919 e il 1926, ad Amsterdam, in cui si occupò anche degli interni.

Altri progetti di De Bazel compresero la costruzione della Compagnia olandese di Heathland ad Arnheme, la sede della Nederlandsche Handel-Maatschappij 1920-1926 ad Amsterdam e la Sinagoga di Enschede, un progetto che è stato realizzato solo dopo la sua morte.

Nel 1921 fu incaricato dal comune di Bussum di progettare una nuova zona residenziale, il Brediuskwartier, che diventò uno degli esempi più riusciti di un quartiere residenziale nei Paesi Bassi.Realizzò quartieri residenziali anche ad Amsterdam.

De Bazel si dedicò non solamente allarchitettura, ma si dimostrò una persona versatile, dato che si dedicò alle arti applicate, alla progettazione grafica, alla pittura, alla scultura, alla ceramica, progettò mobili e utensili, tra gli altri la culla realizzata per la principessa Juliana nel 1909, oltre che i francobolli in onore del centenario del regno nel 1913,e altri lavori nelle tecniche decorative e xilografiche.

De Bazel costruì un certo numero di case operaie ad Amsterdam tra il 1913 e il 1916 nello Spaarndammerbuurt, oltre ad essere stato uno dei designer della vetreria di Leerdam, assieme a colleghi quali Hendrik Petrus Berlage e Frank Lloyd Wright.

La sua opera più originale risultò un progetto ideale per la "Capitale Mondiale" 1905-1906, che avrebbe dovuto sorgere presso LAia;inoltre molti consensi ottenne anche il progetto per il municipio di Rotterdam 1912.

Karel de Bazel morì alletà di cinquantaquattro anni durante un trasferimento in treno da Bussum ad Amsterdam, per partecipare ai funerali del suo collega architetto Michel de Klerk. Non riuscì a vedere il completamento di uno dei suoi progetti più importanti, la costruzione della Nederlandsche Handel-Maatschappij, nel 1926.

                                     

2. Opere

  • Edificio per uffici per la Nederlandsche Handel-Maatschappij ad Amsterdam 1919-1926;
  • Sede della Nederlandsche Handel-Maatschappij ad Amsterdam 1920-1926;
  • Progetto della cattedrale Sint-Bavo ad Haarlem 1890;
  • Progetto per il municipio di Rotterdam 1912;
  • Sinagoga di Enschede dopo il 1923;
  • Nederlandsche Handel-Maatschappij 1926.
  • Compagnia olandese di Heathland ad Arnheme 1920-1926;
  • Progetto ideale per la "Capitale Mondiale" presso LAia 1905-1906;
  • Nuova zona residenziale, il Brediuskwartier, a Bussum 1921;
  • Progetto della chiesa Sint-Vitus a Hilversum 1890;
  • Case operaie nello Spaarndammerbuurt ad Amsterdam 1913-1916;