Топ-100
Indietro

ⓘ Kleisoura. Con il termine kleisoura si designava nellImpero bizantino un passo di montagna fortificato, situato in unarea di confine e per estensione il distret ..




Kleisoura
                                     

ⓘ Kleisoura

Con il termine kleisoura si designava nellImpero bizantino un passo di montagna fortificato, situato in unarea di confine e per estensione il distretto militare posto a difesa di quel punto di accesso strategico. A partire dal tardo VII secolo il termine passò ad indicare in maniera più ampia i distretti di frontiera, distinti dai themata, posti nella maggior parte dei casi lungo la catena montuosa del Tauro e dellAnti-Tauro, che delimitava il confine dellImpero bizantino con il Califfato. Ad occidente lutilizzo di tale termine è meno frequente; lo si riscontra in relazione allarea militarizzata compresa tra i fiumi Strimone e Nesto, estesa nellentroterra sino alle propaggini meridionali dei Balcani. Tali zone vennero colonizzate da Giustiniano II con popolazioni di origine scitica. In seguito la kleisoura del fiume Strimone sarebbe divenuta il nucleo centrale del tema di Strymon. Una kleisoura o kleisourarchia disponeva di un comando autonomo, sotto un ufficiale chiamato kleisourarches. Diversi kleisourai vennero elevati, con levolversi della situazione geopolitica segnata dallavanzata bizantina in oriente e nei Balcani, al rango di themata. Il termine cadde progressivamente in disuso dopo il X secolo. Subordinate ai kleisouraches erano le truppe, anchesse operative nelle aree di confine chiamate "akritai". In epoca tarda il termine droungos venne utilizzato comunemente per designare i distretti militari posti a difesa dei passi di confine. Paragonabile alla kleisoura dal punto di vista organizzativo fu larea fortificata posta a difesa del Califfato abbaside chiamata al-ʿAwāsim, che si estendeva in Cilicia e Mesopotamia.