Топ-100
Indietro

ⓘ Fra la gente è un film del 1939, diretto da Mark Semenovič Donskoj. È il secondo film della trilogia dedicata dal regista alla figura di Maksim Gorkij. ..




Fra la gente
                                     

ⓘ Fra la gente

English version: Gorky 2: My Apprenticeship

Fra la gente è un film del 1939, diretto da Mark Semenovič Donskoj. È il secondo film della trilogia dedicata dal regista alla figura di Maksim Gorkij.

                                     

1. Trama

Russia, seconda metà del XIX secolo.

Dopo la partenza dalla casa dei nonni di Nižnij Novgorod, il giovane Aleksej Gorkij, ancora soltanto un ragazzino, capita nella famiglia di alcuni parenti, gli Ivanov, che, nonostante la promessa di assumerlo come apprendista disegnatore tecnico - la professione di Viktor, uno dei tre figli della signora Ivanov - non manca di fargli pesare la sua provenienza da una famiglia ridotta alla mendicità, e lo impiega nei lavori più servili trattandolo con durezza. Esistono tuttavia alcune figure amichevoli verso Aleksej: la lavandaia Natalya, la cui preoccupazione principale è fare studiare la figlia quattordicenne, convinta comè che solo listruzione possa sollevare le persone dal duro destino a cui sono affidate, e una vicina di casa benestante, che, in cambio di alcuni servizi di baby-sitter svolti da Aleksej verso la piccola figlia di lei, lo ricompensa prestandogli dei libri dapprima La regina Margot di Dumas, poi dei classici russi, leggendo i quali, di notte a lume di candela o, poiché gli Ivanov si lamentano del suo consumo di candele, giovandosi del riflesso della luce lunare sulla superficie levigata di una pentola, Aleksej riesce ad evadere dalla tristezza del quotidiano. Il giovane Gorkij viene a sapere che ci sono alcuni libri proibiti dalle autorità, ma omette di riferire al prete che gli amministra la confessione la sua attività di lettura, peraltro invisa al resto della famiglia. Incidenti grandi e piccini si susseguono, come quando è accusato del furto del portafogli di un soldato ubriaco e allo sbando dopo aver appreso la notizia dellassassinio dello zar nel 1881. Nonostante la visita delladorata nonna Akulina, Aleksej, tredicenne, decide di lasciare la famiglia ospitante.

Trova dapprima lavoro come sguattero su un vapore in servizio sul Volga e sul Kama, a bordo del quale fa conoscenza ed amicizia con il cuoco Smury, anchegli amante della letteratura, che lo difende alloccorrenza dai soprusi, e insieme al quale legge il Taras Bulba di Gogol. Smury tuttavia nulla può contro le maldicenze del cameriere di bordo, Sergeij, un ladro che, di nuovo, accusa Aleksej di furto presso il capitano, che lo licenzia. Più avanti Aleksej trova impiego nella bottega di un pittore di icone, ma anche qui le cose non vanno per il meglio ed il giovane Gorkij lascia anche questoccupazione.

Aleksei fa quindi ritorno temporaneamente a Nižnij Novgorod, reincontra i nonni e si imbatte dapprima in Natalya, fortemente provata per delle incomprensioni con la figlia: inaspettatamente la lavandaia, in uno stato danimo profondamente mutato, tratta male il ragazzo, che pure la aveva difesa in occasione di una lite di strada in cui la donna era stata coinvolta. Aleksej si imbatte di seguito in Yakov, un suo zio che abitava con lui prima della sua partenza dalla città, che gli presenta un uomo, uno dei tanti "stranieri nella propria patria, e tuttavia la parte migliore di essa", lex primo basso della cattedrale di Kazan, licenziato, a suo stesso dire, a causa "del suo amore per la verità", che lo esorta a perseverare nellonestà e nella franchezza. Aleksej si imbarca quindi di nuovo,

                                     

2. Riconoscimenti

  • 1954: Premio Richard Winnington ai i tre film della trilogia su Gorkij allEdinburgh International Film Festival.
  • 1948: Premio speciale dei giornalisti ai i tre film della trilogia su Gorkij alla Mostra internazionale darte cinematografica di Venezia.
  • 1941: Premio Stalin al regista Mark Donskoj e allattrice Varvara Massalitinova per Fra la gente e per Linfanzia di Gorkij, il primo film della trilogia.
                                     
  • Gente del Nord è un film del regista Ted Kotcheff del 1989 con protagonisti Kelly McGillis e Kurt Russel ambientato in un paesino sperduto tra le montagne
  • Alleluja Brava Gente è una commedia musicale in due atti scritta da Garinei e Giovannini in collaborazione con Iaia Fiastri nel 1970, con musiche di Domenico
  • Tra la perduta gente è una raccolta di racconti di Umberto Zanotti Bianco 1889 - 1963 scritti fra il 1916 e il 1928 e pubblicata in volume nel 1959. Tra
  • Gente di Dublino Dubliners è una raccolta di quindici racconti scritta da James Joyce con lo pseudonimo di Stephen Daedalus pubblicata originariamente
  • Gente allegra Tortilla Flat è un film del 1942 diretto da Victor Fleming. Alcuni emigrati spagnoli vivono tranquillamente in una cittadina dello stato
  • Quanta gente è un album del cantante italiano Pupo, pubblicato dall etichetta discografica Baby Records nel 1986. Il disco è prodotto dallo stesso Enzo
  • La domenica della buona gente è un film del 1953 diretto da Anton Giulio Majano. Sullo sfondo di una partita di calcio Roma - Napoli, si intrecciano storie
  • Gente dell aria è un film del 1943 diretto da Esodo Pratelli. Soggetto ideato da Bruno, figlio di Benito Mussolini, appassionato pilota aeronautico, con
  • Gente del Wyoming Brokeback Mountain è un racconto di Annie Proulx, pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti su The New Yorker nel 1997, e poi
  • La gente vuole il gol è un singolo promozionale di Elio e le Storie Tese, pubblicato assieme al numero del 23 giugno 2000 del magazine Cuore. Il CD contiene
  • Gente di Dublino The Dead è un film del 1987 diretto da John Huston, tratto dal racconto di James Joyce The Dead, contenuto nella raccolta Gente di
  • 194317 N 11.134075 E46.194317 11.134075 Il Museo degli usi e costumi della Gente Trentina in sigla MUCGT è un museo etnografico con sede a San Michele