Топ-100
Indietro

ⓘ Sud-Kasai. Il Sud-Kasai fu uno Stato secessionista senza riconoscimento internazionale allinterno della Repubblica del Congo che fu semi-indipendente tra il 196 ..




Sud-Kasai
                                     

ⓘ Sud-Kasai

Il Sud-Kasai fu uno Stato secessionista senza riconoscimento internazionale allinterno della Repubblica del Congo che fu semi-indipendente tra il 1960 e il 1962. Inizialmente proposta solo come provincia, il Sud-Kasai cercò di ottener la completa autonomia similarmente al vicino Katanga, altro Stato secessionista, durante i disordini politici successivi allindipendenza del Congo belga, conosciuti col nome di Crisi del Congo. Tuttavia, al contrario del Katanga, il Sud-Kasai non dichiarò esplicitamente la sua piena indipendenza dalla Repubblica del Congo e non respinse la sovranità congolese.

Il leader del Sud-Kasai, Albert Kalonji, che prima della decolonizzazione aveva rappresentato la fazione MNC-K Mouvement national Congolais-Kalonj del Mouvement national Congolais, sfruttò le tensioni etniche createsi tra il suo gruppo etnico, i Baluba, e il gruppo etnico dei Bena-Lulua per creare uno Stato Luba-centrico nel cuore delle zone abitate dalletnia nella zona sud-orientale del Kasai. Con lo scoppio della violenza settaria nel Paese. lo Stato dichiarò la sua secessione dal Congo il 9 agosto 1960 e chiese ai Baluba che vivevano nel resto del Congo di ritornare alla loro "terra natia". Kalonji venne nominato presidente.

Nonostante il governo del Sud-Kasai dichiarasse di essere uno Stato federato del Congo, esercitò un alto grado di autonomia regionale e arrivò persino a creare una propria costituzione e i propri francobolli. Lo Stato, appoggiato da forze straniere in particolare il Belgio, e finanziato dallesportazione di diamanti, fronteggiò numerose crisi, incluse quelle causate dalla massiccia emigrazione di rifugiati Luba, ma il suo governo divenne, col passare del tempo, sempre più militarista e repressivo.

La fine della secessione del Sud-Kasai è solitamente collegata allarresto di Albert Kalonij nel dicembre 1961 o al colpo di Stato anti-Kalonij del 1962 e al successivo larrivo delle truppe governative.