Топ-100
Indietro

ⓘ Alberto Stefani, 1918-2006. Figlio di Enrico e di Ida Pedretti, dopo aver frequentato il collegio Papio di Ascona, si iscrisse alla facoltà di ingegneria elettr ..




Alberto Stefani (1918-2006)
                                     

ⓘ Alberto Stefani (1918-2006)

Figlio di Enrico e di Ida Pedretti, dopo aver frequentato il collegio Papio di Ascona, si iscrisse alla facoltà di ingegneria elettrotecnica del Politecnico di Zurigo. Passati i primi esami, fu convocato in servizio militare attivo con la mobilitazione generale della seconda guerra mondiale. Al suo congedo il semestre di elettrotecnica era ormai iniziato per cui decise di iscriversi alla facoltà di legge dellUniversità di Friburgo per farsi uninfarinatura di diritto. Appassionatosi alla materia, decise di continuare su quella via conseguendo la laurea in legge e, in seguito, rientrato nel Cantone Ticino, il brevetto di avvocato e notaio. È stato titolare di uno studio legale a Faido esercitando la professione sino al giorno della morte.

Influente personalità politica ticinese e federale, assunse nel 1961 la presidenza dellallora Partito Conservatore Democratico Ticinese che nel 1971 venne rinominato, su sua idea, Partito Popolare Democratico PPD. Nel 1981 rassegnò le dimissioni per esserne nominato, lanno seguente, presidente onorario. Fu sindaco di Giornico dal 1949 al 1956, deputato al Gran Consiglio del Ticino pure dal 1949 al 1956, consigliere di Stato dal 1956 al 1962, dapprima come capo del dipartimento delleducazione pubblica e dellinterno e poi, dal 1959 del dipartimento delleconomia pubblica creato proprio in quellanno) e consigliere agli Stati per un ventennio, dal 1963 al 1983.

Presiedette vari consigli di amministrazione, tra i quali quello dellOspedale distrettuale di Faido, della Casa per anziani Santa Croce e dellAzienda Elettrica Ticinese AET.

Sposato con Livia Anna Pasteris n. 1928, ha avuto due figli, Damiano n. 1967 e Pietro n. 1968.