Топ-100
Indietro

ⓘ Ugo Bologna. Figlio di un impiegato comunale e di una casalinga, dal 1936 si dedicò allattività di insegnante elementare. Combatté nel corso della seconda guerr ..




Ugo Bologna
                                     

ⓘ Ugo Bologna

Figlio di un impiegato comunale e di una casalinga, dal 1936 si dedicò allattività di insegnante elementare. Combatté nel corso della seconda guerra mondiale, come sottotenente del Bersaglieri. Partecipò quindi alla campagna di guerra sul fronte russo, inquadrato nel 3º Reggimento bersaglieri. Nel novembre del 1941, prese parte ai combattimenti di Nikitowka, nel corso dei quali, il 12 novembre, si distinse per il proprio contegno, rimanendo ferito, e guadagnandosi una medaglia di bronzo al valor militare. Fu congedato solo alla fine del conflitto.

Dopo aver abbandonato linsegnamento nel 1950, cominciò a dedicarsi alla recitazione, collaborando con Isabella Riva, Fantasio Piccoli e Toni Barpi, grazie al quale esordì con un piccolo ruolo nel film Sul cammino dei giganti, 1962, di Angio Zane.

Ha lavorato molto anche in televisione ; ma soprattutto nel cinema, lavorò spesso con Paolo Villaggio come ne Il secondo tragico Fantozzi, di Luciano Salce, in cui interpretava il Direttore Conte Corrado Maria Lobbiam, in Fantozzi subisce ancora, in Ho vinto la lotteria di capodanno, e in Fracchia la belva umana.

Sposato con lattrice Ada Ruvidotti, è stato molto attivo anche nel doppiaggio, fondando a Milano nel 1970 la società C.D.M. Cooperativa Doppiatori Milanesi. Ha recitato nella celebre collana Fiabe sonore della Fabbri Editori.

Pur affaticato per lavanzare delletà, non aveva diradato i suoi impegni. Mentre stava recitando presso il teatro Valle di Roma" Mercadet laffarista”, di Balzac, fu colto da un infarto che lo portò alla morte subito dopo il ricovero in ospedale. Aveva 80 anni. Secondo le sue volontà, le ceneri riposano nel cimitero di Bolzano, la città nella quale aveva vissuto molti dei primi anni della sua carriera, e dove aveva trovato moglie.

                                     

1. Filmografia

  • Zombi 2, regia di Lucio Fulci 1979
  • Da Corleone a Brooklyn, regia di Umberto Lenzi 1979
  • Una sera cincontrammo, regia di Piero Schivazappa 1975
  • La presidentessa, regia di Luciano Salce 1977
  • Luomo della strada fa giustizia, regia di Umberto Lenzi 1975
  • Piccole labbra, regia di Mimmo Cattarinich 1978
  • Spaghetti a mezzanotte, regia di Sergio Martino 1981
  • Milano rovente, regia di Umberto Lenzi 1973
  • Yuppies - I giovani di successo, regia di Carlo Vanzina 1986
  • Sapore di mare 2 - Un anno dopo, regia di Bruno Cortini 1983
  • Spera di sole, regia di Vittorio Brignole 1959
  • Banditi a Milano, regia di Carlo Lizzani 1968
  • Passi furtivi in una notte boia, regia di Vincenzo Rigo 1976
  • Rag. Arturo De Fanti, bancario precario, regia di Luciano Salce 1980
  • Un cuore semplice, regia di Giorgio Ferrara 1977
  • La vergine, il toro e il capricorno, regia di Luciano Martino 1977
  • Pugni dollari & spinaci, regia di Emimmo Salvi 1978
  • Io e Caterina, regia di Alberto Sordi 1980
  • Napoli, Palermo, New York - Il triangolo della camorra, regia di Alfonso Brescia 1981
  • Di che segno sei?, regia di Sergio Corbucci 1975
  • Esploratori a cavallo, regia di Angio Zane 1961
  • Un prete scomodo, regia di Pino Tosini 1975
  • Il secondo tragico Fantozzi, regia di Luciano Salce 1976
  • Tre tigri contro tre tigri, regia di Steno 1977
  • Amori, letti e tradimenti, regia di Alfonso Brescia 1975
  • Cicciabomba, regia di Umberto Lenzi 1982
  • Arrivano i gatti, regia di Carlo Vanzina 1980
  • I mitici - Colpo gobbo a Milano, regia di Carlo Vanzina 1994
  • Ombre, regia di Mario Caiano 1980
  • Sapore di mare, regia di Carlo Vanzina 1983
  • Fantozzi subisce ancora, regia di Neri Parenti 1983
  • Sangue di sbirro, regia di Alfonso Brescia 1976
  • Sul cammino dei giganti, regia di Angio Zane 1962
  • Fracchia la belva umana, regia di Neri Parenti 1981
  • Ho fatto splash, regia di Maurizio Nichetti 1980
  • Bluff - Storia di truffe e di imbroglioni, regia di Sergio Corbucci 1976
  • I fichissimi, regia di Carlo Vanzina 1981
  • Il falco e la colomba, regia di Fabrizio Lori 1981
  • Il tassinaro, regia di Alberto Sordi 1983
  • Ecco noi per esempio., regia di Sergio Corbucci 1977
  • Incubo sulla città contaminata, regia di Umberto Lenzi 1980
  • La bidonata, regia di Luciano Ercoli 1977
  • Ho vinto la lotteria di capodanno, regia di Neri Parenti 1989
  • La febbre del cinema, regia di Ottavio Fabbri 1976
  • Nella città perduta di Sarzana, regia di Luigi Faccini 1981
  • Wild beasts - Belve feroci, regia di Franco Prosperi 1984
  • La tua vita per mio figlio, regia di Alfonso Brescia 1980
  • Faccia di spia, regia di Giuseppe Ferrara 1975
  • In viaggio con papà, regia di Alberto Sordi 1982
  • Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo 1986
  • Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, regia di Sergio Martino 1983
  • Quando la coppia scoppia, regia di Steno 1980
  • Il viziaccio, regia di Mario Landi 1980
  • Sing Sing, regia di Sergio Corbucci 1983
  • La polizia ha le mani legate, regia di Luciano Ercoli 1975
  • Il. Belpaese, regia di Luciano Salce 1977
  • Le cinque giornate, regia di Dario Argento 1974
  • Io tigro, tu tigri, egli tigra, regia di Giorgio Capitani e Renato Pozzetto 1978
  • Due assi per un turbo episodi Colpo di fulmine e Luomo dal turbante rosso 1987